Apri il menu principale

Appennino riminese

Appennino riminese
ContinenteEuropa
StatiItalia Italia
Catena principaleappennino tosco-romagnolo (negli Appennini)
Cima più elevatamonte Carpegna (1.415 m s.l.m.)

L'Appennino riminese è la porzione più orientale dell'appennino tosco-romagnolo. Confina ad ovest con l'Appennino cesenate, a sud con la Toscana e ad est con l'Appennino umbro-marchigiano.

GeografiaModifica

Geografia fisica

Comprende parte della Valmarecchia e dei suoi affluenti (tra cui il più importante è il torrente Ausa), e del fiume Conca.

La montagna più importante dell'Appennino riminese è il Monte Carpegna.

Il passo della cantoniera mette in comunicazione le Marche con la Romagna[1].

Geografia politica

L'Appennino riminese si estende su due province appartenenti a due regioni diverse: la provincia di Rimini e la provincia di Pesaro-Urbino.

Partendo da Rimini in direzione della Toscana, il Marecchia attraversa i seguenti comuni: Santarcangelo, Verucchio, Torriana, San Leo, Novafeltria, Talamello, Pennabilli e Badia Tedalda (AR).

Partendo da Misano Adriatico in direzione delle Marche, il Conca attraversa: Morciano, Gemmano, Montefiore Conca, Monte Colombo, Montescudo, Sassofeltrio (PU), Mercatino Conca (PU), Monte Grimano (PU) , Montecerignone (PU) e Montecopiolo.

NoteModifica

  1. ^ Tra le fonti che sostengono questa seconda opinione, le due principali sono: Romano Gasperroni, Viaggio in Italia - anno II - volume 37 - Appennino Umbro-Marchigiano, (Gruppo Editoriale Fabbri) Milano 1983; AA.VV., Questo Nostro Mondo - L'Italia (Istituto Geografico De Agostini - Novara)

Voci correlateModifica