Apri il menu principale

Tommasina Gonzaga (XIII secolo)

Tommasina Gonzaga
Nobildonna
Stemma
Nascita Mantova
Morte 1372
Dinastia Gonzaga
Padre Ludovico I Gonzaga
Madre Richilda Ramberti
Consorte Guglielmo Azzone Castelbarco
Figli Aldrighetto, Alberto, Giancarlo, Francesco Leone, Azzone, Franceschina
Signori di Mantova
Gonzaga
Coat of arms of the House of Gonzaga (1328-1389).svg

Ludovico I
Guido
Ugolino
Figli
Ludovico II
Figli
Francesco I
Gianfrancesco
Modifica

Tommasina Gonzaga (Mantova, fine XIII secolo – 1372) è stata una nobildonna italiana.

BiografiaModifica

Era figlia di Ludovico I Gonzaga, primo capitano del popolo di Mantova, e di Richilda Ramberti.[1]

Nel 1319 sposò Guglielmo Azzone Castelbarco,[2] condottiero al servizio degli Scaligeri, che il 16 agosto 1328, al comando di un gruppo di veronesi armati, partecipò a Mantova alla cacciata dei Bonacolsi[3] e alla presa del potere dei Gonzaga sulla città.

Tommasina, assieme al marito, nel 1333 ospitò nel castello di Avio Carlo IV di Lussemburgo,[4] futuro imperatore dal 1355.

Morì nel 1372.[5]

DiscendenzaModifica

Tommasina e Guglielmo ebbero sei figli:[6]

  • Aldrighetto
  • Alberto
  • Giancarlo
  • Francesco Leone
  • Azzone
  • Franceschina

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Gonzaga di Mantova, Torino, 1835, ISBN non esistente.
  • Galeazzo Nosari, Franco Canova, I Gonzaga di Mantova. Origini di una famiglia dinastica, Reggiolo, 2019, ISBN 978-88-99339-67-8.

Voci correlateModifica