La battaglia di Maratona

film del 1959 diretto da Jacques Tourneur, Mario Bava (non accreditato)
La battaglia di Maratona
Battagliamaratona.jpg
Steve Reeves
Paese di produzioneItalia, Francia
Anno1959
Durata90 min
Rapporto2,35:1
Generestorico
RegiaJacques Tourneur, Bruno Vailati, Mario Bava (non accreditato)
SoggettoAlberto Barsanti, Raffaello Pacini
SceneggiaturaEnnio De Concini, Augusto Frassineti, Bruno Vailati
Distribuzione in italianoTitanus
FotografiaMario Bava
MontaggioMario Serandrei
Effetti specialiMario Bava
MusicheRoberto Nicolosi
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La battaglia di Maratona è un film diretto da Bruno Vailati nel 1959. Le riprese sono state concluse da Mario Bava, non accreditato. Nei credits francesi e inglesi la regia è attribuita a Jacques Tourneur.

TramaModifica

490 a.C. Filippide viene proclamato vincitore dei giochi di Olimpia e riporta il lauro olimpico ad Atene. L'intera città l'accoglie come un eroe, compreso Creuso, che ha in mente di dare in sposa sua figlia Andromeda a Teocrito. Filippide incontra Andromeda mentre gioca con le ancelle e si danno appuntamento per la notte stessa. Ma Teocrito, che in realtà sta tramando contro Atene, convince Karis a conquistare Filippide, il quale resiste però ai suoi approcci.

Intanto, però, i Persiani arrivano alle porte della città, e Teocrito propone di trattare con Dario, mentre Milziade vorrebbe tentare di chiedere l'aiuto a Sparta. Filippide viene scelto per portare l'ambasceria alla città dei Lacedemoni; pur venendo aggredito da uomini di Teocrito, Filippide compie la missione, arriva a Sparta e li convince a intervenire.

Ad Atene è già cominciata la battaglia, ma Filippide ritorna e comunica ai suoi compatrioti che gli Spartani sono con loro, e questo dona nuova linfa agli ateniesi. Quanto a Karis, sospettata di essere una spia persiana, viene ferita a morte, ma riesce, prima di spirare, a rivelare a Filippide che Teocrito è un traditore e che i Persiani attaccheranno Atene dal mare. Lo stesso Teocrito attacca e ferisce Creuso, senza però ucciderlo, e prende in ostaggio Andromeda.

Gli Ateniesi, riunitisi al Pireo, colgono di sorpresa i Persiani, e riescono a cavarsela con vari espedienti fino all'arrivo degli Spartani, che li aiutano definitivamente a vincere. Filippide pianta la spada per terra e se ne va con Andromeda.

ProduzioneModifica

DistribuzioneModifica

  • Uscita in Italia: 3 dicembre 1959
  • Uscita negli Stati Uniti: 25 maggio 1960
  • Uscita in Francia: 9 settembre 1960

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema