Atletica leggera ai Giochi della IX Olimpiade - 400 metri ostacoli

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
400 metri ostacoli
Amsterdam 1928
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Amsterdam
Periodo 29-30 luglio 1928
Partecipanti 25 da 13 nazioni
Podio
Medaglia d'oro David Burghley Gran Bretagna Gran Bretagna
Medaglia d'argento Frank Cuhel Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo Morgan Taylor Stati Uniti Stati Uniti
Edizione precedente e successiva
Parigi 1924 Los Angeles 1932
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Amsterdam 1928
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini
400 m piani uomini
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 m hs uomini
400 m hs uomini
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini
Prove multiple
Decathlon uomini
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini

La competizione dei 400 metri ostacoli di atletica leggera ai Giochi della IX Olimpiade si tenne i giorni 29 e 30 luglio 1928 allo Stadio Olimpico di Amsterdam.

L'eccellenza mondialeModifica

Record olimpico 53"8 1924   Erik Wilén Presente
Co-primatista europeo 53"8  = 1925   Sten Pettersson Presente
Vincitore selezioni USA 52"0   Morgan Taylor Presente

RisultatiModifica

6 Batterie 29 luglio 25 partenti Si qualificano i primi 2.
2 Semifinali 29 luglio 6 + 6 Si qualificano i primi 3.
Finale 30 luglio 6 concorrenti

Il favorito è il campione uscente Morgan Taylor.
Nelle batterie l'olimpionico batte il record olimpico con 53”4.
Ma in finale non si ripete. Il titolo va all'inglese David Burghley, che eguaglia anche il suo record.

BatterieModifica

1ª serie
Pos. Concorrente Nazione Tempo
1 David Burghley   Gran Bretagna 57"0
2 Robert Maxwell   Stati Uniti 57"2
3 Evangelos Moiropoulos   Grecia 58"4
4 André Adelheim   Francia 59"2
5 Herman Larsen   Danimarca 1'00"0
2ª serie
Pos. Concorrente Nazione Tempo
1 Johnny Gibson   Stati Uniti 57"0
2 Frederick Chauncy   Gran Bretagna
3 Émile Swinnen   Belgio
- Pierre Arnaudin   Francia Rit.
3ª serie
Pos. Concorrente Nazione Tempo
1 Roger Viel   Francia 56"2
2 Thomas Learmonth   Gran Bretagna 56"4
3 Jukka Matilainen   Finlandia 56"7
4 Alf Watson   Australia 57"8
4ª serie
Pos. Concorrente Nazione Tempo
1 Morgan Taylor   Stati Uniti 55"2
2 Erik Wilén   Finlandia 56"5
3 Erik Kjellström   Svezia 56"6
5ª serie
Pos. Concorrente Nazione Tempo
1 Sten Pettersson   Svezia 55"8
2 Stefan Kostrzewski   Polonia 56"0
3 Lance Percival   Gran Bretagna
6ª serie
Pos. Concorrente Nazione Tempo
1 Frank Cuhel   Stati Uniti 54"6
2 Luigi Facelli   Italia 55"1
3 Louis Lundgren   Danimarca 55"9
4 Warren Montabone   Canada 56"5
5 Édouard Max-Robert   Francia
6 Abdul Hamid   India Britannica

SemifinaliModifica

1ª serie
Pos. Concorrente Nazione Tempo
1 Morgan Taylor   Stati Uniti 53"4  
2 Frank Cuhel   Stati Uniti 53"6
3 David Burghley   Gran Bretagna 53"9
4 Roger Viel   Francia 57"6
5 Stefan Kostrzewski   Polonia 58"0
6 Frederick Chauncy   Gran Bretagna
2ª serie
Pos. Concorrente Nazione Tempo
1 Thomas Learmonth   Gran Bretagna 54"0
2 Luigi Facelli   Italia 54"2
3 Sten Pettersson   Svezia 54"3
4 Johnny Gibson   Stati Uniti 54"4
5 Erik Wilén   Finlandia 54"5
6 Robert Maxwell   Stati Uniti

FinaleModifica

È ufficializzato solo il tempo del primo classificato.

Pos. Corsia Atleta Atleta Nazione Tempo ufficiale Tempo ufficioso
  5 David Burghley 23   Gran Bretagna 53"4  
  1 Frank Cuhel 24   Stati Uniti 53"6
  3 Morgan Taylor 25   Stati Uniti 53"6
4 2 Sten Pettersson 26   Svezia 53"8
5 6 Thomas Learmonth 22   Gran Bretagna 54"2
6 4 Luigi Facelli 30   Italia 55"8

Lord Burghley avrà una brillante carriera da dirigente sportivo, arrivando alla carica di presidente dell'IAAF e vicepresidente del CIO.
Frank Cuhel avrà invece un destino avverso: morirà nel 1943 nell'affondamento di una nave sul fiume Tago, in Portogallo.

BibliografiaModifica

  • (EN) The Netherlands Olympic Committe, Athletics (PDF), in Official Report of the Olympic Games, Amsterdam, 1928, pp. 368-480. URL consultato il 9 novembre 2013.

Collegamenti esterniModifica