Miranda Campa

attrice e doppiatrice italiana

Miranda Campa, nome d'arte di Liliana Campa Capodaglio (Ginevra, 31 gennaio 1914Roma, 29 maggio 1989), è stata un'attrice italiana.

Miranda Campa

BiografiaModifica

Nipote degli attori Pio Campa e Wanda Capodaglio, nasce in Svizzera durante una tournée dei genitori, anch'essi attori.

Negli anni della giovinezza è promettente allieva dell'Accademia nazionale d'arte drammatica diretta da Silvio D'Amico, dove ottiene il diploma nel 1937. Lavora dapprima nella compagnia dell'Accademia stessa, lavora nella Compagnia Borboni-Randone-Carnabuci-Cei nel 1945, per passare negli anni seguenti al Piccolo Teatro di Roma, diretto da Orazio Costa.

Fra gli anni cinquanta e gli anni sessanta lavora con Andreina Pagnani, Aroldo Tieri e Vittorio Gassman, approdando nel 1957 al Teatro Sant'Erasmo.

L'attività svolta da Miranda Campa nel cinema è alquanto marginale: prende parte infatti a circa 40 pellicole, ma sempre in parti da caratterista di secondo o terzo piano, senza giungere mai ad interpretare ruoli da protagonista.

Ha tenuto corsi di dizione e recitazione, dai quali sono usciti artisti quali Renzo Bianconi (ballerino), Olimpia Carlisi (attrice), Laura De Marchi (attrice), Franca Squarciapino (costumista), Maria Grazia Nazzari (attrice) e Bettina Giovannini (attrice).

Ha lavorato fino alla sua morte, avvenuta improvvisamente per arresto cardiaco nel maggio del 1989.[1]

Prosa teatraleModifica

FilmografiaModifica

Prosa televisiva RaiModifica

Prosa radiofonica RaiModifica

NoteModifica

  1. ^ Franco Quadri, HANNO PAURA DEL VUOTO QUESTI DUE MALAPARTE..., in la Repubblica, 10 dicembre 1987. URL consultato il 22 dicembre 2014.

BibliografiaModifica

  • Il Radiocorriere, annate varie.
  • Le teche Rai, la prosa televisiva 1954/2008.
  • Il Morandini, Il Dizionario dei film, Zanichelli
  • Fondo Orazio Costa Giovangigli - Archivio Teatro della Pergola - Firenze

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN59293212 · ISNI (EN0000 0000 0116 2862 · SBN IT\ICCU\MODV\624667 · BNF (FRcb14161281r (data) · WorldCat Identities (ENviaf-59293212
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie