Riserva regionale Bosco di Sant'Antonio

Riserva naturale italiana
Riserva naturale
Bosco di Sant'Antonio
Ciklame1.jpg
Il ciclamino primaverile, tipica pianta erbacea della riserva
Tipo di areaRiserva naturale regionale
StatiItalia Italia
RegioniAbruzzo Abruzzo
ProvinceL'Aquila
ComuniPescocostanzo
Superficie a terra550 ha
Provvedimenti istitutiviL.R. 66/1986
Mappa di localizzazione

Coordinate: 41°56′40.55″N 14°01′41.02″E / 41.944596°N 14.028062°E41.944596; 14.028062

La riserva naturale Bosco di Sant'Antonio è un'area naturale protetta situata nel comune di Pescocostanzo, in provincia dell'Aquila.

DescrizioneModifica

La riserva è stata istituita nel 1986 e dal 1992 è parte del Parco Nazionale della Majella. Considerata in età classica un lucus, ossia un luogo sacro dedicato a Giove, nel Medioevo fu consacrata a Sant'Antonio da Padova. Si estende per 550 ha tra le dorsali del Monte Pizzalto e del Monte Rotella. Immersa in numerosi faggi secolari, al suo interno ospita l'eremo di Sant'Antonio. Per le sue caratteristiche, è luogo ideale per praticare equitazione, escursionismo e sci di fondo.[1][2]

FloraModifica

Nella riserva si trovano piante erbacee protette o rare, come il ciclamino primaverile, l'elleborina purpurea, l'elleboro fetido, l'erba fragolina, la genziana maggiore, la peonia selvatica e la stellina odorosa.[2][3]

Oltre al faggio, altre piante arboree tipiche sono l'acero campestre, l'agrifoglio, il carpine nero, il cerro, il ciliegio, il pero selvatico, la quercia e il tasso.[1][2][3]

FaunaModifica

La riserva ospita specie animali pregiate, come la balia dal collare, la donnola, il gatto selvatico, il lupo appenninico, l'orso bruno marsicano, il picchio dalmatino, il picchio dorsobianco, il picchio muratore, il picchio verde, la poiana, il rampichino, lo sparviero, il tasso, la tordella e la volpe.[1][2][3]

NoteModifica

  1. ^ a b c Parco Nazionale della Majella, Sentiero per famiglie n. 10: Bosco di Sant'Antonio (Pescocostanzo), su parcomajella.it. URL consultato il 28 febbraio 2020.
  2. ^ a b c d Riserva naturale Bosco di Sant'Antonio, su abruzzoturismo.it. URL consultato il 28 febbraio 2020.
  3. ^ a b c Si veda il collegamento esterno sul sito abruzzoeappennino.com.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica