Apri il menu principale

ll premio Bancarella della cucina è un premio letterario nato nel 2006, consegnato nella città di Pontremoli dalla Fondazione Città del Libro ogni anno al miglior saggio o manuale di argomento gastronomico, di autore italiano e straniero. La giuria è composta dal Presidente, da 4 rappresentanti della Fondazione Città del Libro, tra cui il Segretario del premio, da 5 rappresentanti delle testate giornalistiche di gastronomia e da operatori del settore enogastronomico.

Albo d'OroModifica

Anno Vincitore Autore Editore
2006 Gola. Mater amatissima Ida Li Vigni e Paolo Aldo Rossi De Ferrari
2007 Perché agli italiani piace parlare del cibo. Un itinerario tra storia, cultura e costume Elena Kostioukovitch Sperling & Kupfer
2008 Il cuoco segreto dei papi June Di Schino e Furio Luccichenti Gangemi Editore
2009 Le donne e la cucina nel Ventennio Luisa Ceretta Susa libri
2010 La gola Marino Marini Food Editore
2011 Il ristorante dell'amore ritrovato Ito Ogawa Neri Pozza
2012 A tavola nel Risorgimento Adriano Ravera e Elma Schena Priuli & Verlucca
2013 Un anno in cucina con Marco Bianchi Marco Bianchi Ponte alle Grazie
2014 La cucina degli amori impossibili Roberto Perrone UTET
2015 Giuseppino. Da New York all'italia Joe Bastianich e Sara Porro Mondadori
2016 Mangiare da cristiani Massimo Montanari Rizzoli
2017 Il potere della cucina Francesco Antinucci Laterza
Carne trita Leonardo Lucarelli Garzanti
2018 Miraggi alimentari Marcello Ticca Laterza

Altre manifestazioniModifica

Connessi al premio Bancarella della cucina, a Pontremoli, Città del Libro, si assegnano anche il Premio Bancarella (luglio), Premio Bancarellino (maggio) e il Premio Bancarella Sport (luglio).

Collegamenti esterniModifica