Gordon Strachan

allenatore di calcio e calciatore scozzese

O.B.E. Gordon David Strachan (Edimburgo, 9 febbraio 1957) è un allenatore di calcio ed ex calciatore scozzese, di ruolo centrocampista, direttore tecnico del Dundee.

Gordon Strachan
Strachan alla guida del Celtic nel 2007
NazionalitàBandiera della Scozia Scozia
Altezza168 cm
Peso73 kg
Calcio
RuoloAllenatore (ex centrocampista)
SquadraDundee (direttore tecnico)
Termine carriera1º luglio 1997 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1973-1977Dundee69 (13)
1977-1984Aberdeen183 (55)
1984-1989Manchester Utd160 (33)
1989-1995Leeds Utd197 (37)
1995-1997Coventry City26 (0)
Nazionale
1980-1992Bandiera della Scozia Scozia50 (5)
Carriera da allenatore
1995-1996Coventry CityVice
1996-2001Coventry City
2001-2004Southampton
2005-2009Celtic
2009-2010Middlesbrough
2013-2017Bandiera della Scozia Scozia
2019-DundeeD.T.
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 luglio 2019

Nella sua carriera Strachan ha giocato per Dundee, Aberdeen, Manchester United, Leeds e Coventry e ha allenato Coventry, Southampton, Celtic e Middlesbrough; ha inoltre militato e allenato la nazionale scozzese.

Durante la sua permanenza nel Leeds, Strachan ha vinto il premio di Footballer of the Year per la stagione 1990-1991; è stato anche nominato Manager of the Year quando allenava il Celtic, mentre nel 2007 è stato inserito nella Hall of Fame del calcio scozzese.

Biografia

modifica

I suoi figli Gavin e Craig sono anch'essi allenatori ed ex calciatori professionisti.[1]

Carriera

modifica

Giocatore

modifica

Strachan ha iniziato la sua carriera da calciatore nel 1970 con il Dundee, squadra in cui ha militato per sette anni. Nel 1977 è stato acquistato dall'Aberdeen, con cui ha vinto due Campionati scozzesi, tre Coppe scozzesi, una Coppa delle Coppe ed una Supercoppa europea.

Nel 1984 si è trasferito agli inglesi del Manchester United, rimanendovi per cinque anni, e nel 1989 al Leeds, con cui ha vinto il Campionato inglese. Si è ufficialmente ritirato nel 1997 dopo due stagioni trascorse al Coventry.

Allenatore

modifica

Dopo il ritiro, Strachan è diventato allenatore del Coventry per sostituire il leggendario Ron Atkinson. Nel 2001 è stato esonerato dopo che la squadra è retrocessa in seconda divisione per la prima volta in trentaquattro anni. Successivamente è stato nominato nuovo allenatore del Southampton, che ha guidato alla finale di FA Cup nel 2003 (persa per 0-1 contro l'Arsenal), e al termine della stagione successiva ha rassegnato le dimissioni.

Dopo un anno sabbatico lontano dai campi, nel 2005 è tornato in patria per allenare il Celtic: a Glasgow ha vinto tre Campionati scozzesi consecutivi, una Coppa scozzese e due Coppe di lega scozzesi, ma si è dimesso nel 2009 dopo aver perso il titolo a vantaggio dei rivali dei Rangers. Nella stagione 2009-2010 ha guidato il Middlesbrough in seconda divisione, ma ha lasciato l'incarico dopo un'annata deludente.

Tra il 2013 e il 2017 ha guidato la nazionale scozzese, ma non è riuscito a qualificarsi né al Campionato europeo 2016 né al Campionato mondiale 2018.

Palmarès

modifica

Giocatore

modifica
Competizioni nazionali
modifica
Aberdeen: 1979-1980, 1983-1984
Aberdeen: 1981-1982, 1982-1983, 1983-1984
Manchester United: 1984-1985
Leeds United: 1991-1992
Leeds: 1992
Competizioni internazionali
modifica
Aberdeen: 1982-1983
Aberdeen: 1983

Allenatore

modifica
Celtic: 2005-2006, 2006-2007, 2007-2008
Celtic: 2005-2006, 2008-2009
Celtic: 2006-2007

Individuale

modifica
Dicembre 1996, Febbraio 1998

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
Controllo di autoritàVIAF (EN18910713 · ISNI (EN0000 0000 4298 4870 · LCCN (ENn94047217