Apri il menu principale
Gianpietro Zecchin
Nazionalità Italia Italia
Altezza 165 cm
Peso 66 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Mestre
Ritirato 17 luglio 2018
Carriera
Giovanili
????-2001Padova
Squadre di club1
2000-2001Padova0 (0)
2001-2003Südtirol63 (12)[1]
2003-2007Padova113 (18)
2007-2008Grosseto21 (0)
2008-2009Ravenna26 (3)[2]
2009-2015Varese184 (17)[3]
2016Campodarsego8 (0)[4]
2016-2018Mestre41 (5)[5]
Carriera da allenatore
2018- Mestre
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 16 settembre 2018

Gianpietro Zecchin (Camposampiero, 5 maggio 1983) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista, tecnico del Mestre.

Indice

CarrieraModifica

Cresce calcisticamente nelle giovanili del Padova, per poi passare a fare esperienza nella squadra del Südtirol-Alto Adige.

Nel 2003 ritorna al Padova, squadra in cui passerà cinque stagioni.

Per la stagione 2007-2008 viene acquistato dal Grosseto[6], con cui esordisce in Serie B il 31 agosto nella partita persa contro il Brescia (1-0).

L'anno dopo scende di categoria e passa al Ravenna[7], raggiungendo i play-off promozione persi proprio contro la sua vecchia squadra, il Padova.

Nel 2009 passa al Varese militante in Lega Pro Prima Divisione[8], con cui al primo anno ottiene la promozione in Serie B passando per i play-off. L'anno successivo in Serie B conserva il posto di titolare nella squadra lombarda con cui raggiunge i play-off per la promozione in Serie A.

Nella prima giornata della Serie B 2012-2013 realizza il gol del 2-0 contro l'Ascoli.

Al termine della stagione 2014-2015, nonostante un contratto fino al 2016[9], rimane svincolato a causa della mancata iscrizione del Varese, appena retrocesso, al campionato di Lega Pro.

Rimasto senza squadra, si è operato alla caviglia rimanendo fermo sei mesi, poi il 29 gennaio 2016 firma un contratto semestrale con il Campodarsego, società veneta militante in Serie D.

Il 30 agosto passa al Mestre sempre in Serie D[10]. Contribuisce alla vittoria finale del girone C del campionato di Serie D con ben 4 gol in 20 presenze. Rimane al Mestre anche nella seconda stagione disputando il campionato di Serie C.[11]

AllenatoreModifica

In seguito alla mancata iscrizione della squadra al campionato di Serie C per la stagione sportiva 2018/19, diventa Allenatore del Mestre che riparte dall’Eccellenza.[12]

Porta la sua squadra in finale di Coppa Italia Eccellenza contro il Caldiero Terme. La partita, disputata il 5 gennaio 2019 a Bassano del Grappa, vede soccombere il Mestre per 9-10 ai calci di rigori. Conclude il campionato in seconda posizione accedendo ai playoff nazionali. Il 9 giugno conquista la promozione in Serie D in seguito al doppio confronto con il Pomezia che sorride al Mestre in virtù dell’1-1 maturato in trasferta.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 5 febbraio 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2001-2002   Südtirol C2 30+2[13] 4 CI 0 0 - - - - - - 32 4
2002-2003 C2 33 8 CI 0 0 - - - - - - 33 8
Totale Sudtirol 63+2 12 0 0 - - - - 65 12
2003-2004   Padova C1 26 4 CI-C 0 0 - - - - - - 26 4
2004-2005 C1 33 3 CI-C 0 0 - - - - - - 33 3
2005-2006 C1 26 5 CI+CI-C 2+0 0 - - - - - - 28 5
2006-2007 C1 28 6 CI-C 0 0 - - - - - - 28 6
Totale Padova 113 18 2 0 - - - - 115 18
2007-2008   Grosseto B 21 0 CI 0 0 - - - - - - 21 0
ago. 2008 B 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
Totale Grosseto 21 0 1 0 - - - - 22 0
ago. 2008-2009   Ravenna 1D 26+2[13] 3 CI+CI-LP 1+1 0 - - - - - - 30 3
2009-2010   Varese 1D 27+4[13] 4+1[13] CI+CI-LP 0+2 0 - - - - - - 33 5
2010-2011 B 27+1[13] 0 CI 1 0 - - - - - - 29 0
2011-2012 B 35+3[13] 4+0 CI 1 0 - - - - - - 39 4
2012-2013 B 36 4 CI 2 0 - - - - - - 38 4
2013-2014 B 31+2[14] 3 CI 1 0 - - - - - - 33 3
2014-2015 B 28 2 CI 3 0 - - - - - - 31 2
Totale Varese 184+10 18 10 0 - - - - 204 18
gen.-giu. 2016   Campodarsego D 8+2[14] 0 CI-D - - - - - - - - 10 0
2016-2017   Mestre D 20+2[15] 4 CI-D 1 0 - - - - - - 22 4
2017-2018 C 14 1 CIC - - - - - - - - 15 1
Totale carriera 449+18 56 16 0 - - - - 483 56

Statistiche da allenatoreModifica

Statistiche aggiornate al 19 giugno 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie Piazzamento
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
2018-2019   Mestre Ecc. 32+5 19+2 9+3 4 CI-Ecc. 4 2 1 1 - - - - - - - - - - 41 23 13 5 56,10 2°, promosso dopo i play-off
2019-2020 D 0 0 0 0 CI-D 0 0 0 0 - - - - - - - - - - 0 0 0 0 ! in corso
Totale Mestre 37 21 12 4 4 2 1 1 41 23 13 5 56,10
Totale carriera 37 21 12 4 4 2 1 1 41 23 13 5 56,10

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Padova: 2000-2001
Mestre: 2016-2017(girone C)

NoteModifica

  1. ^ 65 (12) se si comprendono i play-off.
  2. ^ 28 (3) se si comprendono i play-off.
  3. ^ 194 (18) se si comprendono i play-off e i play-out.
  4. ^ 10 (0) se si comprendono i play-out.
  5. ^ 44 (5) se si comprendono la Poule Scudetto Serie D e i play-off Serie C.
  6. ^ UFFICIALE: Zecchin al Grosseto, su tuttomercatoweb.com. URL consultato il 28 agosto 2015.
  7. ^ UFFICIALE: Sabato e Zecchin al Ravenna, su tuttomercatoweb.com. URL consultato il 28 agosto 2015.
  8. ^ UFFICIALE: Varese, tesserato Bryan Machado Pineda - TuttoMercatoWeb.com, su tuttomercatoweb.com. URL consultato il 28 agosto 2015.
  9. ^ Zecchin in biancorosso sino al giugno 2016 - VareseNews, su varesenews.it. URL consultato il 28 agosto 2015.
  10. ^ Mestre, colpo Zecchin per il centrocampo, su padovasport.tv. URL consultato il 31 agosto 2016.
  11. ^ transfermarkt.it, https://www.transfermarkt.it/gianpietro-zecchin/leistungsdatendetails/spieler/61796. URL consultato il 16 settembre 2018.
  12. ^ Gianpietro Zecchin nuovo tecnico dell’A.C. Mestre, su veneziaradiotv.it. URL consultato il 16 settembre 2018.
  13. ^ a b c d e f Play-off.
  14. ^ a b Play-out.
  15. ^ Poule Scudetto.

Collegamenti esterniModifica