Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Modena.

La città di Modena ha eccelso in numerosi sport di squadra e le squadre cittadine si sono laureate campioni d'Italia almeno una volta in diverse discipline. Particolarmente rilevante è la pallavolo maschile, che ha vinto in totale 22 scudetti con le varie squadre, mentre nella pallavolo femminile, vincente in totale 13 scudetti. Degni di nota anche i risultati nelle categorie automobilistiche, con marchi come Ferrari, Maserati, Pagani e De Tomaso.

Indice

Principali Impianti SportiviModifica

  • Stadio d'atletica : impianto con pista d'atletica e tribune, ospita tappe dei campionati italiani.
  • Palazzo dello Sport Franco Anderlini : usato come impianto per la pallavolo dalla Pallavolo Anderlini, con capienza di 600 posti
  • Palazzetto dello sport di viale Molza : impianto usato della Società Sportiva Amatori Modena e dalla Scuola Pallamano Modena, diviso in pista da hockey e campo polivalente
  • Palazzetto dello Sport Giuseppe Panini, il Tempio del Volley, il più importante impianto della città ospita le partite della Serie A1 maschile e femminile.
  • Stadio da baseball Giovanni Torri : il diamante è usato come impianto dal Modena Baseball con 816 posti.
  • Stadio Alberto Braglia : lo stadio sorge sulle strutture dell'ex velodromo, costruito nel 1936 ospita le partite del Modena con 21092 posti
  • Palazzo dello Sport Madiba : impianto sportivo la pratica di sport come hockey su pista e pattinaggio artistico, usato dagli UVP Modena, con capienza di 256 posti a sedere.
  • Piscina Pergolesi
  • Piscine Dogali : piscine più importanti della città, è usata dal Modena Nuoto e dal Pallanuoto Modena.
  • Palazzetto dello Sport Galileo Ferraris : impianto usato dalla società PSA Modena, con 150 posti omologati.
  • PalaRoller Vellani : impianto situato nel quartiere Sacca, usato per l'hockey in line dall'Invicta Modena.
  • Centro Sportivo Saliceta San Giuliani : centro sportivo situato nel quartiere omonimo, usato da varie società.
  • Stadio da Rugby Collegarola : situato nel quartiere omonimo, usato e gestito dal Modena Rugby Club, ha una capienza di 1000 posti.
  • PoliGolf : campo da golf.
  • Ippodromo Ghirlandina : uno degli ippodromi più noti d'Italia, è usato per il trotto. Si trova nelle periferie della città estense.
  • Laghetto di pesca sportiva
  • Poligono di tiro Sacca
  • Skatepark Le Gobbe
  • Autodromo di Modena, situato nella frazione di Marzaglia Nuova, facilmente raggiungibile con la fermata ferroviaria di Marzaglia e vicino all'Aeroporto di Modena, è uno degli autodromi più importanti d'Italia
  • Stadio da Beach

Principali società sportiveModifica

CalcioModifica

MaschileModifica

  • Il Modena partecipa alla Lega Pro, gareggia allo Stadio Alberto Braglia, ha partecipato per 13 alla Serie A. Vanta due Coppe Anglo-Italiane, dove la squadra vanta il record di titoli. La squadra disputa i suoi incontri casalinghi allo stadio Alberto Braglia. Il periodo di maggior splendore del calcio modenese fu a cavallo della Seconda guerra mondiale, con diversi campionati di serie A disputati e un piazzamento al terzo posto in serie A 1946-1947.

FemminileModifica

PallavoloModifica

La città di Modena ha una ricca e gloriosa tradizione nello sport della pallavolo. Il principale campo da gioco è il PalaPanini.

MaschileModifica

Nella pallavolo maschile Modena può vantare un record di 23 scudetti vinti, suddivisi tra quattro diverse società. Negli anni sessanta per un periodo ci furono nella massima serie ben tre squadre modenesi, l'Avia Pervia Modena, la Minelli Modena e la Villa d'Oro Pallavolo Modena che dal 1952 al 1962 monopolizzarono il titolo di campione italiano per undici anni di fila. Con lo scioglimento dell'Avia Pervia venne fondato il Modena Volley, che dal 1968 milita ininterrottamente in Serie A1 e ha vinto, tra l'altro 12 scudetti e 4 coppe dei campioni, facendone la società più forte d'Italia.

Attuali societàModifica

FemminileModifica

In campo femminile Modena ha vinto 13 scudetti, suddivisi tra quattro società tutte scomparse, come l'Audax Modena (5 volte campione), la Minelli Modena (2), la Fini Modena e Volley Modena (1). Al 2016 la città è rappresentata in Serie A1 dalla River Volley.

Attuali SocietàModifica

BaseballModifica

La squadra di baseball è il Modena Baseball Club, che dopo aver partecipato in passato a numerosi campionati della massima serie (Serie A1), arrivando alla finale scudetto nel 2003, dal 2006 milita nella Serie A Federale, terzo livello del Campionato italiano di baseball. Vanta due Coppe CEB.

RugbyModifica

  • La squadra di rugby è il Modena Rugby Club, militante nel campionato di Serie B ma che in passato ha partecipato anche al campionato di aserie A, seconda divisione del campionato italiano di rugby.
  • Il CUS Modena partecipò al massimo campionato nel 1956-1957.

PallacanestroModifica

Nella pallacanestro in campo femminile la PSA Modena milita nel Serie C regionali mentre in quello maschile il PSA Modena milita in Serie C Gold.

PallamanoModifica

La Scuola Pallamano Modena, partecipante al campionato di Serie A2 e gareggia al Palazzetto dello Sport di Viale Molza.[37]

Nuoto e PallanuotoModifica

La società Modena Nuoto, che ha sede nelle piscine Dogali si occupa di nuoto e pallanuoto. La Pallanuoto Modena partecipa al campionato di serie B.[38]

Football AmericanoModifica

MaschileModifica

I Vipers Modena sono la squadra di football americano della città. Partecipa al Campionato di Seconda Divisione, il secondo livello italiano.

FemminileModifica

Le Vipers Girl Modena , sezione femminile dei Vipers Modena partecipa al campionato di III Divisione.

HockeyModifica

In lineModifica

L'ASD Invicta Skate Modena, partecipa alla Serie A2 del Campionato Italiano di Hockey in-line. Vanta partecipazioni alla Serie A1. Gareggia al Palaroller Vellani.

PistaModifica

AutomobilismoModifica

Modena ha il titolo di "Capitale Mondiale dei Motori", condiviso con Indianapolis.

L'automobilismo è probabilmente l'attività sportiva che maggiormente contribuisce a rendere Modena celebre nel mondo. Oltre alla Scuderia Ferrari, fondata a Modena nel 1929 e trasferitasi a Maranello durante la guerra, e alla Maserati che invece ha sede in città fin dal 1937, vanno ricordati anche costruttori come De Tomaso e Stanguellini, e squadre come la Scuderia Centro Sud con la celebre scuola di pilotaggio diretta da Piero Taruffi.

Tra il 1927 e il 1947 la città ospitò diversi gran premi automobilistici su tracciati stradali denominati Circuito di Modena, che videro vittoriosi piloti come Enzo Ferrari e Tazio Nuvolari. A seguito di un incidente mortale si decise di abbandonare le competizioni sul circuito cittadino, iniziando la costruzione dell'Aerautodromo che fu inaugurato nel 1950. Sul nuovo tracciato permanente si disputarono sette edizioni del Gran Premio di Modena, riservato a vetture di Formula 2 e Formula 1, e ventidue edizioni del Gran Premio Motociclistico, solitamente gara di apertura del Campionato Italiano. Il tracciato fu chiuso e quindi demolito alla fine degli anni '70.

Attualmente nel territorio comunale, più precisamente nella frazione di Marzaglia Nuova, è presente un circuito denominato "Autodromo di Modena", aperto nel 2011.

Società automobilisticheModifica

CUS ModenaModifica

NoteModifica

  1. ^ di proprietà della Ferrari
  2. ^ di proprietà della Maserati
 Lo stesso argomento in dettaglio: CUS Modena.