Giuseppe Favero

ciclista su strada e dirigente sportivo italiano
Giuseppe Favero
Giuseppe Favero.JPG
Giuseppe Favero (1957)
Nazionalità sportiva Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1959
Carriera
Squadre di club
1953-1957Bianchi
1958-1959Carpano
Carriera da allenatore
1961Baratti-Milano
1963-1964IBAC
 

Giuseppe Favero (Settimo Torinese, 20 dicembre 1931) è un ex ciclista su strada e dirigente sportivo italiano, professionista dal 1953 al 1959. Ottenne un solo successo tra i professionisti, nel 1957 in una frazione della Parigi-Nizza.

CarrieraModifica

Passò professionista con la Bianchi, dopo aver vinto la Milano-Busseto gara che diventerà negli anni un classico del panorama dilettantistico, durante la sua militanza nella Bianchi fu gregario di Fausto Coppi e di un giovane Jacques Anquetil. Sfiorò diverse volte il successo di tappa al Giro d'Italia senza però mai riuscire a coglierlo. Nel 1956 fece parte della spedizione italiana che dominò la Vuelta a España con tre successi di tappa, la vittoria di Nino Defilippis nella classifica degli scalatori e il successo finale di Angelo Conterno in maglia amarillo dal secondo all'ultimo giorno. Fra i piazzamenti che si ricordano vanno menzionati il sesto posto al Trofeo Baracchi, il settimo posto alla Coppa Bernocchi 1955, e al Giro di Campania 1959, tuttavia il suo risultato più importante fu il terzo posto nella Milano-Sanremo del 1954 dietro Rik Van Steenbergen e Francis Anastasi.

PalmarèsModifica

Coppa Citta' di Asti
Milano-Busseto
7ª tappa Parigi-Nizza

Altri successiModifica

Circuito di Ciriè

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

1954: 60º
1955: 50º
1956: ritirato
1957: ritirato
1958: ritirato
1959: ritirato

Classiche monumentoModifica

1954: 41º
1955: 71º
1957: 53º
1955: 11º
1956: 54º
1957: 26º

Collegamenti esterniModifica