Campionato mondiale di calcio Under-20

(Reindirizzamento da Mondiali di calcio Under-20)
Campionato mondiale di calcio Under-20
Altri nomiFIFA U-20 World Cup
Coupe du monde de football des moins de 20 ans
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoSquadre nazionali
CategoriaUnder-20
OrganizzatoreFIFA
TitoloCampione del mondo Under-20
CadenzaBiennale
AperturaPrimavera
Partecipanti24
FormulaGironi + play-off
Sito Internetfifa.com/u20worldcup
Storia
Fondazione1977
Numero edizioni22
DetentoreUcraina Ucraina
Record vittorieArgentina Argentina (6)
Ultima edizionePolonia 2019
Prossima edizioneIndonesia 2023
FIFA U-20 World Cup.svg
Trofeo o riconoscimento

Il campionato mondiale di calcio Under-20 (in inglese FIFA U-20 World Cup; in francese coupe du monde de football des moins de 20 ans) è la massima competizione mondiale di calcio giovanile per squadre nazionali ed è organizzata dalla FIFA. Istituita nel 1977 a cadenza biennale negli anni dispari, ha visto disputare ventidue edizioni.

La squadra più titolata del torneo è l'Argentina con sei vittorie. Campione uscente è l'Ucraina vincitrice dell'edizione 2019 in Polonia.

StoriaModifica

La prima edizione si tenne nel 1977 in Tunisia e fu vinta dall'Unione Sovietica. Si disputa tutti gli anni dispari. L'Argentina è la squadra che ha vinto più mondiali di categoria (6 volte).

In questo campionato spesso si sono messi in mostra per la prima volta alcuni dei più famosi campioni del calcio. Fra quelli che hanno vinto il torneo ci sono Diego Armando Maradona (1979), Bebeto, Dunga (1983), Romário, Cláudio Taffarel (1985), Zvonimir Boban, Davor Šuker, Robert Prosinečki (1987), Paulo Sousa, Fernando Couto, João Pinto (1989), Rui Costa, Luís Figo (1991), Juan Román Riquelme, Pablo Aimar, Esteban Cambiasso (1997), Xavi, Iker Casillas (1999), Javier Saviola (2001), Daniel Alves (2003), Lionel Messi (2005), Sergio Agüero (2007) e Paul Pogba (2013).

La competizione ha ispirato anche una serie giapponese (manga) della saga di Capitan Tsubasa (meglio noto in Italia come Holly e Benji), Capitan Tsubasa World Youth, in cui la Nazionale giapponese riesce dopo tante avversità a vincerlo.

Il trofeo negli anniModifica

Albo d'oroModifica

Anno Paese ospitante Finale Finale terzo posto
Campione risultato Secondo posto Terzo posto Risultato Quarto posto
1977   Tunisia  
Unione Sovietica
2 - 2 (dts)
7 - 6 (dtr)
 
Messico
 
Brasile
4 - 0  
Uruguay
1979   Giappone  
Argentina
3 - 1  
Unione Sovietica
 
Uruguay
1 - 1 (dts)
5 - 3 (dtr)
 
Polonia
1981   Australia  
Germania Ovest
4 - 0  
Qatar
 
Romania
1 - 0  
Inghilterra
1983   Messico  
Brasile
1 - 0  
Argentina
 
Polonia
2 - 1 (dts)  
Corea del Sud
1985   Unione Sovietica  
Brasile
1 - 0 (dts)  
Spagna
 
Nigeria
0 - 0 (dts)
3 - 1 (dtr)
 
Unione Sovietica
1987   Cile  
Jugoslavia
1 - 1 (dts)
5 - 4 (dtr)
 
Germania Ovest
 
Germania Est
2 - 2 (dts)
3 - 1 (dtr)
 
Cile
1989   Arabia Saudita  
Portogallo
2 - 0  
Nigeria
 
Brasile
2 - 0  
Stati Uniti
1991   Portogallo  
Portogallo
0 - 0 (dts)
4 - 2 (dtr)
 
Brasile
 
Unione Sovietica
1 - 1 (dts)
5 - 4 (dtr)
 
Australia
1993   Australia  
Brasile
2 - 1  
Ghana
 
Inghilterra
2 - 1  
Australia
1995   Qatar  
Argentina
2 - 0  
Brasile
 
Portogallo
3 - 2  
Spagna
1997   Malaysia  
Argentina
2 - 1  
Uruguay
 
Irlanda
2 - 1  
Ghana
1999   Nigeria  
Spagna
4 - 0  
Giappone
 
Mali
1 - 0  
Uruguay
2001   Argentina  
Argentina
3 - 0  
Ghana
 
Egitto
1-0  
Paraguay
2003   Emirati Arabi Uniti  
Brasile
1 - 0  
Spagna
 
Colombia
2 - 1  
Argentina
2005   Paesi Bassi  
Argentina
2 - 1  
Nigeria
 
Brasile
2 - 1  
Marocco
2007   Canada  
Argentina
2 - 1  
Rep. Ceca
 
Cile
1 - 0  
Austria
2009   Egitto  
Ghana
0 - 0 (dts)
4 - 3 (dtr)
 
Brasile
 
Ungheria
1 - 1 (dts)
2 - 0 (dtr)
 
Costa Rica
2011   Colombia  
Brasile
3 - 2 (dts)  
Portogallo
 
Messico
3 - 1  
Francia
2013   Turchia  
Francia
0 - 0 (dts)
4 - 1 (dtr)
 
Uruguay
 
Ghana
3 - 0  
Iraq
2015   Nuova Zelanda  
Serbia
2 - 1 (dts)  
Brasile
 
Mali
3 - 1  
Senegal
2017   Corea del Sud  
Inghilterra
1 - 0  
Venezuela
 
Italia
0 - 0 (dts)
4 - 1 (dtr)
 
Uruguay
2019   Polonia  
Ucraina
3 - 1  
Corea del Sud
 
Ecuador
1 - 0 (dts)  
Italia
2023   Indonesia[1]

Vittorie per squadraModifica

Di seguito sono riportate le 38 nazionali che hanno raggiunto almeno la semifinale del torneo.

Pos. Nazionale Titoli Secondi posti Terzi posti Quarti posti
1   Argentina 6 (1979, 1995, 1997, 2001, 2005, 2007) 1 (1983) 1 (2003)
2   Brasile 5 (1983, 1985, 1993, 2003, 2011) 4 (1991, 1995, 2009, 2015) 3 (1977, 1989, 2005)
3   Portogallo 2 (1989, 1991) 1 (2011) 1 (1995)
4   Serbia 2 (19871, 2015)
5   Ghana 1 (2009) 2 (1993, 2001) 1 (2013) 1 (1997)
6   Spagna 1 (1999) 2 (1985, 2003) 1 (1995)
7   Unione Sovietica 1 (1977) 1 (1979) 1 (1991) 1 (1985)
8   Germania 1 (1981) 1 (1987)
9   Inghilterra 1 (2017) 1 (1993) 1 (1981)
10   Francia 1 (2013) 1 (2011)
11   Ucraina 1 (2019)
12   Uruguay 2 (1997, 2013) 1 (1979) 3 (1977, 1999, 2017)
13   Nigeria 2 (1989, 2005) 1 (1985)
14   Messico 1 (1977) 1 (2011)
15   Corea del Sud 1 (2019) 1 (1983)
16   Qatar 1 (1981)
  Giappone 1 (1999)
  Rep. Ceca 1 (2007)
  Venezuela 1 (2017)
20   Mali 2 (1999, 2015)
21   Polonia 1 (1983) 1 (1979)
  Cile 1 (2007) 1 (1987)
  Italia 1 (2017) 1 (2019)
24   Romania 1 (1981)
  Germania Est 1 (1987)
  Irlanda 1 (1997)
  Egitto 1 (2001)
  Colombia 1 (2003)
  Ungheria 1 (2009)
  Ecuador 1 (2019)
31   Australia 2 (1991, 1993)
32   Stati Uniti 1 (1989)
  Paraguay 1 (2001)
  Marocco 1 (2005)
  Austria 1 (2007)
  Costa Rica 1 (2009)
  Iraq 1 (2013)
  Senegal 1 (2015)

1 Come Jugoslavia.

NoteModifica

  1. ^ Il torneo verrà ospitato dall'Indonesia nel 2023 in quanto l'edizione del 2021 non si è disputata a causa della pandemia di COVID-19.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio