Jean-Marc Bory

attore cinematografico francese

Jean-Marc Bory (Noville, 17 marzo 1934Locmaria, 31 marzo 2001) è stato un attore e regista svizzero.

BiografiaModifica

Nato nel Cantone di Vaud, nei pressi del Lago di Ginevra, Jean-Marc Bory studiò alla scuola di recitazione di Blanche Derval a Losanna, quindi si trasferì a Parigi per seguire i corsi teatrali di Maurice Escande. Dopo una serie di apparizioni di minor conto, ebbe il ruolo di Gauthier d'Aulnay nella pièce La Tour de Nesle, accanto a María Casarès e Serge Reggiani, quindi ottenne il ruolo di protagonista in una produzione dell'Amleto diretta nel 1954 dallo stesso Reggiani.

Nel 1955 fece il suo debutto cinematografico da protagonista nel ruolo di un giudice istruttore in Fascicolo nero, diretto da André Cayatte. Nell'autunno del 1956 tornò sul palcoscenico dove, fra le altre, apparve nella commedia di Peter Ustinov Giulietta e Romanoff. Tornò con successo al cinema nel 1958 con il ruolo di Bernard Dubois-Lambert nel film Gli amanti di Louis Malle, in cui ebbe come partner Jeanne Moreau. Negli anni successivi apparve in altri celebri film come La battaglia di Austerlitz (1960) di Abel Gance, nel ruolo del generale francese Nicolas Jean-de-Dieu Soult, Il riposo del guerriero (1962) di Roger Vadim, Ro.Go.Pa.G. (1963), in cui fu diretto da Jean-Luc Godard nell'episodio Il nuovo mondo.

Lavorò anche in Italia, dove fu diretto da celebri registi come Gianni Puccini in Il carro armato dell'8 settembre (1960), Pasquale Festa Campanile in Un tentativo sentimentale (1963), Luchino Visconti in Lo straniero (1967), Maurizio Ponzi in I visionari (1968) e Salvatore Samperi in Casta e pura (1981).

Nell'ultima parte della sua carriera si dedicò prevalentemente al palcoscenico e alla regia teatrale, tornando solo occasionalmente sui set cinematografici. Tra le sue ultime interpretazioni sul grande schermo, da ricordare quelle nei film Amour braque - Amore balordo (1985) di Andrzej Żuławski, Bernadette (1988) e Marie de Nazareth (1995), entrambi diretti da Jean Delannoy.

Filmografia parzialeModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatori italianiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN66726628 · ISNI (EN0000 0000 7141 229X · LCCN (ENno2005028140 · GND (DE173865291 · BNF (FRcb14655033z (data) · BNE (ESXX4854146 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2005028140