Apri il menu principale

Tour de France 2005

Edizione numero 092 della corsa ciclistica a tappe francese
Francia Tour de France 2005
Tour de France 2005.png
Il percorso
Edizione92ª
Data2 luglio - 24 luglio
PartenzaFromentine
ArrivoParigi
Percorso3 608 km, 21 tappe
Tempo86h15'02"
Media41,654 km/h
Valida perUCI ProTour 2005
Classifica finale
PrimoStati Uniti Lance Armstrong[1]
SecondoItalia Ivan Basso
TerzoGermania Jan Ullrich[2]
Classifiche minori
PuntiNorvegia Thor Hushovd
MontagnaDanimarca Michael Rasmussen
GiovaniUcraina Jaroslav Popovyč
SquadreGermania T-Mobile Team
CombattivitàSpagna Óscar Pereiro
Cronologia
Edizione precedenteEdizione successiva
Tour de France 2004Tour de France 2006

Il Tour de France 2005, novantaduesima edizione della corsa, prese il via il 2 luglio 2005 da Fromentine, nel dipartimento della Vandea, e si concluse il 24 luglio a Parigi, con la consueta passerella con arrivo sugli Champs-Élysées.

Si tratta della settima di sette edizioni consecutive del Tour senza vincitore, a causa della squalifica, sancita successivamente nel tempo una volta emerso lo scandalo doping che lo coinvolse, dello statunitense Lance Armstrong.

L'edizione 2005 del Tour fu una delle più funestate dal doping. Infatti, a distanza di alcuni anni dalla conclusione di questa edizione della corsa, emersero diversi casi di doping che alterarono profondamente la classifica generale finale, coinvolgendo ciclisti del calibro di Jan Ullrich e Levi Leipheimer, oltre al caso che riguardò Lance Armstrong.

Il 23 agosto 2005, una inchiesta del giornale sportivo L'Équipe, accompagnata dall'analisi di un campione di urina, ha dimostrato che Lance Armstrong risultò positivo all'eritropoietina (EPO) durante il Tour del 1999.[3]

Il 22 ottobre 2012 l'UCI riconobbe la sanzione imposta dall'USADA a Lance Armstrong, accusato di aver utilizzato sostanze dopanti durante la sua permanenza alla US Postal Service, e confermò di fatto la cancellazione delle sue sette vittorie al Tour de France.[4] Il 26 ottobre la stessa UCI ufficializzò la decisione di non attribuire ad altri corridori le vittorie ottenute dallo statunitense e di non modificare i piazzamenti degli altri ciclisti.[5]

Tale decisione, seppure tardiva, simboleggiò una sorta di ripudio da parte del Tour a quel difficile periodo.

Lance Armstrong aveva a lungo negato il sistematico utilizzo di pratiche dopanti nei suoi team; ma poi, messo con le spalle al muro anche dalle confessioni (spontanee presso la Usada, in interviste agli organi di stampa o in autobiografie) di alcuni dei suoi vecchi compagni di squadra, soltanto il 17 gennaio 2013, durante un'intervista con Oprah Winfrey, egli ammise per la prima volta di aver alterato illegalmente le proprie prestazioni sportive, sia durante il periodo in cui vinse i suoi sette Tour de France, sia durante il periodo precedente al cancro.[6]

Lo statunitense Lance Armstrong aveva completato il percorso di 3 608 km in 86 ore, 15 minuti e 2 secondi.

Al secondo posto della classifica generale del Tour de France 2005 si piazzò il passista-scalatore italiano Ivan Basso (al secondo ed ultimo podio nella Grande Boucle dopo la terza posizione che aveva conseguito nell'edizione precedente).

