Serie A1 2010-2011 (rugby a 15)

77º campionato italiano di rugby a 15 di seconda divisione
Serie A1 2010-2011
Logo della competizione
Competizione Serie A1
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 77ª
Organizzatore Federazione Italiana Rugby
Date dal 3 ottobre 2010
al 29 maggio 2011
Luogo Italia
Partecipanti 12
Formula stagione regolare, play-off + girone unico
Sede finale Stadio Crocetta Canalina (Reggio Emilia)
Risultati
Vincitore Calvisano
Promozioni Calvisano
Retrocessioni
Statistiche
Incontri disputati 132
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Serie A1 2009-10 Serie A1 2011-12 Right arrow.svg

La serie A1 2010-11 fu il 77º campionato di seconda divisione di rugby a 15 in Italia.

Si tenne dal 3 ottobre 2010 al 29 maggio 2011 tra 12 squadre a girone unico con una coda di play-off tra le prime tre classificate e la prima della serie A2.

La stagione regolare fu vinta da Calvisano, volontariamente retrocessa dal Super 10 solo due stagioni prima per ragioni economiche e riassegnato alla serie A2. I bresciani giunsero fino alla finale promozione di Reggio Emilia, dove batterono Firenze 1931 19-0 conquistando il titolo di categoria e la promozione in Eccellenza[1][2].

I playout videro Badia e Amatori Milano spareggiare rispettivamente contro i Gladiatori Sanniti di Benevento e il Roccia. I milanesi persero lo spareggio e retrocessero in serie B mentre i veneti di Badia, vincendo lo spareggio, scesero in A2 relegando i campani in serie B. Per l'Amatori Milano fu l'ultimo campionato portato a termine: pochi mesi più tardi, in serie B, dopo tre partite disertate per motivi economici, il club, in passato 18 volte campione d'Italia, fu escluso dal campionato e dichiarò fallimento dopo 84 anni di storia.

Squadre partecipantiModifica

Club Sponsor Città Impianto interno
Amatori Milano Milano Arena Civica
Badia Zhermack (materiali odontoiatrici) Badia Polesine Nuovi impianti sportivi comunali
Brescia Banco di Brescia Brescia Stadio Invernici
Calvisano Cammi (edilizia) Calvisano) Stadio San Michele
CUS Verona Verona C.S. Gavagnin-Nocini
Fiamme Oro Roma C.S. P.S. Ponte Galeria
Firenze 1931 Consiel (energia elettrica) Firenze Stadio Padovani
Livorno Livorno Stadio Montano
Pro Recco Recco) Stadio Androne
San Donà San Donà di Piave Stadio Pacifici
San Gregorio Nicolosi Stadio Monti Rossi
Udine Udine Stadio Gerli

FormulaModifica

Il campionato, come nelle edizioni precedenti, si tenne a girone unico; a essere interessati ai play-off e ai play-out furono le prime tre classificate e le ultime due. Per quanto riguarda i play-off la loro composizione fu la seguente:

  • la seconda e la terza classificata di serie A1 si incontrarono in gara doppia nella prima semifinale
  • la vincitrice della serie A1 e quella di A2 si incontrarono nella seconda semifinale, sempre in gara doppia.
  • le vincitrici delle due semifinali si incontrarono per il titolo di campione d'Italia di serie A e la promozione in Super 10[3].
  • le ultime due della serie A1 spareggiarono in gara doppia contro la nona e la decima classificata della serie A2: le perdenti furono retrocesse in serie B, le vincenti furono riassegnate alla serie A1 della stagione successiva[3].

Stagione regolareModifica

3-10-2010 1ª/12ª giornata 16-1-2011
34-10 S. Gregorio - Am. Milano 31-24
14-24 Udine - CUS Verona 23-23
20-0[4] Brescia - Livorno 15-20
7-32 Badia - San Donà 12-29
20-24 Firenze 1931 - FF. Oro 19-16
6-33 Pro Recco - Calvisano 0-44
 
24-10-2010 4ª/15ª giornata 20-2-2011
41-9 Calvisano - S. Gregorio 7-25
39-21 San Donà - Am. Milano 28-5
28-16 Pro Recco - Udine 20-28
67-12 FF. Oro - Brescia 37-10
27-17 CUS Verona - Firenze 1931 21-17
23-10 Livorno - Badia 14-23
 
28-11-2010 7ª/18ª giornata 3-4-2011
31-11 S. Gregorio - Udine 25-15
11-17 Am. Milano - CUS Verona 27-28
22-16 Firenze 1931 - Brescia 16-10
10-19 Badia - Pro Recco 10-44
16-9 Calvisano - FF. Oro 16-10
12-6 San Donà - Livorno 30-29
 
19-12-2010 10ª/21ª giornata 1-5-2011
32-23 Firenze 1931 - S. Gregorio 34-43
36-7 Badia - Am. Milano 29-17
19-23 Udine - San Donà 6-43
0-53 Brescia - Calvisano 0-44
18-19 Pro Recco - CUS Verona 27-24
40-7 FF. Oro - Livorno 19-25
10-10-2010 2ª/13ª giornata 23-1-2011
0-28 Livorno - S. Gregorio 10-19
29-19 Am. Milano - Udine 0-38
23-18 CUS Verona - Brescia 10-3
58-3 Calvisano - Badia 23-0
10-24 San Donà - Firenze 1931 17-17
19-15 FF. Oro - Pro Recco 20-8
 
31-10-2010 5ª/16ª giornata 6-3-2011
49-10 S. Gregorio - CUS Verona 17-15
31-23 Am. Milano - Livorno 7-18
11-13 Udine - Brescia 8-16
3-36 Badia - FF. Oro 17-37
11-0 Firenze 1931 - Pro Recco 40-28
42-5 Calvisano - San Donà 24-9
 
5-12-2010 8ª/19ª giornata 10-4-2011
22-21 FF. Oro - S. Gregorio 10-33
50-8 Firenze 1931 - Am. Milano 36-15
28-0 Udine - Badia 18-16
13-25 Brescia - San Donà 8-19
14-17 CUS Verona - Calvisano 16-56
20-12 Pro Recco - Livorno 17-15
 
9-1-2011 11ª/22ª giornata 8-5-2011
38-26 S. Gregorio - Badia 26-37
14-16 Am. Milano - Brescia 33-27
20-22 Livorno - Udine 20-18
11-6 CUS Verona - FF. Oro 34-40
20-15 Calvisano - Firenze 1931 15-25
20-3 San Donà - Pro Recco 32-13
17-10-2010 3ª/14ª giornata 30-1-2011
28-24 S. Gregorio - San Donà 15-18
9-26 Am. Milano - Calvisano 13-50
17-20 Udine - FF. Oro 18-33
17-5 Brescia - Pro Recco 19-20
6-18 Badia - CUS Verona 21-24
30-10 Firenze 1931 - Livorno 27-19
 
7-11-2010 6ª/17ª giornata 27-3-2011
13-16 Pro Recco - S. Gregorio 26-54
48-3 FF. Oro - Am. Milano 45-5
17-8 Udine - Firenze 1931 3-34
27-34 Brescia - Badia 20-40
24-18 CUS Verona - San Donà 3-35
16-36 Livorno - Calvisano 6-43
 
12-12-2010 9ª/20ª giornata 17-4-2011
40-3 S. Gregorio - Brescia 30-10
60-27 Pro Recco - Am. Milano 22-0
31-13 Calvisano - Udine 36-20
24-15 Livorno - CUS Verona 0-29
12-51 Badia - Firenze 1931 24-43
23-16 San Donà - FF. Oro 19-30

ClassificaModifica

Squadra G V N P PF PS B Pen Pt
  1. Calvisano 22 20 0 2 731 223 508 12 0 92
  2. San Gregorio 22 17 0 5 635 398 237 14 0 82
  3. Firenze 1931 22 15 1 6 588 378 210 14 0 76
4. Fiamme Oro 22 15 0 7 604 352 252 15 0 75
5. San Donà 22 15 1 6 510 365 145 10 0 72
6. CUS Verona 22 13 1 8 429 464 -35 10 0 64
7. Pro Recco 22 9 0 13 412 486 -74 6 0 42
8. Udine 22 6 1 15 382 493 -111 5 0 31
9. Brescia 22 5 0 17 293 571 -278 10 0 30
10. Livorno[4] 22 6 0 16 317 511 -194 9 4 29
  11. Badia[5] 22 6 0 16 376 632 -256 9 4 29
  12. Amatori Milano 22 3 0 19 316 720 -404 6 0 18

PlayoffModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A playoff 2010-2011 (rugby a 15).

VerdettiModifica

NoteModifica

  1. ^ Alberto Pellegrini, Cammi Calvisano promosso in Eccellenza, in Giornale di Brescia, 29 maggio 2011. URL consultato il 9 maggio 2012 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2015).
  2. ^ Serie A, Cammi Calvisano promosso in Eccellenza, su federugby.it, Federazione Italiana Rugby, 29 maggio 2011. URL consultato il 23 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 23 aprile 2020).
  3. ^ a b Serie A 2007-2008, la composizione dei gironi, su federugby.it, Federazione Italiana Rugby, 3 agosto 2007. URL consultato il 21 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 24 agosto 2007).
  4. ^ a b Comunicato A/1/GS (PDF), su federugby.it, Federazione Italiana Rugby, 6 ottobre 2010. URL consultato il 23 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2015). Ospitato su Centro studi di diritto, economia ed etica dello sport.
    «Il Giudice Sportivo […] rilevato che dallo stesso referto risulta che nella gara in oggetto ha partecipato per la società Livorno Rugby SSD il giocatore GIUGNI Andrea […] considerato che lo stesso GIUGNI Andrea era stato indicato nell’elenco squalificati del G.S. Regionale del C.R. TOSCANO […] rilevato che Giugni dunque doveva ancora scontare UNA SETTIMANA DI SQUALIFICA […] dichiara perdente la società Livorno Rugby SSD con il risultato di 20 a 0 (anziché 26 a 14 mete 2–2 risultato conseguito sul campo) in favore della società Brescia Rugby, la punisce inoltre con la penalizzazione di 4 (quattro) punti in classifica […]».
  5. ^ Badia 4 punti di penalizzazione.


  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby