Apri il menu principale

Omilos Filathlōn Īrakleiou

Società polisportiva greca
(Reindirizzamento da OFI Creta)
O.F.Ī.
Calcio Football pictogram.svg
Ofi.png
O Omilos, Ta Fidia
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px diagonal right Black on White background.svg Nero
Dati societari
Città Candia
Nazione Grecia Grecia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Greece.svg HFF
Campionato Souper Ligka Ellada
Fondazione 1925
Presidente Grecia Antypas Sifakis
Allenatore Grecia Nikos Papadopoulos
Stadio Stadio T. Vardinogiannis
(8 500 posti)
Sito web ofifc.gr
Palmarès
Trofei nazionali 1 Coppa di Grecia
Trofei internazionali 1 Coppa dei Balcani per club
Si invita a seguire il modello di voce

L'OFI Creta (in greco: Όμιλος Φιλάθλων Ηρακλείου, Omilos Filathlōn Īrakleiou) è una società polisportiva greca con sede a Candia, nell'isola di Creta che comprende anche una sezione di pallacanestro e una di pallanuoto. Attualmente gioca nella massima serie del campionato greco di calcio. Gioca le partite casalinghe nello Stadio Genti Koule[1].

StoriaModifica

L'OFI è una delle cinque squadre (e l'unica che non è di Atene o di Salonicco, le due più grandi città della Grecia) ad aver giocato continuamente nella prima divisione dal 1976 (nel 1979 il calcio greco fu reso professionistico). Il periodo di maggior successo dell'era moderna è stato quello tra il 1985 e il 2000, sotto la guida dell'allenatore olandese Eugene 'Egen' Gerard, quando l'OFI vinse la sua prima coppa (la Coppa di Grecia nel 1987), andò molto vicino a vincere il campionato per un paio di volte (secondo nel 1986), e si qualificò per le competizioni UEFA diverse volte. Nel 2009 la squadra retrocede nuovamente in seconda divisione. Nella stagione 2014-2015 il club è ritornato in Super League, ma dopo 28 giornate di campionato si è ritirato dal torneo per problemi economici.

Colori e simboliModifica

I colori sociali del club sono il bianco e il nero. L'attuale sponsor tecnico è Puma che va a sostituire Adidas.

OrganicoModifica

Rosa 2019-2020Modifica

Aggiornata al 31 agosto 2019.

N. Ruolo Giocatore
1   P Óscar Whalley
4   C Vajebah Sakor
5   D Giōrgos Koutroumpīs
6   D Anestis Nastos (capitano)
7   C Athanasios Ntinas
8   C Juan Neira
9   A Dīmītrios Manos
10   C Adil Nabi
11   A Lisandro Semedo
16   D Nikos Marinakīs
18   D Kōstantinos Giannoulīs
19   C Kosmas Tsilianidīs
20   A João Figueiredo
21   A Ricardo Vaz
26   C Paschalis Staikos
N. Ruolo Giocatore
29   C Miguel Mellado
32   P Dimitris Sotiriou
33   P Giannis Dermitzakis
34   D Nikolaos Korovesīs
38   C Theodoros Mingos
41   D Panagiotis Deligiannidis
44   D Manolis Bolakis
47   D Christopher Braun
54   D Manolis Perdikis
77   C Konstantinos Kalaitzakis
80   C Georgios Sournakis
87   P Vasilios Sifakis
91   A Vangelis Nikokyrakis
98   A Felipe Souza

Stagioni passateModifica

StatisticheModifica

Statistiche nelle competizioni UEFAModifica

Tabella aggiornata alla fine della stagione 2017-2018.

Competizione Partecipazioni G V N P RF RS
Coppa delle Coppe 1 4 2 0 2 4 4
Coppa UEFA/UEFA Europa League 4 18 7 4 7 26 26
Coppa Intertoto 2 7 3 0 4 9 9

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1986-1987
1965-1966, 1975-1976
2017-2018
2016-2017 (gruppo 4)

Competizioni internazionaliModifica

1988-1989

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 1985-1986
Terzo posto: 1986-1987, 1996-1997
Finalista: 1989-1990
Semifinalista: 1987-1988, 2011-2012, 2013-2014
Finalista: 1987
Terzo posto: Beta Ethniki 1960-1961 (girone Atene), 2009-2010
Terzo posto: 2010-2011
Finalista: 2007

CalciatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del P.A.E. OFI

La squadra è conosciuta anche per i diversi calciatori cresciuti nel vivaio, che sono andati a giocare all'estero, come Nikos Machlas, Nikos Nioblias, Giannīs Anastasiou, Giōrgos Samaras e il maliano Mahamadou Diarra.

AllenatoriModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Theodoros Vardinogiannis Stadium, in Wikipedia, 4 settembre 2018. URL consultato il 5 ottobre 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio