Apri il menu principale

Da quando te ne andasti

film del 1944 diretto da John Cromwell
(Reindirizzamento da Since You Went Away)
Da quando te ne andasti
Da quando te ne andasti (film).JPG
Agnes Moorehead e Joseph Cotten in una scena del film
Titolo originaleSince You Went Away
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1944
Durata130 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico
RegiaJohn Cromwell
SoggettoMargaret Buell Wilder
SceneggiaturaMargaret Buell Wilder e David O. Selznick
Casa di produzioneVanguard Films, Selznick International Pictures
Distribuzione in italianoUnited Artists
FotografiaStanley Cortez e Lee Garmes
Effetti specialiJack Cosgrove
MusicheMax Steiner
ScenografiaWilliam L. Pereira
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Da quando te ne andasti (Since You Went Away) è un film del 1944 diretto da John Cromwell, con Claudette Colbert, Jennifer Jones, Joseph Cotten e Shirley Temple. Il film è un adattamento del racconto di Margaret Buell Since You Went Away: Letters to a Soldier from His Wife, che narra la storia delle donne di una agiata famiglia che attendono il ritorno dell'uomo di casa dalla guerra oltreoceano. David O. Selznick, produttore del lungometraggio, si occupa anche della sceneggiatura[1].

Da quando te ne andasti, girato e distribuito durante gli anni della Seconda guerra mondiale, è di chiara propaganda nazionalista interna: inizia con la frase sullo schermo: C'è una fortezza che nessun nemico potrà abbattere: la Famiglia americana.

Candidato a ben 9 Premi Oscar 1945, se ne aggiudicò uno, per la colonna sonora di Max Steiner.

TramaModifica

Una famiglia statunitense (madre e due figlie), rimane priva del capofamiglia che parte per la II Guerra Mondiale, ma non si dà per vinta.

RiconoscimentiModifica

CriticaModifica

  • «[...] è il più altisonante omaggio che Hollywood abbia fatto al fronte interno e al patriottismo americano» (Morando Morandini[2]).

NoteModifica

  1. ^ Martin F. Norden, The Cinema of Isolation: A History of Physical Disability in the Movies, New Brunswick, New Jersey, Rutgers University Press, 1994, pp. 157-158.
  2. ^ Morando Morandini, Dizionario dei film 2002, Zanichelli, p. 361.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema