Apri il menu principale

Amore senza fine

film del 1981 diretto da Franco Zeffirelli
Amore senza fine
Amore senza fine.png
Una scena del film
Titolo originaleEndless Love
Lingua originaleInglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1981
Durata116 min
Rapporto1,85 : 1
Generedrammatico, sentimentale
RegiaFranco Zeffirelli
SoggettoScott Spencer
SceneggiaturaJudith Rascoe
ProduttoreDyson Lovell
Produttore esecutivoKeith Barish
Casa di produzionePolyGram Filmed Entertainment
Distribuzione in italianoCIDIF
FotografiaDavid Watkin
MontaggioMichael J. Sheridan
Effetti specialiConnie Brink e Bill Traynor (non accreditato)
MusicheJonathan Tunick
ScenografiaEd Wittstein
CostumiKristi Zea
TruccoJoseph Coscia e Allen Weisinger
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Amore senza fine (Endless Love) è un film del 1981 basato sul romanzo omonimo di Scott Spencer. Il film è diretto da Franco Zeffirelli ed interpretato da Brooke Shields e Martin Hewitt. La sceneggiatura è stata scritta da Judith Rascoe. La colonna sonora originale è stata composta da Jonathan Tunick.

Il film venne distribuito nei cinema nel luglio del 1981 e ricevette recensioni negative, con critiche che lo paragonavano sfavorevolmente al romanzo. A Spencer non piaceva, credendo che i realizzatori non avessero capito il senso del libro che mostrava i pericoli dell'amore ossessivo. Il film ha avuto un discreto successo al botteghino e la sua colonna sonora, interpretata da Diana Ross e Lionel Richie, intitolata "Endless Love", è diventata la hit numero 1 della Billboard Hot 100. Trascorse nove settimane al numero 1 e ricevette nomination ai Premi Oscar e ai Golden Globe come "Migliore canzone", insieme a cinque nomination ai Grammy Award.

Il film è degno di nota anche per essere stato il debutto cinematografico di Tom Cruise in un ruolo minore.

TramaModifica

La quindicenne Jade e il diciassettenne David si conoscono e si innamorano. Il loro amore però è ostacolato dalle rispettive famiglie, soprattutto dal padre di lei, che allontana David per permettere alla figlia di terminare gli studi con tranquillità. Ma la grande passione di David lo porta a dar fuoco alla casa della sua amata, reato per il quale viene condannato a cinque anni in manicomio. Uscito dopo soli due anni per buona condotta, parte per New York alla ricerca di Jade, andando contro le disposizioni di legge che lo costringono a non lasciare la città. Una volta in città viene riconosciuto da Hugh, il padre di Jade, che nell'inseguirlo perde la vita in un incidente. Ma quando i due amanti si rincontrano e il loro amore riaffiora, a ostacolarli, stavolta, sono i fratelli di lei, che accusano il ragazzo della morte del padre. David finisce in carcere e a Jade non resta che aspettare il suo amore senza fine.

ProduzioneModifica

Amore senza fine è basato sul romanzo omonimo del 1979 di Scott Spencer. Il film è diretto da Franco Zeffirelli e scritto da Judith Rascoe. Il film ha per protagonisti Brooke Shields e Martin Hewitt. Il film è stato anche il debutto cinematografico di Hewitt, Tom Cruise, Jami Gertz, Jeff Marcus e Ian Ziering. Il film è stato girato nel 1980 in location a Chicago, New York City e Long Island.

L'attrice Shirley Knight aveva proposto a Zeffirelli di assegnare il ruolo di Jade a Jodie Foster, considerando Brooke Shields, allora solo quattordicenne, troppo inesperta per il film.

La MPAA ha assegnato il taglio iniziale di Amore senza fine una valutazione X. Il regista Franco Zeffirelli ha successivamente realizzato diversi tagli nelle scene d'amore tra Brooke Shields e Martin Hewitt per ottenere una valutazione inferiore. Il film è stato ripresentato alla MPAA cinque volte prima di essere premiato con una valutazione R.[1]

Differenze tra il film e il romanzoModifica

Il romanzo e il film si differenziano per diversi aspetti. Il romanzo inizia con David che brucia la casa dei Butterfields per sua stessa volontà nel 1967. La morte di Hugh avviene quasi alla fine del film, mentre si trova a metà del romanzo. Dopo questo evento, nel romanzo, Jade e David si riuniscono e vivono insieme nel Vermont per diversi mesi prima che David venga di nuovo arrestato. Quindi David è rinchiuso in ospedale psichiatrico per diversi anni, durante i quali Jade si sposa e si trasferisce in Europa e David ha rapporti sessuali con diverse altre donne. Alla fine del romanzo, ambientato nel 1977, David viene rilasciato e vive con una donna di cui si ignora il nome mentre Jade rimane sposata e in Europa.

Colonna sonoraModifica

Il tema principale del film, scritto da Lionel Richie ed interpretato da Richie e Diana Ross è chiamato Endless Love e divenne la hit numero 1 della Billboard Hot 100. Inoltre è stato il singolo più venduto nella carriera della Ross. La rivista Billboard lo ha scelto come "Il miglior duetto di tutti i tempi" nel 2011, a 30 anni dal suo debutto. Rimase per nove settimane al numero 1 e ricevette nomination ai Premi Oscar e ai Golden Globe come "Migliore canzone", insieme a cinque nomination ai Grammy Award. La colonna sonora ha raggiunto il nono posto nella Billboard Top 200 ed è stata certificata disco di platino. Ha anche presentato un secondo duetto tra Ross e Richie, "Dreaming of You", che ha ricevuto una notevole quantità di airplay ma non è mai stato pubblicato come singolo.

DistribuzioneModifica

La prima del film ha avuto luogo il 16 luglio 1981, al Ziegfeld Theatre di New York City. Il film è stato rilasciato il giorno successivo.

AccoglienzaModifica

CriticaModifica

Il film ha ricevuto recensioni per lo più negative all'uscita. Roger Ebert ha paragonato il film in modo sfavorevole al romanzo, descrivendo Martin Hewitt come un miscuglio e criticando la narrazione, sebbene abbia lodato la performance di Brooke Shields.[2] Janet Maslin del The New York Times ha scritto: "Ci sono due tipi di persone che vedranno Amore senza fine - coloro che hanno letto il romanzo riccamente fantasioso su cui si basa il film e quelli che non lo hanno letto. Sarà sgomento nel primo campo, ma potrebbe non essere nulla oltre allo sconcerto nel secondo."[3]

Lo storico del cinema Leonard Maltin sembrava essere d'accordo, definendo il film un "esempio da manuale di come fare tutto sbagliato in un adattamento letterario."

Nel 2014, Scott Spencer, l'autore del romanzo su cui è basato il film, ha scritto: "Sono stato francamente sorpreso dal fatto che qualcosa di così tiepido e convenzionale sarebbe stato modellato dal mio romanzo sulla gloriosa violenza distruttiva dell'ossessione erotica".[4] Spencer descrisse il film come un lavoro "pasticciato" e scrisse che Franco Zeffirelli aveva "egregiamente e ridicolmente frainteso" il romanzo.[5]

A partire da dicembre 2018, Amore senza fine detiene una valutazione del 29% su Rotten Tomatoes basata su 17 recensioni.[6] Il film ha attualmente un punteggio di approvazione del 16% su Rotten Tomatoes basato su 93 recensioni.[7]

BotteghinoModifica

Nonostante la pessima critica, il film è stato un successo al botteghino. Ha incassato 4.163.623 di dollari nel suo weekend di apertura e ha incassato in totale 31.184.024 di dollari, diventando il ventiduesimo film con il più alto guadagno nazionale nel 1981.[8] A livello internazionale, il film ha incassato ulteriormente 1.308.650 di dollari portando il suo totale mondiale lordo a 32.492.674 di dollari.[9]

PremiModifica

Il film è stato candidato ai Premi Oscar 1982 per la canzone Endless Love di Lionel Richie nella categoria migliore canzone, oltre che ai Golden Globe 1982.

Ha ricevuto tuttavia sei nomination ai Razzie Awards 1981 nelle seguenti categorie:

RemakeModifica

Il 14 febbraio 2014 è stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi Un amore senza fine, rifacimento del film di Zeffirelli diretto da Shana Feste. Il film ha per protagonisti Alex Pettyfer e Gabriella Wilde.

NoteModifica

  1. ^ Thomas, Bob, Director Fears 'Endless Love' Viewed As Exploitative, Not Love, Kentucky New Era, 10 agosto 1981. URL consultato il 12 febbraio 2016.
  2. ^ Ebert, Roger, Endless Love, rogerebert.com, 1º gennaio 1981. URL consultato il 10 febbraio 2016.
  3. ^ Maslin, Janet, Endless Love (1981), nytimes.com, 17 luglio 1981. URL consultato il 10 febbraio 2016.
  4. ^ Scott Spencer, Spoiler Alert, in The Paris Review (Paris), 10 settembre 2013. URL consultato il 22 giugno 2014.
  5. ^ Tim Appelo, 'Endless Love' Author Trashes Remake: 'Stick With the Paperback', in The Hollywood Reporter (Hollywood), 14 febbraio 2014. URL consultato il 22 giugno 2014.
  6. ^ http://www.rottentomatoes.com/m/endless_love
  7. ^ https://www.rottentomatoes.com/m/endless_love_2014
  8. ^ 1981 DOMESTIC GROSSES, boxofficemojo.com. URL consultato il 10 febbraio 2016.
  9. ^ Endless Love, boxofficemojo.com. URL consultato il 10 febbraio 2016.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema