Apri il menu principale
Harlan Ellison nel 1986

Harlan Jay Ellison (Cleveland, 27 maggio 1934Los Angeles, 28 giugno 2018) è stato uno scrittore statunitense di narrativa fantascientifica e fantasy. Le sue opere letterarie e per la televisione hanno ricevuto i più importanti premi del settore. Ha scritto episodi per le serie televisive Star Trek e Ai confini della realtà e lavorato come consulente creativo di Babylon 5.

Indice

BiografiaModifica

Ellison nacque a Cleveland, nell'Ohio, da una famiglia ebraica[1], figlio di Louis Laverne Ellison, un dentista e proprietario di una piccola gioielleria, e di Serita Rosenthal, una casalinga[2][3]. Si trasferì ben presto con la famiglia a Painesville, ma ritornò a Cleveland nel 1949 in seguito alla morte del padre. Più volte Ellison lasciò casa, passando da un lavoro all'altro. Frequentò l'Università dell'Ohio per 18 mesi prima di venire espulso per aver colpito un professore.

Nel 1955 si trasferì a New York per intraprendere la carriera di scrittore. Nei due anni successivi pubblicò più di 100 storie brevi e articoli soprattutto relativi alla fantascienza.

Dal 1957 al 1959 prestò servizio militare nell'esercito. Successivamente si trasferì a Chicago e poi in California dove iniziò a ideare storie per gli show televisivi tra i quali Star Trek (suo in particolare l'episodio Uccidere per amore - The City on the Edge of Forever). Nel 1967 Harlan Ellison curò negli Stati Uniti un'antologia rimasta un punto fermo: Dangerous Visions ("Visioni pericolose"), in cui 32 autori americani e britannici notissimi e meno noti affrontavano di petto, in 33 racconti, tematiche fino a quel momento tenute ai margini se non evitate dalla fantascienza, come sesso, incesto, ateismo, anti imperialismo, antimilitarismo, pacifismo e altri.[4] Fra i partecipanti vi erano Lester Del Rey, Robert Silverberg, Frederik Pohl, Robert Bloch, lo stesso Harlan Ellison, Brian W. Aldiss, Philip K. Dick, Larry Niven, Fritz Leiber, Poul Anderson, Damon Knight, John T. Sladek, Kris Neville, R.A. Lafferty, James G. Ballard, Theodore Sturgeon, John Brunner, Norman Spinrad, Keith Laumer, Roger Zelazny, Samuel R. Delany). Isaac Asimov, scrivendo una prefazione all'antologia, la etichettò come una "Seconda rivoluzione"[5] (dopo la prima rivoluzione che aveva prodotto l'Epoca d'oro della fantascienza).

A questa antologia fece seguito una seconda, Again, Dangerous Visions, nel 1972.

Viveva a Los Angeles con Susan, la sua quinta moglie.

OpereModifica

(elenco parziale)

RaccontiModifica

FilmografiaModifica

SceneggiatoreModifica

AttoreModifica

NoteModifica

  1. ^ Jewish Journal: "Top 5 Jewish moments in 'Trek'" by Adam Wills May 7, 2009
  2. ^ Science Fiction and Fantasy Literature, Volume 2, Wildside Press LLC, 2010, ISBN 978-0-941028-78-3.
  3. ^ "Harlan Ellison Biography (1934–)". filmreference.com
  4. ^ Dangerous Visions venne tradotta in italiano solo nel 1991, edita da Mondadori, conservando il titolo originale
  5. ^ Isaac Asimov, Prima prefazione. La seconda rivoluzione (Foreword 1 - The Second Revolution) in Dangerous Visions; traduzione di Vittorio Curtoni.
  6. ^ a b Richard Corben Harlan Ellison, Vic & Blood, La nuova mongolfiera, Editori del Grifo, 1991, pp. 69, ISBN 88-7773-142-7.
  7. ^ (EN) A Boy and His Dog, su Internet Movie Database, IMDb.com.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN54147301 · ISNI (EN0000 0003 6857 2681 · LCCN (ENn50010025 · GND (DE119403374 · BNF (FRcb11901685z (data)