Apri il menu principale
Serramezzana
comune
Serramezzana – Stemma
Serramezzana – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Campania-Stemma.svg Campania
ProvinciaProvincia di Salerno-Stemma.png Salerno
Amministrazione
SindacoAnna Acquaviva Materazzi (lista civica Alla luce del sole) dal 16/05/2011
Territorio
Coordinate40°15′N 15°01′E / 40.25°N 15.016667°E40.25; 15.016667 (Serramezzana)Coordinate: 40°15′N 15°01′E / 40.25°N 15.016667°E40.25; 15.016667 (Serramezzana)
Altitudine520 m s.l.m.
Superficie7,23 km²
Abitanti301[1] (30-9-2018)
Densità41,63 ab./km²
FrazioniCapograssi, San Teodoro
Comuni confinantiMontecorice, Perdifumo, San Mauro Cilento, Sessa Cilento
Altre informazioni
Cod. postale84070
Prefisso0974
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT065139
Cod. catastaleI648
TargaSA
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)
Nome abitantiserramezzanesi
Patronosan Filippo apostolo
Giorno festivo3 maggio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Serramezzana
Serramezzana
Serramezzana – Mappa
Posizione del comune di Serramezzana all'interno della provincia di Salerno
Sito istituzionale

Serramezzana è un comune italiano di 301 abitanti della provincia di Salerno in Campania.

Indice

Geografia fisicaModifica

TerritorioModifica

Situato a circa 520 m s.l.m., si trova a in una zona collinare ad una decina di km dalla Costiera Cilentana.

ClimaModifica

La stazione meteorologica più vicina è quella di Casal Velino. In base alla media trentennale di riferimento 1961-1990, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta a +8,7 °C; quella del mese più caldo, agosto, è di +25,7 °C[2].

Origini del nomeModifica

Il nome Serramezzana deriverebbe dalle parole serra e medianus, ovvero dorsale collinare o montuoso, di mezzo[3].

StoriaModifica

Tracce di un primo insediamento si hanno a partire dal 1073, ma il toponimo Serramezzana venne utilizzato a partire dal 1254.

Nel 1410 divenne feudo della famiglia Capograsso, nel 1574 passò ai Frezza, poi alla famiglia Piccolonimi e dopo ai Caracciolo. Nel 1694 passò alla famiglia Materazzi, che lo tenne fino all'eversione della feudalità[3].

Dal 1811 al 1860 ha fatto parte del circondario di Castellabate, appartenente al distretto di Vallo del regno delle Due Sicilie.

Dal 1860 al 1927, durante il regno d'Italia ha fatto parte del mandamento di Castellabate, appartenente al circondario di Vallo della Lucania.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Architetture civiliModifica

  • Palazzo Materazzi (1694)
  • Mulino ad acqua di San Nicola
  • Acquedotto

Architetture religioseModifica

  • Chiesa cimiteriale di San Nicola (1072)
  • Chiesa di San Filippo
  • Chiesa di San Pietro
  • Chiesa di San Teodoro
  • Cappella di San Leonardo
  • Chiesa di Santa Maria delle Grazie

SocietàModifica

Abitanti censiti[4]

 

Etnie e minoranze straniereModifica

Al 31 dicembre 2007 ad Serramezzana risultano residenti 7 cittadini stranieri.[5]

ReligioneModifica

La maggioranza della popolazione è di religione cristiana appartenente principalmente alla Chiesa cattolica[6]; il comune appartiene alla Diocesi di Vallo della Lucania

CulturaModifica

CinemaModifica

Nel 2007 il paese è stato il set cinematografico del film Il sorriso dell'ultima notte. Prodotto dalla Halcyon Production e diretto da Ruggero Cappuccio, narra una storia ambientata durante la seconda guerra mondiale. Fra gli interpreti vi sono Ciro Damiano, Chiara Muti, Giovanni Esposito, Gea Martire, Claudio Di Palma, Nadia Baldi, Paola Greco, Silvia Santagata, Anna Contieri, Franca Abategiovanni[7].

Geografia antropicaModifica

FrazioniModifica

In base allo statuto comunale di Serramezzana[8] le frazioni sono[9]:

  • Capograssi, si trova a circa 255 m s.l.m., sulla strada provinciale che da Cosentini porta a Serramezzana ed ha 69 abitanti. La frazione è in linea d'aria piuttosto vicina al capoluogo ma, con la strada dista circa 6 km dal capoluogo.
  • San Teodoro Cilento, si trova a circa 190 m s.l.m., sulla strada provinciale che da Cosentini porta a Serramezzana ed ha 70 abitanti. Dal capoluogo dista circa 4 km.

Infrastrutture e trasportiModifica

StradeModifica

  • Strada Provinciale 46 Innesto SS 18 (Rutino) - Innesto SP 15 (Galdo).
  • Strada Provinciale 167 Assunta - Innesto SP 46 (Serramezzana).
  • Strada Provinciale 399 Ponte Lavis - San Teodoro.

Mobilità urbanaModifica

La mobilità è affidata, per quanto riguarda i trasporti extraurbani, alla società CSTP.

AmministrazioneModifica

Di seguito vengono elencati i primi cittadini del Comune, dal 1985 ad oggi, così come riportato nell'archivio del Ministero dell'Interno[10]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
10 luglio 1985 12 giugno 1990 Giuseppe Marrone Democrazia Cristiana Sindaco
12 giugno 1990 10 settembre 1991 Giuseppe Marrone Democrazia Cristiana Sindaco [11]
10 settembre 1991 29 ottobre 1991 Maria Di Vito Commissario Prefettizio [12]
29 ottobre 1991 20 giugno 1992 Maria Di Vito Commissario Straordinario [12]
20 giugno 1992 28 aprile 1997 Augusto Materazzi Democrazia Cristiana Sindaco
28 aprile 1997 14 maggio 2001 Augusto Materazzi Centro-sinistra (Liste Civiche) Sindaco
14 maggio 2001 30 maggio 2006 Augusto Materazzi Centro-sinistra (Liste Civiche) Sindaco
29 maggio 2006 16 maggio 2011 Anna Acquaviva Materazzi Lista Civica Sindaco
16 maggio 2011 Anna Acquaviva Materazzi Lista Civica Alla Luce del Sole Sindaco

Altre informazioni amministrativeModifica

Il comune fa parte della Comunità montana Alento-Monte Stella e dell'Unione dei comuni Valle dell'Alento.

Le competenze in materia di difesa del suolo sono delegate dalla Campania all'Autorità di bacino regionale Sinistra Sele.

SportModifica

CalcioModifica

Il 31 ottobre 1999, a Roma, la piccola Serramezzana vive il suo "momento di gloria" sportivo: Infatti, la locale squadra di calcio femminile (serie B - gruppo C) fa registrare un sorprendente risultato: Roma-Serramezzana 0-4[13]. La formazione capitolina[14], pur avendo vicende più alterne rispetto ai colleghi, è a tutti gli effetti considerabile come il corrispettivo femminile dell'A.S.Roma (con all'attivo uno Scudetto ed una Coppa Italia).

Strutture sportiveModifica

  • Campo di calcetto e tennis in località Chiaio[15].

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN233861748 · WorldCat Identities (EN233861748