La terza posizione della classifica generale, inizialmente ottenuta dal passista-cronoman tedesco Jan Ullrich, venne poi cancellata per il coinvolgimento del corridore tedesco nell'Operaciòn Puerto. Ullrich venne definitivamente condannato per doping il 9 febbraio 2012 dal TAS di Losanna, perdendo tutti i titoli sportivi conquistati dal 1º maggio 2005 fino al termine della sua carriera.[7] Il ciclista teutonico confessò pubblicamente di aver fatto uso di sostanze dopanti nel giugno del 2013.[8]

Al quarto posto si era classificato lo scalatore spagnolo Francisco Mancebo, mentre in quinta posizione si era piazzato il finisseur kazako Aleksandr Vinokurov. Al settimo posto si era invece piazzato lo scalatore danese Michael Rasmussen

Anche la sesta posizione della classifica generale, inizialmente conseguita dal passista-cronoman statunitense Levi Leipheimer, successivamente reo-confesso riguardo pratiche dopanti abitualmente in uso all'interno del suo team, venne poi cancellata da questa edizione. Leipheimer confessò nel settembre del 2012 all'USADA di aver fatto uso di sostanze dopanti per gran parte della sua carriera. L'agenzia antidoping americana lo squalificò dal 1º settembre 2012 al 1º marzo 2013, revocandogli inoltre tutti i risultati sportivi conseguiti dal 1º giugno 1999 al 30 luglio 2006 e dal 7 al 29 luglio 2007.[9] La sua confessione, assieme a quella di altri compagni di squadra di Lance Armstrong, tra cui Tom Danielson e Michael Barry, fu decisiva per la condanna del vincitore di ben sette Tour.

Tirando le somme, e seguendo le disposizioni dell'UCI, il primo, il terzo e il sesto posto della classifica generale di questa a dir poco travagliata edizione del Tour non furono quindi riassegnati.

Indice

TappeModifica

Tappa Data Percorso km Vincitore di tappa Leader cl. generale
2 luglio Fromentine > Noirmoutier-en-l'Île (cron. individuale) 19   David Zabriskie   David Zabriskie
3 luglio Challans > Les Essarts 181,5   Tom Boonen   David Zabriskie
4 luglio La Châtaigneraie > Tours 212,5   Tom Boonen   David Zabriskie
5 luglio Tours > Blois (cron. a squadre) 67,5   Discovery Channel   Lance Armstrong[1]
6 luglio Chambord > Montargis 183   Robbie McEwen   Lance Armstrong[1]
7 luglio Troyes > Nancy 199   Lorenzo Bernucci   Lance Armstrong[1]
8 luglio Lunéville > Karlsruhe (DEU) 228,5   Robbie McEwen   Lance Armstrong[1]
9 luglio Pforzheim (DEU) > Gérardmer 231,5   Pieter Weening   Lance Armstrong[1]
10 luglio Gérardmer > Mulhouse 171   Michael Rasmussen   Jens Voigt
11 luglio giorno di riposo
10ª 12 luglio Grenoble > Courchevel 192,5   Alejandro Valverde   Lance Armstrong[1]
11ª 13 luglio Courchevel > Briançon 173   Aleksandr Vinokurov   Lance Armstrong[1]
12ª 14 luglio Briançon > Digne-les-Bains 187   David Moncoutié   Lance Armstrong[1]
13ª 15 luglio Miramas > Montpellier 173,5   Robbie McEwen   Lance Armstrong[1]
14ª 16 luglio Agde > Ax-3 Domaines 220,5   Georg Totschnig   Lance Armstrong[1]
15ª 17 luglio Lézat-sur-Lèze > Saint-Lary-Soulan 205,5   George Hincapie   Lance Armstrong[1]
18 luglio giorno di riposo
16ª 19 luglio Mourenx > Pau 180,5   Óscar Pereiro   Lance Armstrong[1]
17ª 20 luglio Pau > Revel 239,5   Paolo Savoldelli   Lance Armstrong[1]
18ª 21 luglio Albi > Mende 189   Marcos Serrano   Lance Armstrong[1]
19ª 22 luglio Issoire > Le Puy-en-Velay 153,5   Giuseppe Guerini   Lance Armstrong[1]
20ª 23 luglio Saint-Étienne > Saint-Étienne (cron. individuale) 55,5   Lance Armstrong[1]   Lance Armstrong[1]
21ª 24 luglio Corbeil-Essonnes > Parigi 144,5   Aleksandr Vinokurov   Lance Armstrong[1]
Totale 3 608

Squadre e corridori partecipantiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Partecipanti al Tour de France 2005.

Presero parte alla prova le venti squadre con licenza UCI ProTeam. L'unica ammessa tramite l'assegnazione di wild-card fu l'AG2R Prévoyance.

N. Cod. Squadra
1-9 DSC   Discovery Channel Team
11-19 TMO   T-Mobile Team
21-29 CSC   Team CSC
31-39 IBA   Caisse d'Epargne
41-49 DVL   Davitamon-Lotto
51-59 RAB   Rabobank
61-69 PHO   Phonak Hearing Systems
71-79 FAS   Fassa Bortolo
81-89 SDV   Saunier Duval-Prodir
91-99 LSW   Liberty Seguros-Würth Team
101-109 C.A   Crédit Agricole
N. Cod. Squadra
111-119 LIQ   Liquigas-Bianchi
121-129 COF   Cofidis, Credit par Telephone
131-139 QST   Quick Step-Innergetic
141-149 BTL   Bouygues Télécom
151-159 LAM   Lampre-Caffita
161-169 GST   Gerolsteiner
171-179 FDJ   Française des Jeux
181-189 SDM   Domina Vacanze
191-199 EUS   Euskaltel-Euskadi
201-209 A2R   AG2R Prévoyance

Resoconto degli eventiModifica

La corsa venne disputata in ventuno tappe intervallate da due giorni di riposo, l'11 e il 18 luglio. Alla manifestazione presero parte ventuno squadre, le venti iscritte all'UCI ProTour 2005 più la francese AG2R Prévoyance, invitata. Ogni squadra fu, come di consueto, composta da nove corridori: dunque al via furono presenti 189 corridori, 155 dei quali completarono la corsa. Dopo l'esclusione di Lance Armstrong, Jan Ullrich e Levi Leipheimer i corridori effettivamente classificati sono diventati 152. Le squadre partecipanti erano 5 francesi, 4 italiane, 4 spagnole, 2 belghe, 2 tedesche, 1 olandese, 1 svizzera, 1 danese, 1 statunitense. I corridori partecipanti erano 34 spagnoli, 30 francesi, 28 italiani, 15 tedeschi, 11 belgi, 11 australiani, 10 olandesi, 9 statunitensi, 7 svizzeri, 5 austriaci, 5 ucraini, 3 olandesi, 3 svedesi, 3 kazaki, 3 russi, 2 estoni, 2 norvegesi, 2 danesi, 1 uzbeko, 1 ungherese, 1 lussemburghese, 1 finlandese, 1 brasiliano, 1 sloveno, 1 colombiano, 1 venezuelano, 1 sudafricano, 1 ceco, 1 portoghese.

Il vincitore dell'anno precedente, Lance Armstrong, partì anche in quest'occasione da favorito; poco prima aveva però annunciato l'imminente ritiro dall'attività proprio al termine della corsa. Armstrong poté contare sull'apporto di un gregario come Paolo Savoldelli, vincitore del Giro d'Italia 2005.

Lo statunitense rispettò quindi i pronostici vincendo da dominatore: prese la maglia gialla già alla quarta frazione, la cronosquadre, e la conservò fino al traguardo. Riuscì ad ottenere anche un successo di tappa vincendo la cronometro individuale della penultima tappa a Saint-Étienne. L'unico ciclista che provò ad attaccarlo, peraltro senza riuscire mai a metterlo in difficoltà, fu l'italiano Ivan Basso, classificatosi al secondo posto nella generale. Terzo giunse Jan Ullrich, per l'ennesima volta sul podio senza vincere.

La maglia a pois, che indicava il miglior scalatore, andò al danese Michael Rasmussen, vincitore della nona tappa e grande sorpresa dell'edizione: prima della penultima tappa si trovava infatti addirittura terzo in classifica, ma nell'ultima cronometro fu costretto a fermarsi più volte per problemi alla bicicletta, perdendo vari minuti.

La maglia verde, che indicava il vincitore della classifica a punti, andò al norvegese Thor Hushovd, spesso piazzato ma mai vincitore di alcuna frazione. Nelle prime tappe fu sulle spalle del velocista belga Tom Boonen, che però fu costretto al ritiro prima che il Tour arrivasse alle montagne.

La maglia bianca, che indicava il miglior Under-25, andò a Jaroslav Popovyč, compagno di squadra di Armstrong alla Discovery Channel.

La classifica a squadre fu vinta dalla formazione tedesca T-Mobile Team, che riuscì a piazzare due uomini tra i primi cinque della classifica generale: il già citato Jan Ullrich, terzo, e Aleksandr Vinokurov, quinto nella classifica generale finale e vincitore di due tappe, l'undicesima a Briançon in quota e l'ultima sugli Champs-Élysées con uno scatto da finisseur.

Dopodiché, dal 2005 al 2012, si succedettero nella maniera sopra citata le decisioni che corressero la classifica di questa edizione del Tour de France.

Dettagli delle tappeModifica

1ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   David Zabriskie Team CSC 20'51"
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. a 2"
3   Aleksandr Vinokurov T-Mobile Team a 53"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   David Zabriskie Team CSC 20'51"
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. a 2"
3   Aleksandr Vinokurov T-Mobile Team a 53"

2ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Tom Boonen Quick Step 3h51'31"
2   Thor Hushovd Crédit Agricole s.t.
3   Robbie McEwen Davitamon s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   David Zabriskie Team CSC 4h12'22"
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. a 2"
3   László Bodrogi Crédit Agricole a 47"

3ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Tom Boonen Quick Step 4h36'09"
2   Peter Wrolich Gerolsteiner s.t.
3   Stuart O'Grady Cofidis s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   David Zabriskie Team CSC 8h48'31"
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. a 2"
3   László Bodrogi Crédit Agricole a 47"

4ª tappaModifica

  • 5 luglio: Tours > BloisCronometro a squadre – 67,5 km
Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Tempo
1   Discovery Channel Pro Cycling Team 1h10'39"
2   Team CSC a 2"
3   T-Mobile Team a 35"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. 9h59'12"
2   George Hincapie Discovery Ch. a 55"
3   Jens Voigt Team CSC a 1'04"

5ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Robbie McEwen Davitamon 3h46'00"
2   Tom Boonen Quick Step s.t.
3   Thor Hushovd Crédit Agricole s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. 13h45'12"
2   George Hincapie Discovery Ch. a 55"
3   Jens Voigt Team CSC a 1'04"

6ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Lorenzo Bernucci Fassa Bortolo 4h12'52"
2   Aleksandr Vinokurov T-Mobile Team s.t.
3   Robert Förster Gerolsteiner a 7"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. 17h58'11"
2   George Hincapie Discovery Ch. a 55"
3   Aleksandr Vinokurov T-Mobile Team a 1'02"

7ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Robbie McEwen Davitamon 5h03'45"
2   Magnus Bäckstedt Liquigas s.t.
3   Bernhard Eisel F. des Jeux s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. 23h04'56"
2   George Hincapie Discovery Ch. a 55"
3   Aleksandr Vinokurov T-Mobile Team a 1'02"

8ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Pieter Weening Rabobank 5h03'54"
2   Andreas Klöden T-Mobile Team s.t.
3   Alejandro Valverde Illes Balears a 27"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. 28h06'17"
2   Jens Voigt Team CSC a 1'00"
3   Aleksandr Vinokurov T-Mobile Team a 1'02"

9ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Michael Rasmussen Rabobank 4h08'20"
2   Christophe Moreau Crédit Agricole a 3'04"
3   Jens Voigt Team CSC s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Jens Voigt Team CSC 32h18'23"
2   Christophe Moreau Crédit Agricole a 1'50"
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. a 2'18"

10ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Alejandro Valverde Illes Balears 4h50'35"
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. s.t.
3   Michael Rasmussen Rabobank a 9"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. 37h11'04"
2   Michael Rasmussen Rabobank a 38"
3   Ivan Basso Team CSC a 2'40"

11ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Aleksandr Vinokurov T-Mobile Team 4h47'38"
2   Santiago Botero Phonak a 1"
3   Christophe Moreau Crédit Agricole a 1'15"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. 41h58'57"
2   Michael Rasmussen Rabobank a 38"
3   Christophe Moreau Crédit Agricole a 2'34"

12ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   David Moncoutié Cofidis 4h20'06"
2   Sandy Casar F. des Jeux a 57"
3   Ángel Vicioso Liberty Seg. s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. 46h30'36"
2   Michael Rasmussen Rabobank a 38"
3   Christophe Moreau Crédit Agricole a 2'34"

13ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Robbie McEwen Davitamon 3h43'14"
2   Stuart O'Grady Cofidis s.t.
3   Fred Rodriguez Davitamon s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. 50h13'50"
2   Michael Rasmussen Rabobank a 38"
3   Christophe Moreau Crédit Agricole a 2'34"

14ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Georg Totschnig Bouygues Tél. 5h43'43"
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. a 56"
3   Ivan Basso Team CSC a 58"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. 55h58'17"
2   Michael Rasmussen Rabobank a 1'41"
3   Ivan Basso Team CSC a 2'46"

15ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   George Hincapie Discovery Ch. 6h06'38"
2   Óscar Pereiro Phonak a 6"
3   Pietro Caucchioli Crédit Agricole a 38"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. 62h09'59"
2   Ivan Basso Team CSC a 2'46"
3   Michael Rasmussen Rabobank a 3'09"

16ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Óscar Pereiro Phonak 4h38'40"
2   Xabier Zandio Illes Balears s.t.
3   Eddy Mazzoleni Lampre-Caffita s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. 66h52'03"
2   Ivan Basso Team CSC a 2'46"
3   Michael Rasmussen Rabobank a 3'09"

17ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Paolo Savoldelli Discovery Ch. 5h41'19"
2   Kurt Asle Arvesen Team CSC s.t.
3   Simon Gerrans AG2R Prév. a 8"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch 72h55'50"
2   Ivan Basso Team CSC a 2'46"
3   Michael Rasmussen Rabobank a 3'09"

18ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Marcos Serrano Liberty Seg. 4h37'36"
2   Cédric Vasseur Cofidis a 27"
3   Axel Merckx Davitamon s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch 77h44'44"
2   Ivan Basso Team CSC a 2'46"
3   Michael Rasmussen Rabobank a 3'46"

19ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Giuseppe Guerini T-Mobile Team 3h33'04"
2   Sandy Casar F. des Jeux a 10"
3   Franco Pellizotti Liquigas s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. 81h22'19"
2   Ivan Basso Team CSC a 2'46"
3   Michael Rasmussen Rabobank a 3'46"

20ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. 1h11'46"
SQ[10]   Jan Ullrich[2] T-Mobile Team a 23"
3   Aleksandr Vinokurov T-Mobile Team a 1'16"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. 82h34'05"
2   Ivan Basso Team CSC a 4'40"
SQ[10]   Jan Ullrich[2] T-Mobile Team a 6'21"

21ª tappaModifica

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Aleksandr Vinokurov T-Mobile Team 3h40'57"
2   Bradley McGee F. des Jeux s.t.
3   Fabian Cancellara Fassa Bortolo s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. 86h15'02"
2   Ivan Basso Team CSC a 4'40"
SQ[10]   Jan Ullrich[2] T-Mobile Team a 6'21"

Evoluzione delle classificheModifica

Classifiche finaliModifica

Classifica generaleModifica

Pos. Corridore Squadra Tempo
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. 86h15'02"
2   Ivan Basso Team CSC a 4'40"
SQ[10]   Jan Ullrich[2] T-Mobile a 6'21"
4   Francisco Mancebo Illes Balears a 9'59"
5   Aleksandr Vinokurov T-Mobile a 11'01"
SQ[10]   Levi Leipheimer[11] Gerolsteiner a 11'21"
7   Michael Rasmussen Rabobank a 11'33"
8   Cadel Evans Davitamon a 11'55"
9   Floyd Landis Phonak a 12'44"
10   Óscar Pereiro Phonak a 16'04"

Classifica a punti - Maglia verdeModifica

Pos. Corridore Squadra Punti
1   Thor Hushovd Crédit Agricole 194
2   Stuart O'Grady Cofidis 182
3   Robbie McEwen Davitamon 178
4   Aleksandr Vinokurov T-Mobile 158
5   Allan Davis Liberty Seguros 130

Classifica scalatori - Maglia a poisModifica

Pos. Corridore Squadra Punti
1   Michael Rasmussen Rabobank 185
2   Óscar Pereiro Phonak 155
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. 99
4   Christophe Moreau Crédit Agricole 93
5   Michael Boogerd Rabobank 90

Classifica giovani - Maglia biancaModifica

Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Jaroslav Popovyč Discovery Ch. 86h34'04"
2   Andrej Kašečkin Crédit Agricole a 9'02"
3   Alberto Contador Liberty Seguros a 44'23"
4   Maksim Iglinskij Domina Vacanze a 59'42"
5   Jérôme Pineau Bouygues Tél. a 1h12'36"

Classifica a squadre - Numero gialloModifica

Pos. Squadra Tempo
1   T-Mobile Team 256h10'29"
2   Discovery Channel a 14'57"
3   Team CSC a 25'15"
4   Crédit Agricole a 55'24"
5   Illes Balears-Caisse d'Epargne a 1h06'09"

Punteggi UCIModifica

Pos. Corridore Squadra Punti
SQ[10]   Lance Armstrong[1] Discovery Ch. 109
2   Ivan Basso Team CSC 76
SQ[10]   Jan Ullrich[2] T-Mobile Team 62
4   Aleksandr Vinokurov T-Mobile Team 60
5   Francisco Mancebo Illes Balears 55
SQ[10]   Levi Leipheimer[11] Gerolsteiner 45
7   Michael Rasmussen Rabobank 44
8   Cadel Evans Davitamon 35
9   Floyd Landis Phonak 30
10   Óscar Pereiro Phonak 30
11   Christophe Moreau Crédit Agricole 23
12   Jaroslav Popovyč Discovery Ch. 15
13   Eddy Mazzoleni Lampre-Caffita 13
14   George Hincapie Discovery Ch. 12
15   Robbie McEwen Davitamon 10
16   Tom Boonen Quick Step 8
17   Haimar Zubeldia Euskaltel 7
18   Jörg Jaksche Liberty Seg. 5
19   Sandy Casar F. des Jeux 4
20   Bobby Julich Team CSC 4
21   Giuseppe Guerini T-Mobile Team 4
22   Alejandro Valverde Illes Balears 4
23   Óscar Sevilla T-Mobile Team 3
24   David Zabriskie Team CSC 3
25   Lorenzo Bernucci Fassa Bortolo 3
26   Thor Hushovd Crédit Agricole 3
27   Stuart O'Grady Cofidis 3
28   Pieter Weening Rabobank 3
29   David Moncoutié Cofidis 3
30   Georg Totschnig Gerolsteiner 3
31   Paolo Savoldelli Discovery Ch. 3
32   Marcos Serrano Liberty Seg. 3
33   Andrej Kašečkin Crédit Agricole 2
34   Xabier Zandio Illes Balears 2
35   Bradley McGee F. des Jeux 2
36   Magnus Bäckstedt Liquigas 2
37   Peter Wrolich Gerolsteiner 2
38   Santiago Botero Phonak 2
39   Andreas Klöden T-Mobile Team 2
40   Kurt Asle Arvesen Team CSC 2
41   Cédric Vasseur Cofidis 2
42   Fabian Cancellara Fassa Bortolo 1
43   Pietro Caucchioli Crédit Agricole 1
44   Bernhard Eisel F. des Jeux 1
45   Robert Förster Gerolsteiner 1
46   Fred Rodriguez Davitamon 1
47   Franco Pellizotti Liquigas 1
48   Jens Voigt Team CSC 1
49   Ángel Vicioso Liberty Seg. 1
50   Axel Merckx Davitamon 1

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao ap aq ar as at au av aw ax ay Il 22 ottobre 2012 l'UCI riconosce la sanzione imposta dall'USADA a Lance Armstrong, accusato di aver utilizzato sostanze dopanti durante la sua permanenza alla US Postal Service, e conferma di fatto la cancellazione delle sue sette vittorie al Tour de France. Cfr. (EN) Laura Weislo, USADA's reasoned decision on Lance Armstrong follows the money trail, in Cyclingnews.com, 10 ottobre 2012. URL consultato il 26 ottobre 2012., (EN) The UCI recognises USADA decision in Armstrong case, in Uci.ch, 22 ottobre 2012. URL consultato il 26 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 18 marzo 2013)., (EN) UCI backs stripping Lance Armstrong of Tour de France wins, in Usatoday.com, 22 ottobre 2012. URL consultato il 26 ottobre 2012.. Il 26 ottobre la stessa UCI ufficializza la decisione di non attribuire ad altri corridori le vittorie ottenute dallo statunitense. Cfr. (EN) Press release: UCI takes decisive action in wake of Lance Armstrong affair, in Uci.ch, 26 ottobre 2012. URL consultato il 26 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2012)..
  2. ^ a b c d e f Il 9 febbraio 2012 il TAS/CAS in un arbitrato tra Ullrich e l'UCI ha dato ragione a quest'ultima circa le accuse di doping rivolte al corridore in seguito all'Operazione Puerto, squalificando retroattivamente Ullrich per due anni e revocando tutti i titoli vinti dal 1º maggio 2005 al suo ritiro. Si veda Court of Arbitration for Sport, Jan Ullrich found guilty... (PDF), su tas-cas.org, 9 febbraio 2012. URL consultato il 26 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 27 febbraio 2012).
  3. ^ http://www.lequipe.fr/Cyclisme/DOPAGE_ARMSTRONG_2.html Archiviato il 6 settembre 2012 in Internet Archive.
  4. ^ (EN) Laura Weislo, USADA's reasoned decision on Lance Armstrong follows the money trail, in Cyclingnews.com, 10 ottobre 2012. URL consultato il 26 ottobre 2012. (EN) The UCI recognises USADA decision in Armstrong case, in Uci.ch, 22 ottobre 2012. URL consultato il 26 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 18 marzo 2013). (EN) UCI backs stripping Lance Armstrong of Tour de France wins, in Usatoday.com, 22 ottobre 2012. URL consultato il 26 ottobre 2012.
  5. ^ (EN) Press release: UCI takes decisive action in wake of Lance Armstrong affair, in Uci.ch, 26 ottobre 2012. URL consultato il 26 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2012).
  6. ^ Massimo Lopes Pegna, Armstrong: "Doping in tutti i 7 Tour vinti. Era come riempire le borracce", in La Gazzetta dello Sport, 18 gennaio 2013. URL consultato il 18 gennaio 2013.
  7. ^ Jan Ullrich given two-year ban from CAS, in cyclingnews.com.
  8. ^ Ciclismo, doping: Ullrich confessa: "Fui aiutato da Fuentes" - La Gazzetta dello Sport
  9. ^ Six former Armstrong USPS teammates receive bans from USADA cyclingnews.com
  10. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai Il 26 ottobre 2012 l'UCI, preso atto dei risultati dell'inchiesta della USADA relativa all'uso di sostanze dopanti da parte di Armstrong e di diversi altri ciclisti, stabilì la non alterabilità di tutte le classifiche generali, così come delle vittorie di tappa, relative a tutti gli eventi sportivi inerenti al periodo 1998-2005. La stessa UCI dispose quindi la non riassegnazione di tutte le vittorie o dei piazzamenti conseguiti dagli atleti squalificati per doping nel periodo sopra menzionato. Cfr. (EN) Brian Homewood, No winner for 1999-2005 Tours, says UCI, in Reuters.com, 26 ottobre 2012. URL consultato il 17 giugno 2015. (EN) UCI to leave Tour de France winner list blank from 1999-2005, in Ctvnews.ca, 26 ottobre 2012. URL consultato il 17 giugno 2015.
  11. ^ a b Levi Leipheimer fu squalificato nell'ottobre 2012 dalla USADA dal 1º settembre 2012 al 1º marzo 2013 per uso di sostanze dopanti nel corso della sua militanza nelle seguenti squadre: US Postal Service, Rabobank, Gerolsteiner e Discovery Channel. L'agenzia antidoping americana gli revocò inoltre tutti i risultati sportivi conseguiti dal 1º giugno 1999 al 30 luglio 2006 e dal 7 al 29 luglio 2007, compreso il sesto posto al Tour de France 2005. Cfr. (EN) Daniel Benson, Six former Armstrong USPS teammates receive bans from USADA, in Cyclingnews.com, 10 ottobre 2012. URL consultato il 17 giugno 2015.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE10106666-1
  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo