Apri il menu principale

Traïanos Dellas

allenatore di calcio ed ex calciatore greco
(Reindirizzamento da Traianos Dellas)
Traïanos Dellas
Dellas 2008.jpg
Nazionalità Grecia Grecia
Altezza 196 cm
Peso 88 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Panaitōlikos
Ritirato 2012 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1993-1994Arīs Salonicco1 (0)
1994-1996Panserraïkos39 (5)
1996-1997Arīs Salonicco21 (4)
1997-1999Sheffield Utd26 (3)
1999-2001AEK Atene40 (4)
2001-2002Perugia8 (0)
2002-2005Roma44 (2)
2005-2008AEK Atene53 (3)
2008-2010Anorthosis50 (3)
2010-2012AEK Atene36 (3)
Nazionale
1997-2001Grecia Grecia U-2120 (3)
2001-2009Grecia Grecia53 (1)
Carriera da allenatore
2013-2015AEK Atene
2015-2016Atromītos
2018-Panaitōlikos
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Argento Romania 1998
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Oro Portogallo 2004
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 gennaio 2018

Traïanos Dellas (in greco: Τραϊανός Δέλλας; pron. [trajaˈnɔs ˈðɛlas]; Salonicco, 31 gennaio 1976) è un allenatore di calcio ed ex calciatore greco, di ruolo difensore, attualmente alla guida del Panaitōlikos.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Potente difensore greco, Dellas inizia la carriera in Grecia all'Arīs Salonicco. Nell'estate 1994 passa in prestito al Panserraikos per due stagioni dove totalizza 39 presenze segnando 5 goal, una buonissima media per un difensore. Nell'estate 1996 fa ritorno all'Aris Salonicco, dove ritrova i suoi connazionali, il portiere Fanīs Katergiannakīs( ex-conoscenza del campionato italiano) e l'attaccante Angelos Charisteas (con il quale nell'estate del 2004 vincerà gli Europei 2004 con la maglia nella nazionale greca). Qui totalizza 21 presenze segnando 4 reti, dopo questa stagione alcune squadre si interessano al difensore fra cui gli inglesi del Sheffield United.

Lascia il suo paese per giocare in Inghilterra allo Sheffield United, nel quale resterà due anni per poi fare ritorno nel suo paese ingaggiato dall'AEK Atene, dove milita per due stagioni e insieme a Demis Nikolaidis, Vasilīs Tsiartas, Vasilīs Lakīs e Michalīs Kapsīs portano l'AEK Atene a vincere la Coppa di Grecia. Nel 2001 viene ingaggiato dal Perugia; viene tuttavia messo fuori rosa dalla prima squadra a causa di un disaccordo contrattuale e per sei mesi non aggiungerà nessuna presenza alle prime otto partite disputate.

Arriva quindi alla Roma nel 2002. Con la squadra della capitale gioca tre anni, venendo soprannominato "il ciclope" per il suo fisico statuario. A Roma si ambienta molto bene e segna anche diversi gol; grazie anche a Fabio Capello la squadra riesce a raggiungere il secondo posto, dietro al Milan. Dopo la vittoria dell'Europeo 2004, con la nazionale greca, c'è un forte interessamento per il giocatore da parte del Tottenham[1], mentre qualche mese più tardi ci sono sondaggi da parte degli inglesi del Bolton del connazionale Stelios Giannakopoulos[2] e del Benfica di Trapattoni[3]. Nella stagione 2004-2005 raggiunge la finale della Coppa Italia contro l'Inter del connazionale Giōrgos Karagkounīs.

Nell'estate 2005 dopo che la Roma non gli ha rinnovato il contratto è tornato a giocare in patria all'AEK Atene. Qui ritrova come presidente l'ex-connazionale Demis Nikolaidis e come giocatore Kōstas Katsouranīs, con i quali un anno prima aveva vinto l'Europeo 2004. Qui gioca per una stagione anche con campioni come Rivaldo passato nell'estate 2007 nel club di Atene. Scaduto nel 2008 il contratto con il club greco, il 24 luglio dello stesso anno firma per i ciprioti dell'Anorthosis diventando uno dei più grandi acquisti del club cipriota[4]. Qui gioca nuovamente la Champions League nello stesso girone dell'Inter di Mourinho e del Panathīnaïkos dei suo ex compagni di nazionale: Giannīs Gkoumas e l'ex interista Giōrgos Karagkounīs.

Nell'estate 2010 decide di terminare la sua carriera in Grecia nell'AEK Atene, squadra dove ha militato maggiormente. Il 12 dicembre segna la sua prima rete nelle partite ufficiale contro il AEL Larissa degli ex-connazionali Nikos Dabizas e Stylianos Venetidīs. Il 6 marzo segna la sua seconda rete in campionato greco contro il PAOK Salonicco del connazionale Kōstas Chalkias e degli italiani Bruno Cirillo e Mirko Savini. Esattamente 10 giorni dopo, a Salonicco nella sfida di ritorno di Coppa di Grecia contro il PAOK Salonicco segna il goal che porta l'AEK Atene in finale. Il 30 aprile 2011 Traianos Dellas vince per la seconda volta la Coppa di Grecia nelle stagione 2010-2011 e il 12 luglio 2011 firmo un contratto per un anno ancora con l'AEK Atene.

NazionaleModifica

Il parziale insuccesso nelle squadre di club è stato pienamente riscattato da Dellas ad Euro 2004, dove il difensore si è messo in mostra insieme a tutta la nazionale greca vincitrice del primo titolo europeo della sua storia. Nell'occasione Dellas è stato eletto miglior difensore della competizione, giocando tutte le partite e mettendo a segno il silver goal dell'1-0 al 105º minuto della semifinale contro la Rep. Ceca. Dopo questo goal e dopo le buone prestazioni con la Nazionale greca all'Euro 2004, c'è un interessamento di molte squadre come Bayer Leverkusen, Marsiglia, Bologna, Siena e Chievo[5].

Trainos Dellas ha partecipato alla FIFA Confederations Cup 2005 da vincitore dell'Europeo 2004 (dove é presente nella formazione dei migliori 11 giocatori di questo campionato europeo) ed ha poi preso parte alla qualificazione per l'Europeo 2008. Dellas ha contribuito anche alla qualificazione della nazionale al Mondiale 2010, sotto l'attenta guida dal c.t. Otto Rehhagel.

AllenatoreModifica

AEK AteneModifica

 
Dellas allenatore dell'AEK Atene

Il 4 aprile 2013, a seguito dell'esonero di Ewald Lienen, il club decide di affidare la panchina fino al termine della stagione a Dellas.[6] Terminata la stagione con una retrocessione e una mancata iscrizione alla seconda serie per problemi finanziari, Dellas rimane al timone della squadra (iscrittasi nel frattempo alla terza serie), riuscendo in due stagioni a riportare la squadra ateniese nella massima serie del campionato greco.

Il 20 ottobre 2015, in seguito ad un pesante 4-0 subito contro l'Olympiakos, si dimette dalla guida del club.[7]

AtromitosModifica

Il 4 novembre 2015 firma con l'Atromitos fino al 30 giugno 2016, conducendo la formazione azzurro-stellata al settimo posto in campionato e a una semifinale di coppa nazionale.

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Grecia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
25-4-2001 Varaždin Croazia   2 – 2   Grecia Amichevole -   75’
21-8-2002 Costanza Romania   0 – 1   Grecia Amichevole -
7-9-2002 Atene Grecia   0 – 2   Spagna Qual. Euro 2004 -
12-10-2002 Kiev Ucraina   2 – 0   Grecia Qual. Euro 2004 -   81’
16-10-2002 Atene Grecia   2 – 0   Armenia Qual. Euro 2004 -   75’
30-4-2003 Žilina Slovacchia   2 – 2   Grecia Amichevole -
7-6-2003 Saragozza Spagna   0 – 1   Grecia Qual. Euro 2004 -
11-6-2003 Atene Grecia   1 – 0   Ucraina Qual. Euro 2004 -
20-8-2003 Norrköping Svezia   1 – 2   Grecia Amichevole -
6-9-2003 Erevan Armenia   0 – 1   Grecia Qual. Euro 2004 -
11-10-2003 Atene Grecia   1 – 0   Irlanda del Nord Qual. Euro 2004 -   58’
15-11-2003 Aveiro Portogallo   1 – 1   Grecia Amichevole -
18-2-2004 Atene Grecia   2 – 0   Bulgaria Amichevole -
31-3-2004 Heraklion Grecia   1 – 0   Svizzera Amichevole -
28-4-2004 Eindhoven Paesi Bassi   4 – 0   Grecia Amichevole -
29-5-2004 Stettino Polonia   1 – 0   Grecia Amichevole -
3-6-2004 Vaduz Liechtenstein   0 – 2   Grecia Amichevole -   46’
12-6-2004 Porto Portogallo   1 – 2   Grecia Euro 2004 - 1º turno -
16-6-2004 Porto Grecia   1 – 1   Spagna Euro 2004 - 1º turno -
20-6-2004 Faro Russia   2 – 1   Grecia Euro 2004 - 1º turno -   86’
25-6-2004 Lisbona Francia   0 – 1   Grecia Euro 2004 - Quarti di finale -
1-7-2004 Porto Rep. Ceca   0 – 1 dts   Grecia Euro 2004 - Semifinale 1
4-7-2004 Lisbona Grecia   1 – 0   Portogallo Euro 2004 - Finale -
9-10-2004 Kiev Ucraina   1 – 1   Grecia Qual. Mondiali 2006 -
17-11-2004 Il Pireo Grecia   3 – 1   Kazakistan Qual. Mondiali 2006 -
9-2-2005 Il Pireo Grecia   2 – 1   Danimarca Qual. Mondiali 2006 -   75’
12-10-2005 Patrasso Grecia   1 – 0   Georgia Qual. Mondiali 2006 -   63’
21-1-2006 Riyadh Grecia   1 – 1   Corea del Sud Amichevole -   43’   58’
25-5-2006 Melbourne Australia   1 – 0   Grecia Amichevole -
16-8-2006 Manchester Inghilterra   4 – 0   Grecia Amichevole -   65’
2-9-2006 Chișinău Moldavia   0 – 1   Grecia Qual. Euro 2008 -   89’
15-11-2006 Saint-Denis Francia   1 – 0   Grecia Amichevole -   66’
24-3-2007 Il Pireo Grecia   1 – 4   Turchia Qual. Euro 2008 -
28-3-2007 Ta' Qali Malta   0 – 1   Grecia Qual. Euro 2008 -   83’
22-8-2007 Salonicco Grecia   2 – 3   Spagna Amichevole -   46’
12-9-2007 Oslo Norvegia   2 – 2   Grecia Qual. Euro 2008 -   16’
13-10-2007 Atene Grecia   3 – 2   Bosnia ed Erzegovina Qual. Euro 2008 -
17-10-2007 Istanbul Turchia   0 – 1   Grecia Qual. Euro 2008 -
17-11-2007 Atene Grecia   5 – 0   Malta Qual. Euro 2008 -   16’
19-5-2008 Patrasso Grecia   2 – 0   Cipro Amichevole -   63’
24-5-2008 Budapest Ungheria   3 – 2   Grecia Amichevole -   67’
1-6-2008 Offenbach am Main Grecia   0 – 0   Armenia Amichevole -   46’
10-6-2008 Salisburgo Grecia   0 – 2   Svezia Euro 2008 - 1º turno -   70’
14-6-2008 Salisburgo Grecia   0 – 1   Russia Euro 2008 - 1º turno -
18-6-2008 Salisburgo Grecia   1 – 2   Spagna Euro 2008 - 1º turno -
20-8-2008 Bratislava Slovacchia   0 – 2   Grecia Amichevole -
6-9-2008 Lussemburgo Lussemburgo   0 – 3   Grecia Qual. Mondiali 2010 -
10-9-2008 Riga Lettonia   0 – 2   Grecia Qual. Mondiali 2010 -
11-10-2008 Il Pireo Grecia   3 – 0   Moldavia Qual. Mondiali 2010 -
15-10-2008 Il Pireo Grecia   1 – 2   Svizzera Qual. Mondiali 2010 -
19-11-2008 Il Pireo Grecia   1 – 1   Italia Amichevole -
11-2-2009 Il Pireo Grecia   1 – 1   Danimarca Amichevole -   46’
28-3-2009 Ramat Gan Israele   1 – 1   Grecia Qual. Mondiali 2010 -   11’
Totale Presenze 53 Reti 1

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Traianos Dellas vicino al Tottenham (tuttomercatoweb.com), 10 agosto 2004. URL consultato il 24 luglio 2008.
  2. ^ Traianos Dellas finito nel mirino del Bolton (tuttomercatoweb.com), 2 aprile 2005. URL consultato il 2 aprile 2005.
  3. ^ Il Benfica sulle tracce di Traianos Dellas, 16 febbraio 2005. URL consultato il 16 febbraio 2005.
  4. ^ L'ex romanista Traianos Dellas firma con l'Anarthosis (tuttomercatoweb.com), 27 luglio 2008. URL consultato il 24 luglio 2008.
  5. ^ Ufficiale: AEK Atene - Tutti vogliono Traianos Dellas (tuttomercatoweb.com), 5 luglio 2004. URL consultato il 5 luglio 2004.
  6. ^ Ufficiale: AEK Atene - Traianos Dellas il nuovo allenatore (tuttomercatoweb.com), 10 aprile 2013. URL consultato il 10 aprile 2013.
  7. ^ UFFICIALE: AEK Atene, si dimette il tecnico Dellas tuttomercatoweb.com

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica