Hurricane Polimar

anime giapponese degli anni settanta prodotto dalla Tatsunoko.
(Reindirizzamento da Hurricane Polymar)

Hurricane Polimar (破裏拳ポリマー Hariken Porimā?) è un anime giapponese del 1974 prodotto dalla Tatsunoko. La serie animata è stata creata da Tatsuo Yoshida, già autore di altre serie della Tatsunoko. Un remake è stato pubblicato in Giappone nel 1996.[1]

Hurricane Polimar
破裏拳ポリマー
(Hariken Porimā)
Polimar.jpg
Copertina dell'edizione Blu-Ray italiana
Generefantascienza
Serie TV anime
RegiaHisayuki Toriumi
ProduttoreShinichi Miyazaki, Mitsuo Sato, Kimihiko Eto
SoggettoTatsuo Yoshida
Composizione serieJinzo Toriumi
Char. designTatsuo Yoshida, Yoshitaka Amano
Mecha designMitsuki Nakamura, Kunio Ōkawara
Dir. artisticaMitsuki Nakamura
MusicheShunsuke Kikuchi
StudioTatsunoko Production
ReteNET, TV Asahi
1ª TV4 ottobre 1974 – 28 marzo 1975
Episodi26 (completa)
Durata ep.25 min
Editore it.Italian Tv Broadcasting S.r.l.
Rete it.Antenna Nord
1ª TV it.1979
Episodi it.26 (completa)
Dialoghi it.Piero Tiberi
Studio dopp. it.C.D. Cooperativa Doppiatori
Dir. dopp. it.Renato Izzo
OAV
Hurricane Polymar - Holy Blood
RegiaAkiyuki Arafusa
SceneggiaturaHideki Kakinuma
Char. designYasuomi Umetsu
Mecha designMasashi Ishihama
StudioTatsunoko Production, Nippon Columbia, J.C.STAFF
1ª edizionesettembre 1996 – febbraio 1997
Episodi2 (completa)
Durata ep.30 min
Editore it.Yamato Video
1ª edizione it.1997
Episodi it.2 (completa)
Dialoghi it.Mary Pellegatta
Studio dopp. it.DEA Digital Editing Audio
Dir. dopp. it.Raffaele Farina

TramaModifica

Il giovane Takeshi Onikawara, in disaccordo con il padre (capo dell'Interpol), riceve in dono il polimet dal suo inventore – uno scienziato ucciso da una banda di criminali – e, dopo essersi addestrato nel suo utilizzo, cambia il suo cognome in Yoroi e passa a lavorare come assistente di Joe Kuruma, un investigatore privato da quattro soldi. Kuruma opera con lo pseudonimo di Sherlock Holmes Jr., assistito dalla propria segretaria Teru e da un cane San Bernardo di nome Barone. Grazie all'uso del casco polimet, Takeshi riuscirà a risolvere qualunque caso trasformandosi in Hurricane Polimar.

La principale ambientazione è la città immaginaria di Washinkyo[2], in cui hanno sede sia l'agenzia di Kuruma che gli uffici dell'Interpol.

PersonaggiModifica

Takeshi Yoroi (鎧武士 Yoroi Takeshi?)[3] / Hurricane Polimar
Doppiato da: Kazuyuki Sogabe (ed. giapponese), Sandro Acerbo (ed. italiana)
 
Hurricane Polimar durante la trasformazione
Il suo vero nome è Takeshi Onikawara, ma ha cambiato identità per fuggire da suo padre e lavorare come assistente di Joe Kuruma. Il suo incarico consiste nell'intercettazione dei discorsi che avvengono nell'ufficio di suo padre per scoprire quando c'è una nuova banda di criminali da sgominare. È un ragazzo all'apparenza goffo e scansafatiche, ma nasconde l'identità segreta di Hurricane Polimar, un eroe nel quale Takeshi è in grado di trasformarsi con il suo polimet, uno speciale casco che riveste chi lo indossa di un polimero pressoché indistruttibile, consentendo anche di trasformarsi in cinque diversi veicoli (aereo, sottomarino, ecc.). Le trasformazioni, però, possono avere una durata massima di 46 minuti e 1 secondo, superati i quali avviene la morte di chi indossa il casco.

«Il senso di giustizia mi chiama ovunque nel mondo ci siano dei malvagi. Hurricane Polimar. Per te è finita.»

Joe Kuruma (車 錠 Kuruma Jō?)
Doppiato da: Takeshi Aono (ed. giapponese), Massimo Giuliani (ed. italiana)
Investigatore scalcinato e pasticcione, armato di una pistola giocattolo caricata ad acqua e a volte ad alcolici. Non riesce mai a concludere un caso nemmeno quando riesce a trovare la pista giusta prima del generale Onikawara. Il suo cappello si rivela un'arma più efficace della sua pistola se lanciato come un disco rotante contro i nemici.
Teru Nanba (南波 テル Nanba Teru?)
Doppiata da: Ryōko Aikawa (ed. giapponese), Simona Izzo (ep. 1-6) e Silvia Tognoloni (ep. 7-26) (ed. italiana)
La proprietaria dell'appartamento di Kuruma, che non le paga mai l'affitto arretrato. È una ragazza della stessa età di Takeshi ma stravede solo per l'eroe Polimar, per questo motivo desidera sempre unirsi alle missioni della squadra di Kuruma in qualità di sua segretaria.
Barone (男爵 Nánjué?)
Doppiato da: Kazuya Tatekabe (ed. giapponese), Gigi Reder (ed. italiana)
Un cane che ragiona come un uomo ed è l'unico a conoscere la vera identità di Hurricane Polimar. Nell'ultimo episodio della serie sarà proprio Barone a lanciare il casco a Takeshi, il quale si trasforma in Polimar in presenza dei suoi amici e di suo padre in pericolo, e il segreto di Polimar viene così svelato; ma, nonostante ciò, Takeshi continuerà a lavorare con Kuruma.
Generale Onikawara (鬼河原 虎五郎 Onikawara Toragorō?)
Doppiato da: Masashi Amenomori (ed. giapponese), Arturo Dominici (ed. italiana)
È il direttore dell'Interpol e il padre di Takeshi. Le sue indagini sono spesso intralciate da Joe Kuruma, il quale si intromette appositamente negli stessi casi complicati per provare a risolverli per primo e rinfacciare a Onikawara la sua bravura.

EpisodiModifica

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji - Traduzione letterale
In onda
Giapponese
1La banda Masasabi
「怪盗むささび党」 - Kaitō musasabi tō – "Musasabi, la banda degli scoiattoli volanti"
4 ottobre 1974
2Lo Scorpione Rosso
「暗殺鬼紅さそり」 - Ansatsuki benisasori – "Scorpione Rosso, l'assassino"
11 ottobre 1974
3Il riscatto di Hundreg
「メカギャング むかで作戦」 - Mekagyangu mukade sakusen – "Mecha-Gang: la strategia dei millepiedi"
18 ottobre 1974
4Il serpente a sonagli
「とぐろ魔王ガラガラ蛇」 - Toguro maō garagara hebi – "Il signore dei serpenti a sonagli"
25 ottobre 1974
5La banda del Ragno
「糸ぐる魔人土ぐも」 - Ito guru majin tsuchi gumo – "Il Ragno, demone della tela"
1º novembre 1974
6I ladri talpa
「メカ変化もぐら盗賊団」 - Meka henka mogura tōzoku dan – "Mecha-trasformazione: i ladri talpa"
8 novembre 1974
7La gang dei Dobermann
「わんわんカムキラー」 - Wanwan kamukira – "I cani assassini"
15 novembre 1974
8La pianta dell'ascidio
「溶解マシン ウツボーラ」 - Yōkai mashin utsubōra – "La banda degli ascidi"
22 novembre 1974
9La banda del Gatto
「猫魔団闇に躍る」 - Nekomadan yami ni odoru – "La banda dei gatti nell'oscurità"
29 novembre 1974
10La banda della Piovra Elettrica
「電魔団クラゲラー」 - Denmadan kuragera – "Kuragellers, la banda delle meduse elettriche"
6 dicembre 1974
11Lupo Bianco e la banda dei lupi robot
「メカ獣団ホワイトウルフ」 - Meka kemono dan howaito urufu – "Lupo Bianco e la banda dei lupi meccanici"
13 dicembre 1974
12Torimeka, l'uomo uccello
「鳥人トリメカマン」 - Chōjin torimekaman – "Torimechamen, gli uomini-uccello"
20 dicembre 1974
13Gli Uomini Farfalla
「幻影おぼろ蝶」 - Gen'ei oboro chō – "Le farfalle demoniache"
27 dicembre 1974
14Guerra alla banda dei Topi
「ちゅうちゅう大作戦」 - Chūchū daisakusen – "La grande operazione squit squit"
3 gennaio 1975
15Picadale, il misterioso Uomo Fulmine
「稲妻怪人ピカデール」 - Inazuma kaijin pikaderu – "Picadale, l'uomo-saetta"
10 gennaio 1975
16Pirakans
「獣魚海賊ピーラカンス」 - Jugyo kaizoku pirakansu – "Pirakans, i pirati dell'oceano"
17 gennaio 1975
17Il segreto della nascita di Polimar
「ポリマー誕生の秘密」 - Porima tanjō no himitsu – "Il segreto della nascita di Polimar"
24 gennaio 1975
18Crisi sotto i 50 gradi
「マイナス50度の危機」 - Mainasu 50do no kiki – "Pericolo a 50° sotto zero"
31 gennaio 1975
19Sylcot e la lingua del gigante
「えん魔怪人ベロダッセ」 - Enma kaijin berodasse – "Berodas, il signore del male"
7 febbraio 1975
20La banda dei Pesci Arcieri
「怪盗てっぽう魚人」 - Kaitō teppōuo jin – "La banda dei pesci arciere"
14 febbraio 1975
21La Volpe Trasformista
「コンコン七変化」 - Konkon shichihenge – "La volpe trasformista"
21 febbraio 1975
22La vendetta di Kyro Beetle
「復讐鬼ケラカブト」 - Fukushūki kerakabuto – "La vendetta della banda degli scarafaggi"
28 febbraio 1975
23L'attacco dei Pesci Volanti
「海底魔人ウオトンビ」 - Kaitei majin uotonbi – "La banda dei pesci volanti"
7 marzo 1975
24L'Uomo Piovra
「怪傑タコ仮面」 - Kaiketsu tako kamen – "L'uomo piovra"
14 marzo 1975
25La banda delle Tartarughe
「海亀将軍ベッコーダー」 - Umigame shōgun bekkōda – "Bekkoda, il generale delle testuggini"
21 marzo 1975
26L'ultima apparizione di Polimar
「ポリマー最後の決戦」 - Porima saigo no kessen – "L'ultima azione di Polimar"
28 marzo 1975

SigleModifica

Le sigle di apertura e chiusura giapponesi, rispettivamente Tatakae! Polymar (戦え!ポリマー? lett. "Combatti! Polimar") e Tenshin Polymar (転身ポリマー?) sono cantate da Isao Sasaki con il coro di "Colombia" Kai Yurikago, scritte da Jinzo Torimi e composte da Shunsuke Kikuchi.

Altri mediaModifica

Tra il 1996 e il 1997 è stato pubblicato l'OAV Hurricane Polymar - Holy Blood (新破裏拳ポリマー Shin Hariken Porimā?)[4][5] composto da due episodi e con le animazioni dirette da Masahiro Andō. È stato importato in Italia da Yamato Video.

Il personaggio di Polimar inoltre compare in Tatsunoko vs. Capcom: Ultimate All Stars, picchiaduro per la console Wii[6][7][8] e nella serie Infini-T Force assieme agli altri eroi della Tatsunoko.

Uno dei progetti per i festeggiamenti del 55º anniversario della Tatsunoko Production è stato il film live action di Hurricane Polimar.[9] È stato sceneggiato da Shinsuke Ōnishi, diretto da Koichi Sakamoto ed è uscito nelle sale giapponesi il 13 maggio 2017.[10]

NoteModifica

  1. ^ Discotek Adds Hurricane Polymar Original Video Anime, Anime News Network, 12 agosto 2012. URL consultato il 10 novembre 2012.
  2. ^ deriva dall'unione dei nomi di due città reali: Washington e Tokyo.
  3. ^ (JA) 破裏拳ポリマー, su tatsunoko.co.jp. URL consultato il 30 gennaio 2022.
  4. ^ (JA) 新破裏拳ポリマー, su tatsunoko.co.jp. URL consultato il 30 gennaio 2022.
  5. ^ (EN) Scheda sull'anime Hurricane Polymar - Holy Blood, Anime News Network.
  6. ^ Tatsunoko vs Capcom - Polimar. Archiviato il 23 giugno 2013 in Internet Archive. Sito ufficiale del videogioco
  7. ^ (EN) Tatsunoko vs. Capcom: Ultimate All-Stars WII Review - www.impulsegamer.com -, in www.impulsegamer.com. URL consultato il 12 gennaio 2018.
  8. ^ Console Nintendo • Tatsunoko vs. Capcom: Ultimate All-Stars • Recensione. Archiviato il 26 aprile 2014 in Internet Archive.
  9. ^ (EN) Jennifer Sherman, Tatsunoko Productions' Hurricane Polymar Anime Gets Live-Action Film, su Anime News Network, 14 novembre 2016. URL consultato il 15 febbraio 2022.
  10. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, Hurricane Polymar Live-Action Film's Video Reveals New Cast, May 13 Opening, su Anime News Network, 1º febbraio 2017. URL consultato il 15 febbraio 2022.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga