Virginia de' Medici

Virginia de' Medici
Virginia de' Medici (1568-1615), by studio of Alessandro Allori.jpg
Ritratto di Virginia de' Medici di Alessandro Allori, XVI secolo
Duchessa di Modena e Reggio
Coat of arms of the House of Este (1535).svg Augmented Arms of Medici.svg
In carica 27 ottobre 1597 –
15 gennaio 1615
Predecessore Margherita Gonzaga
Successore Maria Farnese
Altri titoli Principessa di Toscana
Nascita Firenze, 29 maggio 1568
Morte Modena, 15 gennaio 1615
Luogo di sepoltura Chiesa di San Vincenzo, Modena
Casa reale Medici per nascita
Este per matrimonio
Padre Cosimo I de' Medici
Madre Camilla Martelli
Consorte Cesare d'Este
Figli Giulia
Laura
Alfonso
Luigi
Eleonora
Ippolito
Niccolò
Borso
Foresto
Religione Cattolicesimo

Virginia de' Medici (Firenze, 29 maggio 1568Modena, 15 gennaio 1615) era la figlia di Cosimo I de' Medici e della moglie morganatica Camilla Martelli, nata dopo che il padre Cosimo aveva ceduto i poteri di Granduca di Toscana al figlio Francesco I. I genitori si sposarono solo nel 1570; quindi Virginia fu inizialmente illegittima e venne legittimata solo in seguito "per subsequens".

BiografiaModifica

Dopo che i negoziati per maritarla a uno Sforza fallirono, il 6 febbraio 1586 sposò il duca Cesare d'Este. Virginia visse a Ferrara e diverse volte tornò in Toscana in alcune occasioni speciali, come il matrimonio di suo fratello Ferdinando con Cristina di Lorena (1589) o il battesimo di Cosimo II (aprile 1592). Quando suo marito perse Ferrara, si trasferì a Modena con la corte (15 gennaio 1598).

Dopo circa dieci anni di matrimonio manifestò i primi segni della pazzia che l'accompagnarono fino alla morte, avvenuta nel 1615. Fu sepolta a Modena, nella chiesa di San Vincenzo.

DiscendenzaModifica

Dall'unione tra Virginia e Cesare nacquero nove figli:

  1. Giulia (1588-1645);
  2. Alfonso (1591-1644), duca di Modena e Reggio dal 1628;
  3. Luigi (1594-1664), marchese di Scandiano e Montecchio;
  4. Laura (1594-1630);
  5. Anna Eleonora (1597-1661), monaca nel convento di Santa Chiara di Carpi col nome di suor Angela Caterina ;
  6. Ippolito Geminiano (1599-1647);
  7. Niccolò Pietro (1601-1640);
  8. Borso (1605-1657);
  9. Foresto (1606-1639/1640);

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Giovanni il Popolano Pierfrancesco il Vecchio  
 
Laudomia Acciaiuoli  
Giovanni dalle Bande Nere  
Caterina Sforza Galeazzo Maria Sforza  
 
Lucrezia Landriani  
Cosimo I de' Medici  
Jacopo Salviati Giovanni Salviati  
 
Elena Gondi  
Maria Salviati  
Lucrezia di Lorenzo de' Medici Lorenzo de' Medici  
 
Clarice Orsini  
Virginia de' Medici  
Domenico Martelli  
 
 
Antonio Martelli  
Fioretta Pitti  
 
 
Camilla Martelli  
Niccolò Soderini  
 
 
Fiammetta Soderini  
Maddalena Ricasoli  
 
 
 

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN36892430 · ISNI (EN0000 0000 5132 0769 · GND (DE1034180134 · CERL cnp01941185 · WorldCat Identities (ENviaf-36892430