Sportklub Rapid 2013-2014

1leftarrow blue.svgVoce principale: Sportklub Rapid.

SK Rapid
Stagione 2013-2014
AllenatoreAustria Zoran Barišić
All. in secondaGermania Carsten Jancker
Austria Thomas Hickersberger
PresidenteAustria Rudolf Edlinger
Bundesliga
Coppa d'AustriaPrimo turno
Europa LeagueFase a gironi
Maggiori presenzeCampionato: Novota, Schaub e Trimmel (14)
Totale: Novota, Schaub e Trimmel (22)
Miglior marcatoreCampionato: Boyd e Burgstaller (7)
Totale: Boyd e Burgstaller (8)

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti lo Sportklub Rapid nelle competizioni ufficiali della stagione 2013-2014.

StagioneModifica

L'esordio ufficiale avviene il 14 luglio 2013 a Linz, contro il LASK Linz, nel primo turno di ÖFB-Cup. Dopo un pareggio per 0-0 il Rapid viene eliminato ai tiri di rigore (4-5), uscendo al primo turno della coppa nazionale per la prima volta dal 2006-2007.

Il 20 luglio la squadra esordisce in Bundesliga, con la trasferta di Wolfsberg, dove subisce la rimonta della squadra di casa da 0-2 a 2-2. Dopo cinque confronti di campionato il Wolfsberger si conferma così imbattuto contro i bianco-verdi. La settimana seguente, all'esordio casalingo, il Rapid batte 4-0 il Wiener Neustadt con doppiette di Guido Burgstaller e Terrence Boyd[1].

Il 1º agosto, a Tripoli in Arcadia, il Rapid debutta in Europa League contro i padroni di casa dell'Asteras. Un gol di Boyd permette ai bianco-verdi di pareggiare la rete di Zisopoulos e di uscire imbattuti, in attesa del ritorno. Domenica 4 agosto, nel posticipo della 3ª giornata di campionato a Graz, il Rapid, dopo essere stato in svantaggio e in inferiorità numerica, recupera e vince 4-2, agganciando la coppia Salisburgo-Grödig in vetta alla classifica. L'8 agosto, a Vienna, supera 3-1 l'Asteras qualificandosi per i play-off dell'Europa League, dove è stata accoppiata ai georgiani del Dila Gori dal sorteggio tenutosi il giorno seguente a Nyon[2]. L'11 agosto si disputa il primo derby stagionale, il 306º della storia, terminato 0-0[3]. Nelle giornate seguenti, il Rapid subisce due sconfitte consecutive contro Admira Wacker Mödling (2-0) e Grödig (0-1), prima di pareggiare a Salisburgo nello scontro della 7ª giornata contro la squadra della Red Bull. Riesce a qualificarsi per la fase a gruppi dell'Europa League, dopo una doppia vittoria nel play-off contro il Dila Gori, sconfitto 1-0 a Vienna e 3-0 in Georgia.

Dopo la pausa per le partite della Nazionale, il 14 settembre i viennesi si impongono a Innsbruck per 4-0. Il 19 settembre, il Rapid fa il suo esordio nella fase a gruppi dell'Europa League, venendo sconfitto di misura a Thun (1-0). La domenica seguente i bianco-verdi battono il Ried in casa, ma nell'ultima partita di settembre subiscono una rimonta da 2-0 a 2-4 nella sfida casalinga contro il Wolfsberger. Il 3 ottobre, nella gara dell'Ernst Happel Stadion contro la Dinamo Kiev, è invece il Rapid a rimontare, passando da 0-2 a 2-2 con gol di Christopher Trimmel nei secondi finali di gara. In campionato seguono due pareggi: a Wiener Neustadt (0-0) e in casa contro lo Sturm Graz (2-2), che portano il Rapid al quarto posto dopo 12 giornate, con 17 punti, undici in meno rispetto al Salisburgo capolista e uno in più dei campioni uscenti dell'Austria Vienna. Il 24 ottobre la squadra pareggia 1-1 a Genk nella terza sfida del primo turno di Europa League[4]. Il 27 ottobre il Rapid si aggiudica il secondo derby stagionale, con un gol di Terrence Boyd a due minuti dallo scadere al Franz Horr Stadion[5]. Il periodo positivo si conferma nella successiva sfida contro l'Admira Wacker Mödling, superata 4-2 in una partita caratterizzata dal provvisorio vantaggio degli ospiti e dall'espulsione di Christopher Dibon all'inizio del secondo tempo[6].

Maglie e sponsorModifica

Per la stagione 2013-2014 lo sponsor tecnico è Adidas, mentre lo sponsor ufficiale è Wien Energie.

I partner ufficiali sono OMV (petroli), Ottakringer (birrificio), VISA Cardcomplete (servizi finanziari), Erste Bank (servizi bancari), T-Mobile (telefonia, attraverso il marchio austriaco tipp3) e Wiener Städtische (assicurazioni)[7].

Organigramma societarioModifica

Area direttiva

  • Presidente: Rudolf Edlinger
  • Vicepresidente: Siegfried Menz
  • Responsabile finanziario: Johann Smolka e Helmut Nahlik
  • Direttore generale: Werner Kuhn

Area organizzativa

  • Segretario generale: Nikolaus Rosenauer
  • Team manager: Gaby Fröschl

Area comunicazione

  • Addetto stampa: Peter Klinglmüller

Area marketing

  • Ufficio marketing: Markus Blümel e Rainer Karutz

Area tecnica

RosaModifica

Aggiornata al 25 luglio 2013[8][9].

N. Ruolo Giocatore
1   P Ján Novota
3   D Brian Behrendt
4   D Thomas Schrammel
5   C Thanos Petsos
6   D Mario Sonnleitner
9   A Terrence Boyd
11   C Steffen Hofmann
16   D Stephan Palla
17   D Christopher Dibon
21   C Louis Schaub
23   P Samuel Radlinger
24   A Marcel Sabitzer
N. Ruolo Giocatore
25   C Dominik Wydra
26   A Lukas Grozurek
27   D Harald Pichler
28   A Christopher Trimmel
29   P Marko Marić
30   A Guido Burgstaller
31   P Lukas Königshofer
32   C Branko Bošković
33   A Deni Alar
34   A Dominik Starkl
36   D Michael Schimpelsberger

CalciomercatoModifica

Sessione estivaModifica

Arrivi
R. Nome da Modalità
C Thanos Petsos Greuther Fürth definitivo
P Samuel Radlinger Hannover 96 prestito
D Christopher Dibon Salisburgo prestito
D Brian Behrendt Horn rientro prestito
D Stephan Palla Admira Wacker Mödling rientro prestito
Partenze
R. Nome a Modalità
C Markus Heikkinen svincolato fine contratto
D Markus Katzer svincolato fine contratto
A Atdhe Nuhiu Sheffield Weds svincolato
C Stefan Kulovits Sandhausen svincolato
C Kristijan Dobras Wiener Neustadt svincolato
C Dominik Hofbauer St. Pölten svincolato
D Andrey Lebedev First Vienna svincolato
D Thomas Prager svincolato fine contratto

RisultatiModifica

Fußball-BundesligaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Fußball-Bundesliga 2013-2014 (Austria).

Girone d'andataModifica

Wolfsberg
20 luglio 2013, ore 19:00 CEST
1ª giornata
Wolfsberger2 – 2
referto
Rapid ViennaLavanttal-Arena (6 413 spett.)
Arbitro:  Schörgenhofer

Vienna
27 luglio 2013, ore 16:30 CEST
2ª giornata
Rapid Vienna4 – 0
referto
Wiener NeustadtGerhard Hanappi (12 575 spett.)
Arbitro:  Ouschan

Graz
4 agosto 2013, ore 16:30 CEST
3ª giornata
Sturm Graz2 – 4
referto
Rapid ViennaGraz-Liebenau (10 250 spett.)
Arbitro:  Hameter

Vienna
11 agosto 2013, ore 16:30 CEST
4ª giornata
Rapid Vienna0 – 0
referto
Austria ViennaGerhard Hanappi (16 118 spett.)
Arbitro:  Lechner

Maria Enzersdorf
18 agosto 2013, ore 16:30 CEST
5ª giornata
Admira Wacker Mödling2 – 0
referto
Rapid ViennaBSFZ Arena (6 624 spett.)
Arbitro:  Harkam

Vienna
25 agosto 2013, ore 16:30 CEST
6ª giornata
Rapid Vienna0 – 1
referto
GrödigGerhard Hanappi (12 782 spett.)
Arbitro:  Schüttengruber

Salisburgo
1º settembre 2013, ore 16:30 CEST
7ª giornata
Salisburgo1 – 1
referto
Rapid ViennaRed Bull Arena (15 734 spett.)
Arbitro:  Ouschan

Innsbruck
14 settembre 2013, ore 16:30 CEST
8ª giornata
Wacker Innsbruck0 – 4
referto
Rapid ViennaTivoli-Neu (10 247 spett.)
Arbitro:  Harkam

Vienna
22 settembre 2013, ore 16:30 CEST
9ª giornata
Rapid Vienna2 – 0
referto
RiedGerhard Hanappi (11 691 spett.)
Arbitro:  Schörgenhofer

Vienna
28 settembre 2013, ore 19:00 CEST
10ª giornata
Rapid Vienna2 – 4
referto
WolfsbergerGerhard Hanappi (12 173 spett.)
Arbitro:  Drachta

Wiener Neustadt
6 ottobre 2013, ore 19:00 CEST
11ª giornata
Wiener Neustadt0 – 0
referto
Rapid ViennaWr. Neustädter (3 600 spett.)
Arbitro:  Kolleger

Vienna
20 ottobre 2013, ore 16:30 CEST
12ª giornata
Rapid Vienna2 – 2
referto
Sturm GrazGerhard Hanappi (14 302 spett.)
Arbitro:  Schüttengruber

Vienna
27 ottobre 2013, ore 16:30 CEST
13ª giornata
Austria Vienna0 – 1
referto
Rapid ViennaFranz Horr ( spett.)
Arbitro:  Grobelnik

Vienna
2 novembre 2013, ore 16:30 CEST
14ª giornata
Rapid Vienna4 – 2
referto
Admira Wacker MödlingGerhard Hanappi ( spett.)
Arbitro:  Eisner

Coppa d'AustriaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: ÖFB-Cup 2013-2014.
Linz
14 luglio 2013, ore 16:30 CEST
Primo turno
LASK Linz0 – 0
referto
Rapid ViennaLinzer Stadion (6 200 spett.)
Arbitro:  Harkam

Europa LeagueModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2013-2014.
Tripoli
1º agosto 2013, ore 20:30 CEST
Terzo turno preliminare
Andata
Asteras Tripolīs1 – 1
referto
Rapid ViennaTheodoros Kolokotronis (circa 5 000 spett.)
Arbitro:   Blom

Vienna
8 agosto 2013, ore 20:30 CEST
Terzo turno preliminare
Ritorno
Rapid Vienna3 – 1
referto
Asteras TripolīsGerhard Hanappi (circa 15 300 spett.)
Arbitro:   Lee Evans

Vienna
22 agosto 2013, ore 20:45 CEST
Play-off
Andata
Rapid Vienna1 – 0
referto
Dila GoriGerhard Hanappi (circa 14 400 spett.)
Arbitro:   Johannesson

Tbilisi
29 agosto 2013, ore 18:00 CEST
Play-off
Ritorno
Dila Gori0 – 3
referto
Rapid ViennaMikheil Meskhi (circa 24 000 spett.)
Arbitro:   Balaj

Thun
19 settembre 2013, ore 21:05 UTC+2
Primo turno
Gruppo G
1ª giornata
Thun1 – 0
referto
Rapid ViennaArena Thun (circa 7 200 spett.)
Arbitro:   Kakos

Vienna
3 ottobre 2013, ore 19:00 UTC+2
Primo turno
Gruppo G
2ª giornata
Rapid Vienna2 – 2
referto
Dinamo KievErnst Happel (circa 34 800 spett.)
Arbitro:   Dean

Genk
24 ottobre 2013, ore 19:00 UTC+2
Primo turno
Gruppo G
3ª giornata
Genk1 – 1
referto
Rapid ViennaCristal Arena (circa 15 000 spett.)
Arbitro:   Gautier

NoteModifica

  1. ^ (DE) Gelungene Generalprobe: Rapid lässt Ball und Gegner laufen, skrapid.at. URL consultato il 27 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 30 luglio 2013).
  2. ^ (DE) Nach Asteras ist vor Dila Gori: Infos zum Heimspiel, skrapid.at. URL consultato il 9 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 12 agosto 2013).
  3. ^ (DE) Punkteteilung im 306. Derby ohne viele Chancen, skrapid.at. URL consultato il 12 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2013).
  4. ^ (DE) 1:1 - Tapfer einen Punkt in Genk erkämpft, skrapid.at, 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 27 ottobre 2013).
  5. ^ (DE) Goldtor in Minute 88 brachte uns den DERBYSIEG, skrapid.at, 27 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2013).
  6. ^ (DE) 4:2 - verdienter Arbeitssieg gegen die Admira, skrapid.at, 2 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 5 novembre 2013).
  7. ^ (DE) Die Partner und Sponsoren des SK Rapid!, skrapid.at. URL consultato il 25 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2011).
  8. ^ (DE) Rosa dal sito ufficiale, skrapid.at. URL consultato il 25 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 21 settembre 2009).
  9. ^ (DE) Kader[collegamento interrotto], bundesliga.at. URL consultato il 25 luglio 2013.
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio