Rafael Paulo Glaeser

giocatore di calcio a 5 italiano
Alemão
Nazionalità Brasile Brasile
Italia Italia (dal 2003)
Altezza 191 cm
Peso 84 kg
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Ruolo Pivot
Carriera
Giovanili
Caxias
Banco do Brasil
Vasco da Gama
Template:Calcio a 5 Bella Futsal
Template:Calcio a 5 UCS Caxias do Sul
Squadre di club
Caxias do Sul
2003Foz10 (18)
2003-2005Miracolo Piceno57 (107)
2005Arzignano3 (3)
2005-2007Marca52 (92)
2007Perugia
2007-2008Dese
2008-2009Giovinazzo21 (33)
2009-2011Cogianco59 (91)
2011-2012Augusta14 (8)
2012Guerreros del Lago
2013-2014Ibirubá
2014-2015Real Rieti
2015-2016Thiene Zanè
2016-Atletico Cassano
Nazionale
2005Italia Italia
 

Rafael Paulo Glaeser, meglio conosciuto con lo pseudonimo Alemao Glaeser, (Caxias do Sul, 21 ottobre 1982), è un giocatore di calcio a 5 brasiliano naturalizzato italiano.

CarrieraModifica

ClubModifica

Gli iniziModifica

Soprannominato Alemão per via delle origini tedesche del padre e la capigliatura bionda[1], è un pivot che fa del fisico il proprio punto di forza. Abile nel gioco di sponda, è dotato di una grande velocità nello stretto nonostante la mole imponente[2]. Fin dall'infanzia alterna il calcio al calcio a 5: gioca quindi nel settore giovanile di Caxias, AABB, nel Vasco da Gama di Caxias do Sul e infine nell'UCS[1], con cui debutta nella Liga Futsal[3]. Entrato nel giro della selezione paranaense[4], inizia la stagione 2003 nel Foz Futsal con la cui maglia mette a segno 18 gol in 10 partite nel campionato paranaense[1] ma già in estate si trasferisce al Miracolo Piceno militante nella Serie A2 italiana[3].

In ItaliaModifica

Ad Ascoli Alemão realizza 107 gol in appena due anni, vincendo nella stagione 2004-05 la classifica dei marcatori di Serie A2 grazie alle 61 reti siglate in 25 incontri[2]. Nel 2005 viene acquistato dall'Arzignano Grifo con cui debutta in Serie A[5]; a causa dello scarso utilizzo (con i biancorossi gioca appena 3 partite causa una squalifica dalla precedente stagione), nella finestra invernale dei trasferimenti viene ceduto alla Marca Trevigiana in Serie A2[6] con cui raggiunge la finale dei play-off promozione. La stagione seguente vince per la seconda volta la classifica marcatori, trascinando con 52 reti in Campionato la Marca alla vittoria del campionato e in seguito alla semifinale dei play-off scudetto, traguardo mai centrato da una formazione di serie A2[7]. Nonostante lo straordinario rendimento, la stagione successiva viene ceduto in prestito prima al Perugia in Serie A[8] e quindi da dicembre al Dese in Serie A2[9]. L'annata opaca è riscattata nella stagione 2008-09 quando vince nuovamente la classifica marcatori della Serie A2, questa volta con la maglia del Giovinazzo. Nell'estate del 2009 accetta di scendere di categoria per sposare la causa della Cogianco Genzano[10] con cui vince immediatamente la Coppa Italia di Serie B e il campionato. Vince anche la classifica cannonieri della Serie B con 49 reti davanti al pivot del Latina Lucas Maina. Al termine del biennio a Genzano Alemão avrà realizzato 91 gol complessivi, ottenendo dal presidente Giannini la rescissione del contratto per potersi confrontare nuovamente con il campionato di Serie A[10]. Accasatosi all'Augusta[11], il pivot mette a segno 8 gol in 14 apparizioni, non riuscendo a impedire la retrocessione dei megaresi. Nelle nove stagioni disputate in Italia Alemão ha realizzato 370 gol in 233 incontri ufficiali[1].

Le ultime stagioniModifica

Conclusa l'esperienza in Sicilia, nell'agosto 2012 il pivot si accorda con il Guerreros del Lago[12], con cui disputa la fase finale del campionato venezuelano[1]. Conclusa la stagione fa ritorno in patria, accordandosi con l'Ibirubá[4], dove rimane per due anni. Nel dicembre 2014 il Real Rieti comunica l'acquisto del giocatore[5], chiamato a sostituire il connazionale Chimanguinho ceduto all'Asti. Nella stagione 2015-16 gioca con Thiene in A2 segnando 12 gol in 19 incontri. Nella stagione 2016/17 inizia la sua avventura con la maglia dell'Atletico Cassano, con cui in 4 stagioni ha collezionato 112 reti in 87 partite ufficiali, una promozione dalla Serie B alla Serie A2 alla sua seconda stagione con la squadra pugliese ed alla terza stagione ha perso la finale playoff per andare alla massima serie contro il Mantova.

NazionaleModifica

Di origini italiane da parte di madre[1], Alemão è stato convocato da Alessandro Nuccorini nella Nazionale di calcio a 5 dell'Italia in occasione delle doppie amichevoli giocate nell'autunno del 2005 contro Paraguay[13] e Russia[1].

Nel maggio del 2016 veste la maglia della Nazionale Italiana della Federazione Italiana Football Sala dove è inserito nei 12 convocati per il Campionato Europeo Russia 2016.

Nell'aprile del 2019 sempre con la maglia della Nazionale Italiana della Federazione Italiana Football Sala partecipa al "MUNDIAL FUTSAL AMF 2019" in Argentina dove realizza 6 goal in 4 partite (Contro Sud Africa, Argentina, Australia ed Uruguay).

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

Marca Trevigiana: 2006-07
Cogianco Genzano: 2009-10
Atletico Cassano: 2017-18
Cogianco Genzano: 2009-10

IndividualeModifica

Miracolo Piceno: 2004-05 (61 gol)
Marca Trevigiana: 2006-07 (52 gol)
Giovinazzo: 2008-09 (33 gol)
Cogianco Genzano: 2009-10 (49 gol)
  • Capocannoniere della Coppa Italia Serie B:
Cogianco Genzano: 2009-10 (15 gol)

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica