Apri il menu principale

Le ragazze di piazza di Spagna

film del 1952 diretto da Luciano Emmer
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima serie televisiva, vedi Le ragazze di piazza di Spagna (serie televisiva).
Le ragazze di piazza di Spagna
Lingua originaleItaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1952
Durata99 min
Dati tecniciB/N
Generecommedia
RegiaLuciano Emmer
SceneggiaturaSergio Amidei, Fausto Tozzi, Karin Valde
ProduttoreGiorgio Agliani per Astoria Film
Distribuzione in italianoDCN
FotografiaRodolfo Lombardi
MontaggioJolanda Benvenuti
MusicheCarlo Innocenzi
ScenografiaMario Garbuglia
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Le ragazze di piazza di Spagna è una commedia del 1952, diretta da Luciano Emmer ed interpretata da Lucia Bosè, Cosetta Greco e Liliana Bonfatti.

TramaModifica

Tre ragazze di estrazione popolare lavorano come sarte presso un'importante casa di moda romana. Il loro obiettivo è quello di sposarsi e il lavoro è solo un mezzo per farsi la dote nel modo più veloce.

Marisa è bella e slanciata e grazie al suo aspetto le viene offerto di fare la modella. Nonostante il parere contrario del padre e del burbero fidanzato Augusto, ma con la complicità della madre, accetta e scappa di casa per non lasciarsi sfuggire questa opportunità.

Elena è fidanzata con Alberto, un ragioniere schivo che tiene molto alla propria onorabilità. Proprio per questa ragione decide di lasciarla quando viene a sapere che il ferroviere Vittorio si offre di sposare la madre di lei, perché entrambi vedovi.

Lucia, ossessionata dalla bassa statura di un amico fantino, è alla ricerca di un fidanzato molto alto.

Entra poi nelle loro vite un tassista che le osserva ogni giorno da lontano, invaghito di una delle tre.

Il tutto è narrato da un giovane professore che segue le loro giornate con curiosità.

CuriositàModifica

Collegamenti esterniModifica