Atletica leggera ai Giochi della XXVI Olimpiade - 5000 metri piani femminili

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
5000 metri piani femminili
Atlanta 1996
Informazioni generali
Luogo Centennial Olympic Stadium di Atlanta
Periodo 26-28 luglio 1996
Partecipanti 48
Podio
Medaglia d'oro Wang Junxia Cina Cina
Medaglia d'argento Pauline Konga Kenya Kenya
Medaglia di bronzo Roberta Brunet Italia Italia
Edizione precedente e successiva
Prima apparizione Sydney 2000
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Atlanta 1996
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini donne
10000 m piani uomini donne
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini donne
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 10 km donne
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

I 5000 metri piani hanno fatto parte del programma femminile di atletica leggera ai Giochi della XXVI Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 26-28 luglio 1996 allo Stadio Olimpico del Centenario di Atlanta.

L'eccellenza mondialeModifica

Camp.ssa olimpica 1992 Prima apparizione
Primatista mondiale 14'36"45[E 1]   Fernanda Ribeiro Solo 10000
Camp.ssa mondiale 1995 14'46"47   Sonia O'Sullivan Presente
Primatista stagionale 14'41"07[E 2]   Fernanda Ribeiro Solo 10000
  1. ^ Record stabilito nel 1995.
  2. ^ Stabilito il 5 luglio.

La garaModifica

Sonia O'Sullivan, la grande favorita, vince agevolmente la sua batteria. Le altre serie sono appannaggio di Roberta Brunet e Pauline Konga. La forte rumena Gabriela Szabo è sorprendentemente eliminata.
In finale, dopo un avvio gagliardo Sonia O'Sullivan è presa da dolori intestinali. Piano piano rallenta fino a finire lontano dalla testa. Avvilita, si ritira. La corsa continua ed alla testa si pongono la cinese Wang Junxia e la keniota Pauline Konga. Conducono la gara sempre in testa quando, a due giri dalla fine, la Wang lancia un allungo a cui la Konga non riesce a replicare. La cinese vince per distacco. Roberta Brunet conquista un preziosissimo bronzo.

Wang Junxia conquista la prima medaglia d'oro per la Cina tra le gare in pista.

RisultatiModifica

Turni eliminatoriModifica

3 Batterie 26 luglio 48 partenti Si qualificano le prime 4
+ i 3 migliori tempi.
Finale 28 luglio 15 concorrenti

FinaleModifica

Pos Paese Atleta Tempo
    Cina Wang Junxia 14'59"88  
    Kenya Pauline Konga 15'03"49
    Italia Roberta Brunet 15'07"52
4   Giappone Michiko Shimizu 15'09"05
5   Regno Unito Paula Radcliffe 15'13"11
6   Russia Elena Romanova 15'14"09
7   Romania Elena Fidatov 15'16"71
8   Kenya Rose Cheruiyot 15'17"33