Marge Champion

attrice, ballerina e coreografa statunitense

Marge Champion, all'anagrafe Marjorie Celeste Belcher (Los Angeles, 2 settembre 1919Los Angeles, 21 ottobre 2020) è stata una ballerina, coreografa e attrice statunitense.

Marge Champion nel 1952

BiografiaModifica

CarrieraModifica

Figlia di Ernest Belcher e Gladys Lee Baskette e sorella di Lina Basquette, cominciò a danzare da bambina nella scuola di ballo del padre e, notata per la sua grazia e i suoi movimenti, fu scelta dai Walt Disney Animation Studios nel 1936 come modella per i movimenti del personaggio di Biancaneve in Biancaneve e i sette anni. I disegnatori usarono la Champion come modella per disegnare con maggior realismo i movimenti della principessa nel cartone. La ragazza prestò ancora le sue movenze per la fata turchina in Pinocchio (1940), per l'ippopotamo ballerino in Fantasia (1940) e per Mr Stork in Dumbo - L'elefante volante (1941).[1] Dopo il matrimonio con il ballerino e coreografo Gower Champion nel 1947, Marge Champion iniziò a danzare nei film musicali della Metro-Goldwyn-Mayer come Show Boat e il risultato fu così apprezzato che la casa cinematografica li volle per un remake di Roberta, Modelle di lusso, in cui ricoprirono i ruoli che furono di Ginger Rogers e Fred Astaire. Nel 1943 fece il suo debutto a Broadway, in cui continuò a recitare in alcuni musical fino al 2001. Dagli anni sessanta in poi lavorò anche come coreografa per il teatro musicale, il cinema e la televisione, vincendo nel 1975 il Premio Emmy per le migliori coreografie per Queen of the Stardust Ballroom.[2] Apparve l'ultima volta sul grande schermo nel 1970..

Vita privataModifica

Conobbe negli studios della Disney l'animatore Art Babbitt, con cui si sposò nel 1937 per poi divorziare nel 1940. Dal 1947 al 1973 fu sposata con Gower Champion, da cui ebbe i figli Blake e Gregg Champion.[3] Dopo il divorzio da Champion si risposò nel 1977 con il regista Boris Sagal, che morì per un incidente sul set nel 1981. Dopo le nozze con Sagal, la Champion adottò i cinque figli dell'uomo (tra cui Katey Sagal), prendendosene cura dopo la morte del marito.

Si è spenta a Los Angeles nell'ottobre 2020 all'età di 101 anni. [4]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatrici italianeModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) She's still kicking it up, su Los Angeles Times, 30 settembre 2009. URL consultato il 12 settembre 2019.
  2. ^ https://www.nytimes.com/1999/07/14/nyregion/public-lives-a-dancer-s-8-decade-arc-to-top-banana.html
  3. ^ (EN) David Payne-Carter, Gower Champion: Dance and American Musical Theatre, Greenwood Publishing Group, 1999, ISBN 9780313304514. URL consultato il 12 settembre 2019.
  4. ^ (EN) Robert D. McFadden, https://www.nytimes.com/2020/10/22/arts/dance/marge-champion-dead.html.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN64195461 · ISNI (EN0000 0000 3182 699X · LCCN (ENn94120346 · GND (DE1019548304 · BNF (FRcb139394679 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n94120346