Apri il menu principale

Fußball-Bundesliga 2014-2015 (Austria)

Fußball-Bundesliga 2014-2015
tipp3-Bundesliga powered by T-Mobile 2014-2015
Competizione Fußball-Bundesliga (Austria)
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 103ª
Organizzatore Österreichische Fußball-Bundesliga
Date dal 19 luglio 2014
al 31 maggio 2015
Luogo Austria Austria
Partecipanti 10
Formula Girone all'italiana A/R doppia
Sito web Bundesliga.at
Risultati
Vincitore Salisburgo
(9º titolo)
Retrocessioni Wiener Neustadt
Statistiche
Miglior marcatore Spagna Jonathan Soriano (31)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2013-2014 2015-2016 Right arrow.svg

La Fußball-Bundesliga 2014-2015 (chiamata ufficialmente tipp-3 Bundesliga powered by T-Mobile per motivi di sponsorizzazione) è stata la 103ª edizione del campionato di calcio austriaco.

La stagione è iniziata il 19 luglio 2014 ed è terminata il 31 maggio 2015 (con una pausa invernale dal 13 dicembre 2014 al 14 febbraio 2015).

Il Salisburgo si è confermato campione di Austria.

StagioneModifica

NovitàModifica

Il Salisburgo è la squadra campione in carica, il Wacker Innsbruck è retrocesso nella Erste Liga e promossa in Fußball-Bundesliga è la squadra dell'Altach. Da quest'anno le squadre qualificate in Champions League passano da uno a due.

FormulaModifica

Il campionato prevede un girone all'italiana con doppie partite d'andata e ritorno, per un totale di 36 giornate. Le 10 squadre partecipanti incontrano le avversarie 4 volte, 2 in casa e 2 in trasferta.

Al termine della stagione, le squadre 1ª e 2ª classificate ottiengono la qualificazione all'edizione successiva della Champions League, partendo dal terzo turno preliminare.

In Europa League si qualificano la 3ª classificata (partendo dal terzo turno preliminare) e la 4ª classificata (partendo dal secondo turno preliminare).

La 10ª ed ultima classificata retrocede in Erste Liga.

AvvenimentiModifica

Squadre partecipantiModifica

AllenatoriModifica

Tabella riassuntivaModifica

Club Allenatore In carica da
Admira Wacker Mödling   Walter Knaller 19 settembre 2013
Altach   Damir Canadi 7 gennaio 2013
Austria Vienna   Gerald Baumgartner 10 giugno 2014
Grödig   Michael Baur 1º giugno 2014
Rapid Vienna   Zoran Barišić 16 aprile 2013
Ried   Oliver Glasner 1º giugno 2014
Salisburgo   Adolf Hütter 1º giugno 2014
Sturm Graz   Franco Foda 1º ottobre 2014
Wiener Neustadt   Helgi Kolviðsson 12 novembre 2014
Wolfsberger   Dietmar Kühbauer 2 settembre 2013

Allenatori esonerati, dimessi e subentratiModifica

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
    1. Salisburgo 73 36 22 7 7 99 42 +57
  2. Rapid Vienna 67 36 19 10 7 68 38 +30
  3. Altach 59 36 17 8 11 50 49 +0
  4. Sturm Graz 58 36 16 10 10 57 41 +16
  5. Wolfsberger[1] 52 36 16 4 16 44 50 -6
6. Ried 44 36 12 8 16 49 51 -2
7. Austria Vienna 43 36 10 13 13 45 51 -6
8. Grödig 37 36 10 7 19 46 65 -19
9. Admira Wacker Mödling 34 36 7 13 16 32 61 -29
  10. Wiener Neustadt 29 36 7 8 21 37 59 -42

Legenda:

      Campione d'Austria e ammessa alla UEFA Champions League 2015-2016
      Ammessa alla UEFA Champions League 2015-2016
      Ammesse alla UEFA Europa League 2015-2016
      Retrocesse in Erste Liga 2015-2016

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, in ordine, i seguenti criteri:
  • Punti negli scontri diretti
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Differenza reti generale
  • Reti realizzate in generale
  • Sorteggio

VerdettiModifica

Classifica marcatoriModifica

Gol Giocatore Squadra
31   Jonathan Soriano Salisburgo
27   Robert Berič Rapid Vienna
19   Marcel Sabitzer Salisburgo
13   Marco Djuricin Sturm Graz (11)
Salisburgo (2)
12   Johannes Aigner Altach
11   Yordy Reina Grödig
10   Denis Thomalla Ried
9   Alan Salisburgo
9   Simon Piesinger Sturm Graz
8   Omer Damari Austria Vienna
8   Louis Ngwat-Mahop Altach

NoteModifica

  1. ^ Poiché il Salisburgo, squadra vincitrice della coppa nazionale, si è qualificato alle coppe europee tramite il campionato, il suo posto in Europa League viene preso dal Wolfsberger 5ª in classifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica