Apri il menu principale

Rally di Germania 2011

Germania Rally Germania 2011
N. 9 su 13 del Campionato del mondo rally 2011
Ogier celebra la vittoria del rally
Ogier celebra la vittoria del rally
Data dal 19 al 21 agosto 2011
Nome ufficiale XXIX Rally di Germania
Percorso 359.59 km
Superficie Asfalto
Prove speciali 19
Equipaggi Partiti: 85
Arrivati: 48
Risultati
WRC
Podio
1. Francia Sébastien Ogier
Citroën
2. Francia Sébastien Loeb
Citroën
3. Spagna Daniel Sordo
Mini

Il Rally di Germania 2011 è stata la nona prova del Campionato mondiale di rally 2011. Questa competizione si è disputata dal 19 agosto ed è terminata il 21 dello stesso mese; il luogo di partenza è stato la città di Treviri, nella Renania-Palatinato, una regione della Germania.[1] Il rally è inoltre la sesta tappa del Campionato mondiale di rally Super 2000 e la quarta del WRC Academy.

Sébastien Ogier si è aggiudicato il suo primo rally sull'asfalto, ed è stato il primo pilota di rally a vincere questa prova, ad eccezione del suo compagno di squadra Sébastien Loeb, da quando il rally di Germania è diventato tappa del mondiale nel 2002.[2] Ogier ha beneficiato della foratura occorsa al sette volte iridato Sébastien Loeb durante l'ultima speciale del sabato,[3] e al termine del rally ha concluso con un vantaggio di appena 40 secondi sul compagno di squadra. Dani Sordo ha concluso al terzo posto in classifica, portando a casa il primo podio per la Mini dal suo ritorno alle gare.

Nell'SWRC, Ott Tänak ha vinto agevolmente, con un vantaggio di oltre cinque minuti, mentre nel WRC Academy la partenza strepitosa di inizio stagione di Egon Kaur si è fermata proprio qui dato che ha concluso il rally all'ottavo posto. Craig Breen, che aveva concluso al secondo posto il rally di Finlandia, ha vinto per la sua prima volta in questa classe. L'italiano Andrea Crugnola si è classificato al terzo posto, raggiungendo così il primo podio in carriera nel WRC Academy.[4]

Resoconto WRCModifica

La prima speciale del Rally di Germania 2011 si conclude con la vittoria del finlandese Latvala che si impone davanti ai due assi francesi e al suo compagno di squadra; in seguito è Sébastien Ogier a terminare i 22 km successivi davanti a tutti e distanziando la coppia finlandese di oltre mezzo minuto. Nelle due prove seguenti Latvala perde pesantemente nei confronti dei migliori a causa di alcuni problemi alla sua vettura, ed è costretto a continuare utilizzando solo tre cilindri; Loeb fa segnare ottimi tempi nella terza e quinta speciale portantosi così in testa al rally. Con la sesta prova si conclude la prima frazione e Loeb conduce come gli anni precedenti in terra tedesca, tenendo dietro Ogier e Hirvonen, con Latvala ad oltre sei minuti per i problemi elencati.[5]

La seconda giornata si apre con il ritorno del giovane finlandese del team Ford che può guadagnare solo pochi secondi sui piloti che lo precedono in classifica; con l'ottava speciale il divario tra i due francesi si assottiglia mentre lo spagnolo Dani Sordo su Mini si avvicina alla terza posizione di Hirvonen. Durante la decima speciale Hirvonen ha una foratura e conclude con un distacco di oltre un minuto, perdendo così la terza posizione in classifica generale e per pochi secondi Kris Meeke non gli sottrae la quarta piazza. L'undicesima speciale vede la vittoria di Ogier che lima ulteriormente il suo ritardo fino a 1.3 secondi da Loeb, Latvala intanto continua a piazzarsi nelle prime posizioni e risale fino al decimo posto insidiando chi lo precede. Nelle speciali numero dodici e tredici lo spagnolo Dani Sordo si comporta molto bene e non permette grossi recuperi a Mikko Hirvonen che è stazionario in quarta posizione, mentre l'ennesimo problema per Jari-Matti Latvala, una collisione, gli fa perdere minuti importanti. La chiave del Rally di Germania 2011 la si trova nella prova speciale numero quattordici durante la quale il campione del mondo in carica Loeb incorre in una foratura che lo costringe a continuare sul solo cerchione e gli causa un minuto e quindici secondi di ritardo. Alla fine del secondo giorno è dunque Ogier davanti a tutti, con Loeb in terza piazza e Sordo davanti a Hirvonen.[6]

Nelle prime due speciali del giorno conclusivo Sébastien Ogier accusa lievi ritardi ma conserva un buon margine sul suo diretto avversario; Hirvonen invece rischia grosso nella speciale numero sedici quando finisce molto largo sull'erba a bordo strada. Nella prova diciassette e diciotto Loeb si gioca le sue ultime possibilità di rimonta ma termina a quarantuno secondi di ritardo proprio a ridosso della Power Stage conclusiva; Kris Meeke, in sesta posizione generale, finisce contro delle piante di uva ma riesce comunque a ripartire indenne dalla collisione. Per sua sfortuna sarà costretto al ritiro per problemi elettrici proprio nella penultima prova del rally, quando sembrava già proiettato verso dei consistenti punti mondiali. La Power Stage conclusiva, svolta nella città di Treviri, viene vinta da Loeb che guadagna tre importanti punti in classifica e uno nei confronti del compagno di squadra che termina a due secondi in questa prova finale; il punto della terza posizione se lo aggiudica Petter Solberg che precede Latvala di quarantaquattro millesimi di secondo.[7]

RisultatiModifica

ClassificaModifica

Pos Pilota Co-pilota Auto Tempo Distacco Punti
Generale
1.   Sébastien Ogier   Julien Ingrassia Citroën DS3 WRC 3:32:15.9 0.0 27[8]
2.   Sébastien Loeb   Daniel Elena Citroën DS3 WRC 3:32:55.7 39.8 21[9]
3.   Dani Sordo   Carlos del Barrio Mini John Cooper Works WRC 3:34:11.5 1:55.6 15
4.   Mikko Hirvonen   Jarmo Lehtinen Ford Fiesta RS WRC 3:34:59.6 2:43.7 12
5.   Petter Solberg   Chris Patterson Citroën DS3 WRC 3:36:03.9 3:48.0 11[10]
6.   Kimi Räikkönen   Kaj Lindström Citroën DS3 WRC 3:39:40.5 7:24.6 8
7.   Henning Solberg   Ilka Minor Ford Fiesta RS WRC 3:40:01.8 7:45.9 6
8.   Armindo Araújo   Miguel Ramalho Mini John Cooper Works WRC 3:41:45.7 9:29.8 4
9.   Peter Van Merksteijn Jr.   Erwin Mombaerts Citroën DS3 WRC 3:42:17.5 10:01.6 2
10.   Dennis Kuipers   Frédéric Miclotte Ford Fiesta RS WRC 3:42:24.9 10:09.0 1
SWRC
1. (12.)   Ott Tänak   Kuldar Sikk Ford Fiesta S2000 3:46:04.8 0.0 25
2. (16.)   Nasser Al-Attiyah   Giovanni Bernacchini Ford Fiesta S2000 3:51:43.4 5:38.6 18
3. (19.)   Frigyes Turán   Gábor Zsiros Ford Fiesta S2000 3:54:08.1 8:03.3 15
4. (20.)   Juho Hänninen   Mikko Markkula Škoda Fabia S2000 3:57:41.9 11:37.1 12
5. (22.)   Karl Kruuda   Martin Järveoja Škoda Fabia S2000 4:00:56.6 14:51.8 10
6. (30.)   Martin Prokop   Jan Tománek Ford Fiesta S2000 4:12:50.9 26:46.1 8
7. (32.)   Hermann Gassner Jr.   Kathi Wüstenhagen Škoda Fabia S2000 4:19:04.2 32:59.4 6
8. (35.)   Bernardo Sousa   António Costa Ford Fiesta S2000 4:20:56.7 34:51.9 4
9. (39.)   Felix Herbold   Michael Kölbach Ford Fiesta S2000 4:27:00.5 40:55.7 2
WRC Academy[11]
1.   Craig Breen   Gareth Roberts Ford Fiesta R2 3:07:54.0 0.0 30[12]
2.   Yeray Lemes   Rogelio Peñate Ford Fiesta R2 3:08:09.1 15.1 25[13]
3.   Andrea Crugnola   Roberto Mometti Ford Fiesta R2 3:09:37.2 1:42.3 15
4.   José Antonio Suárez   Cándido Carrera Ford Fiesta R2 3:09:52.2 1:58.2 12
5.   Jan Černý   Pavel Kohout Ford Fiesta R2 3:10:20.0 2:26.0 11[14]
6.   Fredrik Åhlin   Bjorn Nilsson Ford Fiesta R2 3:11:02.5 3:08.5 8
7.   Sepp Wiegand   Claudia Harloff Ford Fiesta R2 3:11:49.8 3:55.8 0[15]
8.   Egon Kaur   Erik Lepikson Ford Fiesta R2 3:12:21.7 4:27.7 4
9.   Alastair Fisher   Daniel Barritt Ford Fiesta R2 3:14:04.3 6:10.3 2
10.   Timo van der Marel   Erwin Berkhof Ford Fiesta R2 3:14:27.8 6:33.8 1

Prove specialiModifica

Giorno Prova Ora Nome Lunghezza Vincitore Tempo V. media Leader del rally
Frazione 1
(19 agosto)
PS1 10:13 Ruwertal / Fell 1 24.18 km   Jari-Matti Latvala 13:57.4 103.95 km/h   Jari-Matti Latvala
PS2 11:26 Grafschaft Veldenz 1 22.47 km   Sébastien Ogier 13:18.9 101.25 km/h   Sébastien Ogier
PS3 12:14 Moselland 1 19.92 km   Sébastien Loeb 12:15.1 97.55 km/h   Sébastien Loeb
PS4 15:07 Ruwertal / Fell 2 24.18 km   Sébastien Ogier 13:50.3 104.84 km/h
PS5 16:20 Grafschaft Veldenz 2 22.47 km   Sébastien Loeb 12:51.5 104.85 km/h
PS6 17:08 Moselland 2 19.92 km   Sébastien Loeb 12:01.9 99.34 km/h
Frazione 2
(20 agosto)
PS7 8:18 Hermeskeil / Gusenburg 1 11.37 km   Jari-Matti Latvala 6:12.9 109.77 km/h
PS8 9:31 Bosenberg 1 14.29 km   Sébastien Ogier 8:25.5 101.77 km/h
PS9 10:29 Birkenfelder Land 1 15.23 km   Sébastien Loeb 8:35.5 106.36 km/h
PS10 11:02 Arena Panzerplatte 1 34.18 km   Sébastien Ogier 19:55.3 102.94 km/h
PS11 15:18 Hermeskeil / Gusenburg 2 11.37 km   Sébastien Ogier 6:09.1 110.90 km/h
PS12 16:31 Bosenberg 2 14.29 km   Sébastien Loeb 8:23.8 102.11 km/h
PS13 17:29 Birkenfelder Land 2 15.23 km   Sébastien Loeb 8:36.5 106.15 km/h
PS14 18:02 Arena Panzerplatte 2 34.18 km   Sébastien Ogier 19:49.2 103.47 km/h   Sébastien Ogier
Frazione 3
(21 agosto)
PS15 8:13 Dhrontal 1 20.85 km   Mikko Hirvonen 12:17.2 101.82 km/h
PS16 8:56 Moselwein 1 15.12 km   Jari-Matti Latvala 9:16.5 97.81 km/h
PS17 11:29 Dhrontal 2 20.85 km   Sébastien Loeb 12:32.1 99.80 km/h
PS18 12:12 Moselwein 2 15.12 km   Sébastien Loeb 9:31.4 95.26 km/h
PS19 14:11 SSS Circus Maximus Trier (Power stage) 4.37 km   Sébastien Loeb 3:17.4 79.70 km/h

Power StageModifica

La "Power stage" è stata una tappa in diretta televisiva della lunghezza di 4.37 km, corsa alla fine del rally, che si è tenuta a Treviri.

Pos Pilota Tempo Distacco V. media Punti
1   Sébastien Loeb 3:17.4 0.0 79.70 km/h 3
2   Sébastien Ogier 3:19.4 +2.0 78.90 km/h 2
3   Petter Solberg 3:20.4 +3.0 78.50 km/h 1

Classifiche MondialiModifica

NoteModifica

  1. ^ Itinerary (PDF), su Rally di Germania, World Rally Championship; International Sportsworld Communicators, 2 agosto 2011. URL consultato il 18 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 25 settembre 2012).
  2. ^ Ogier wins in Germany, in World Rally Championship, International Sportsworld Communicators, 21 agosto 2011. URL consultato il 21 agosto 2011.
  3. ^ Puncture costs Loeb his rally lead, in World Rally Championship, International Sportsworld Communicators, 20 agosto 2011. URL consultato il 21 agosto 2011.
  4. ^ Breen takes maiden win, in World Rally Championship, International Sportsworld Communicators, 20 agosto 2011. URL consultato il 21 agosto 2011.
  5. ^ Risultati prima giornata, su wrc.com.
  6. ^ Risultati seconda giornata, su wrc.com.
  7. ^ Risultato finale, su wrc.com.
  8. ^ 25 punti per il primo posto, più due per la Power Stage.
  9. ^ 18 punti per il secondo posto, più tre per la Power Stage.
  10. ^ 10 punti per il quinto posto, più uno per la Power Stage.
  11. ^ Il WRC Academy disputa solamente 14 delle 19 prove speciali in programma.
  12. ^ 25 punti per il primo posto, più cinque per le vittorie delle speciali.
  13. ^ 18 punti per il secondo posto, più sette per le vittorie delle speciali.
  14. ^ 10 punti per il quinto posto, più uno per la vittoria della speciale.
  15. ^ Non classificato per i punti WRC Academy.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Campionato del mondo rally - Stagione 2011
                         
   

Edizione precedente:
2010
Rally di Germania
Altre edizioni
Edizione successiva:
2012
  Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo