Apri il menu principale
Società Polisportiva Ars et Labor
Stagione 1929-1930
AllenatoreUngheria György Hlavay
PresidenteItalia On. Ferri
Prima Divisione2º posto nel girone C.
Maggiori presenzeCampionato: Cerini (28)
Miglior marcatoreCampionato: Romani (29)
StadioCampo Littorio

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti la Società Polisportiva Ars et Labor nelle competizioni ufficiali della stagione 1929-1930.

Indice

StagioneModifica

Una triste notizia precede la nuova stagione: Abdon Sgarbi da Portomaggiore, dopo aver giocato sei stagioni nelle file della SPAL (dal 1921 al 1927) prima di essere ceduto al Milan dove ha disputato le sue ultime due stagioni, è morto il 18 agosto 1929 a soli 26 anni, assalito da una violenta febbre tifoide, lasciando sgomenti familiari, amici e tanti tifosi portuensi, spallini e milanisti.

Una serie di circostanze sfavorevoli negli ultimi anni, hanno impedito alla SPAL di tornare nella massima categoria, relegandola addirittura in terza. Nella stagione in cui ha inizio l'era delle Serie A e B a girone unico, la squadra ferrarese è confinata nel torneo di Prima Divisione, con l'imperativo di risalire il prima possibile.

Il presidente Ferri affida la conduzione della squadra[1] ad un altro ungherese, György Hlavay e cede al Foggia il bomber Marchionneschi. I biancazzurri disputano un brillante campionato, giungendo alle spalle solo dell'Udinese. In evidenza Mario Romani con 29 reti e Aldo Barbieri con 16, che seguendo lo spregiudicato modulo di gioco voluto dall'allenatore magiaro, finalizzano in gol le azioni preparate.

RosaModifica

N. Ruolo Giocatore
  P Enzo Caselli
  P Bruno Festi
  D Arnaldo Calzolari
  D Olao Cerini
  D Giovanni Grigolato
  D Giovanni Margutti
  D Musacchi
  D Slucca
  C Athos Bertacchini
  C Bruno Bertacchini
N. Ruolo Giocatore
  C Mario Conte
  C Luigi Spanghero
  C Giovanni Villotti
  A Aldo Barbieri
  A Arrigo Benvenuti
  A Bruno Braga
  A Castaldini
  A Allegro Facchini
  A Mario Romani
  A Tosi

RisultatiModifica

Prima Divisione (girone C)Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Prima Divisione 1929-1930.

Girone di andata[2]Modifica

Thiene
6 ottobre 1929
1ª giornata
Thiene3 – 2SPALCampo Sportivo
Arbitro:  Girelli (Verona)

Ferrara
13 ottobre 1929
2ª giornata
SPAL5 – 2CarpiCampo Littorio
Arbitro:  Turriti (Firenze)

Ferrara
27 ottobre 1929
4ª giornata
SPAL4 – 1Pro GoriziaCampo Littorio
Arbitro:  Bertiato (Venezia)

Chiari
3 novembre 1929
5ª giornata
Clarense2 – 5SPALCampo Sportivo
Arbitro:  Bellini (Padova)

Ferrara
10 novembre 1929
6ª giornata
SPAL3 – 1ASPECampo Littorio
Arbitro:  Girelli (Verona)

Ferrara
17 novembre 1929
7ª giornata
SPAL3 – 0RovigoCampo Littorio
Arbitro:  Pagnin (Treviso)

Bologna
24 novembre 1929
8ª giornata
Mirandolese6 – 2[3]SPALStadio Littoriale
Arbitro:  Paleari (Monza)

Ferrara
8 dicembre 1929
9ª giornata
SPAL3 – 0Grion PolaCampo Littorio
Arbitro:  Moroni (Lodi)

Ferrara
15 dicembre 1929
10ª giornata
SPAL4 – 2UdineseCampo Littorio
Arbitro:  Quilleri (Brescia)

Faenza
22 dicembre 1929
11ª giornata
Faenza0 – 3SPALStadio Comunale
Arbitro:  Salvagno (Trieste)

Forlì
5 gennaio 1930
12ª giornata
Forlì0 – 0SPALCampo Tullo Morgagni
Arbitro:  Casartelli (Milano)

Ferrara
12 gennaio
13ª giornata
SPAL6 – 1TrevisoCampo Littorio
Arbitro:  Melandri (Genova)

Ancona
19 gennaio 1930
14ª giornata
Anconitana1 – 0SPALStadio del Littorio
Arbitro:  Bevilacqua (Viareggio)

Ferrara
26 gennaio 1930
15ª giornata
SPAL7 – 1  MantovaCampo Littorio
Arbitro:  Bonello (Venezia)

Girone di ritorno[4]Modifica

Ferrara
16 febbraio 1930
16ª giornata
SPAL4 – 1ThieneCampo Littorio
Arbitro:  Bartolo (Brescia)

Carpi
23 febbraio 1930
17ª giornata
Carpi1 – 0SPALCampo Mario Papotti
Arbitro:  Dalle Mole (Vicenza)

Gorizia
9 marzo 1930
19ª giornata
Pro Gorizia2 – 1SPALCampo Campagnuzza
Arbitro:  Rubinato (Venezia)

Ferrara
16 marzo 1930
20ª giornata
SPAL1 – 1ClarenseCampo Littorio
Arbitro:  Omodei Zorini (Novara)

Trieste
23 marzo 1930
21ª giornata
ASPE2 – 2[5]SPALCampo di San Giovanni
Arbitro:  Carraro (Padova)

Rovigo
30 marzo 1930
22ª giornata
Rovigo1 – 4SPALCampo Tre Martiri
Arbitro:  Salvagno (Trieste)

Ferrara
13 aprile 1930
23ª giornata
SPAL2 – 0MirandoleseCampo Littorio
Arbitro:  Enrietti (Torino)

Pola
20 aprile 1930
24ª giornata
Grion Pola0 – 4SPALStadio del Littorio
Arbitro:  Dorigo (Vicenza)

Udine
27 aprile 1930
25ª giornata
Udinese3 – 1SPALStadio Moretti
Arbitro:  Dall'Era (Brescia)

Ferrara
4 maggio 1930
26ª giornata
SPAL5 – 0FaenzaCampo Littorio
Arbitro:  Fornarelli (Bari)

Ferrara
18 maggio 1930
27ª giornata
SPAL3 – 1[6]ForlìCampo Littorio
Arbitro:  Brighenti (Trento)

Treviso
25 maggio 1930
28ª giornata
Treviso2 – 2SPALStadio Comunale
Arbitro:  Lupini (Bergamo)

Ferrara
1º giugno 1930
29ª giornata
SPAL2 – 2AnconitanaCampo Littorio
Arbitro:  Perani (Bergamo)

Mantova
8 giugno 1930
30ª giornata
Mantova  1 – 3SPALStadio Settimio Leoni
Arbitro:  Tagliabue (Milano)

NoteModifica

  1. ^ All'epoca sul campo non esistevano le panchine. Furono "inventate" solo successivamente.
  2. ^ Nella 3ª giornata la SPAL ha riposato.
  3. ^ Gara giocata sul campo neutro di Bologna.
  4. ^ Nella 18ª giornata la SPAL ha riposato.
  5. ^ Gara rinviata e recuperata il 6 aprile 1930.
  6. ^ Gara anticipata l'11 maggio 1930.

BibliografiaModifica

  • Gualtiero Becchetti e Giorgio Palmieri, La SPAL 1908-1974, Bologna, Rubboli Editore, 1974, pp. 32-33.
  • Carlo Fontanelli e Paolo Negri, Il calcio a Mantova: dal 1896 partite, protagonisti e immagini, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., 2012, pp. 61-63.
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio