Apri il menu principale
Ma anche no
Ma anche no - LA7.png
PaeseItalia
Anno2011 - 2012
Generetalk show
Durata180 min
Lingua originaleitaliano
Crediti
ConduttoreAntonello Piroso
IdeatoreAntonello Piroso e Giovanni Filippetto
RegiaSergio Lombardino
Rete televisivaLA7

Ma anche no è stato un programma televisivo italiano condotto da Antonello Piroso, andato in onda su LA7 la domenica pomeriggio dal 4 dicembre 2011 al 22 gennaio 2012[1].

Il programma aveva una durata di circa 3 ore, dalle 14.05 alle 17.10, ha rappresentato il primo contenitore domenicale di LA7[2].

Tre ore in cui Piroso analizzava i principali fatti di attualità, della cronaca, della cultura e dello spettacolo, dibattiti, filmati e rubriche inedite, in cui non manca lo spazio per la satira, per lo sport e per le performance musicali. A proposito del programma Piroso ha detto:

«la struttura sarà “né berlusconiana né antiberlusconiana ma a-berlusconiana, cioè che prescinde dalla contrapposizione intorno alla figura del Cavaliere. Perché venuto meno lui su cosa ci si sarebbe accapigliati?”.»

Presenza fissa del programma è stata quella di due giornalisti, Barbara Romano di Libero, ed Andrea Scanzi del Fatto Quotidiano, oltre che dei video realizzati da Maccio Capatonda[3].

La sigla del programma è stata Rebel Rebel di David Bowie. In alcune puntate è stata usata anche City of Blinding Lights degli U2.

Il programma ha trasmesso la sua ultima puntata il 22 gennaio 2012 poiché non ha raggiunto i risultati sperati[4].

AscoltiModifica

NoteModifica

  1. ^ Lanostratv - Chiude "Ma anche no"
  2. ^ "Ma anche no", Piroso su La7 alla conduzione del primo contenitore domenicale della rete[collegamento interrotto]
  3. ^ MA ANCHE NO: ANTONELLO PIROSO E LA PASSIONE PER MACCIO CAPATONDA
  4. ^ TV: RUFFINI “PIROSO? OGNI PROFESSIONISTA HA DIRITTO DI GUARDARSI ATTORNO”
  5. ^ a b Ascolti TV del 4 dicembre 2011, tvblog.it. URL consultato il 6 ottobre 2011.
  6. ^ a b Ascolti TV dell'11 dicembre 2011, tvblog.it. URL consultato il 6 ottobre 2011.
  7. ^ a b Ascolti TV del 18 dicembre 2011, tvblog.it. URL consultato il 6 ottobre 2011.
  8. ^ a b Ascolti TV del 25 dicembre 2011, tvblog.it. URL consultato il 27 ottobre 2011.
  9. ^ a b c d Ascolti TV del 1 gennaio 2012, tvblog.it. URL consultato il 9 novembre 2011.
  10. ^ a b Ascolti TV del 15 gennaio 2012, tvblog.it. URL consultato il 9 novembre 2011.
  11. ^ a b Ascolti TV del 22 gennaio 2012, tvblog.it. URL consultato il 9 novembre 2011.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione