Apri il menu principale

BiografiaModifica

Inizialmente avvocato, Bergerac fece il suo debutto cinematografico nel film Trafficanti d'oro (1954), girato in Europa, sul set del quale egli conobbe l'attrice americana Ginger Rogers, che sposò il 7 febbraio 1953[1]. In seguito interpretò il ruolo di Armand Duval in una rappresentazione televisiva di Camille realizzata per lo show antologico Kraft Television Theatre (1954), al fianco di Signe Hasso.

Interpretò quindi il ruolo del Conte di Provenza nel film Maria Antonietta regina di Francia (1956) di Jean Delannoy, accanto a Michèle Morgan. In L'ora del delitto (1956) lavorò a fianco di Edmund Purdom e Ida Lupino, mentre in Les Girls (1957), apparve come coprotagonista maschile di Kay Kendall e Mitzi Gaynor, in quella che è considerata una delle sue migliori interpretazioni[1]. Nello stesso anno gli fu assegnato un premio Golden Globe come migliore attore straniero debuttante[2].

Alto, bruno, affascinante, Bergerac rappresentò il prototipo del "french lover", incarnando personaggi di raffinato seduttore[1]. Dopo essere apparso in un altro musical, Gigi (1958) di Vincente Minnelli, recitò nel western Lampi nel sole (1959) e, nella sua qualità di originario dei Paesi Baschi, diede un certo tocco di autenticità alla vicenda, incentrata sulle avventure di una comunità di Baschi emigrati in California nel XIX secolo[1]. Fu anche autore della canzone Mon Petit, che si può ascoltare durante il film[1].

Divorziato nel 1958 da Ginger Rogers, nel 1959 si risposò a Hong Kong con l'attrice Dorothy Malone, da cui ebbe due figlie, Mimì e Diane. Tuttavia anche questo matrimonio terminerà con un divorzio nel 1964. Successivamente comparve ancora in pochi altri film, tra cui l'horror L'occhio ipnotico (1960) e La congiuntura (1964), e produzioni televisive come Alfred Hitchcock Presents, negli episodi Safe Conduct[3] (1955), The Legacy[4] (1956), e Return of the Hero[5] (1958), Indirizzo permanente (1959-1963), The Dick Van Dyke Show (1963), Batman (1967), nel ruolo di French Freddy, Lucy Show (1967), e fu il presentatore dello show televisivo Paris à la Mode.

La sua ultima apparizione ebbe luogo in Doris Day Show nel 1969, dopo di che egli abbandonò lo show business e diventò il direttore degli uffici della Revlon di Parigi. Suo fratello minore Michel Bergerac divenne amministratore delegato della Revlon sei anni dopo.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatori italianiModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN11984030 · ISNI (EN0000 0001 1467 8435 · LCCN (ENno2002106969 · GND (DE1019430052 · BNF (FRcb14527505s (data) · WorldCat Identities (ENno2002-106969