Atletica leggera ai Giochi della X Olimpiade - Lancio del disco maschile

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Lancio del disco maschile
Los Angeles 1932
Informazioni generali
Luogo «Memorial Coliseum» di Los Angeles
Periodo 3 agosto 1932
Partecipanti 18 da 11 nazioni
Podio
Medaglia d'oro John Anderson Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'argento Henri LaBorde Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo Paul Winter Francia Francia
Edizione precedente e successiva
Amsterdam 1928 Berlino 1936
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Los Angeles 1932
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini
400 m piani uomini
800 m piani uomini
1500 m piani uomini
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 / 80 m hs uomini donne
400 m hs uomini
3460 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini

La competizione del lancio del disco maschile di atletica leggera ai Giochi della X Olimpiade si tenne il 3 agosto 1932 al Memorial Coliseum di Los Angeles.

L'eccellenza mondialeModifica

Campione olimpico 1928 47,32     Clarence Houser Rit. 1929
Primatista mondiale 51,73 (1930)   Paul Jessup Presente
Primatista stagionale 50,73 (1932)[t 1]   József Remecz Presente
Vincitore selezioni USA 50,46 John Anderson Presente
  1. ^ Stabilita il 19 giugno, la prestazione non fu omologata dalla IAAF, per cui fu valida solo come primato nazionale.

Turno eliminatorioModifica

I diciotto lanciatori iscritti sono ammessi direttamente alla finale.

FinaleModifica

La gara è segnata da una grave svista dei giudici di gara. Un lancio di oltre 48 metri del francese Jules Noël, che gli avrebbe valso il terzo posto, non viene misurato solo perché al momento del lancio il giudice sul campo stava guardando cosa succedeva nella pedana del salto con l'asta, dov'era in corso un testa-a-testa tra l'americano e un giapponese. A Noël viene concesso un lancio supplementare, che non gli servirà per riparare il torto subito. Finirà quarto.

Pos. Atleta Età Nazione Misura Lanci
  John Anderson 25   Stati Uniti 49,49   47,87 48,86 49,39 49,49 48,72 47,98
  Henri LaBorde 22   Stati Uniti 48,47 48,23 N 48,45 N 48,47 47,15
  Paul Winter 26   Francia 47,85 45,89 47,16 46,72 47,34 42,45 47,85
4 Jules Noël 29   Francia 47,74 44,85 44,26 46,42 47,74 45,07 46,38
5 István Donogán 34   Ungheria 47,08 N 44,25 47,08 N N N
6 Endre Madarász 22   Ungheria 46,52 39,32 46,52 40,51 44,50 N N
7 Kalevi Kotkas 18   Finlandia 45,87 43,62 45,87 42,44
8 Paul Jessup 23   Stati Uniti 45,25 39,14 43,97 45,25
9 József Remetz 25   Ungheria 45,02 43,65 45,02 N
10 Emil Janausch 31   Austria 44,82 43,06 41,80 44,82
11 Hans-Heinrich Sievert 22   Germania 44,51 N 38,92 44,51
12 Harry Hart 26   Sudafrica 43,33 35,26 43,33 39,24
13 Zygmunt Heljasz 23   Polonia 42,59 42,59 N 41,55
14 Emil Hirschfeld 28   Germania 42,42 N 42,42 41,74
15 František Douda 23   Cecoslovacchia 42,39 41,60 42,39 N
16 Clément Duhour 20   Francia 40,22 N 38,92 40,22
17 Veljko Narančić 34   Jugoslavia 36,51 36,51 34,52 N
18 Pedro Elsa 30   Argentina 34,36 n/d n/d n/d

BibliografiaModifica

  • (EN) X Olympiade Committe, Track and Field Athletics — Men (PDF), in Official Report of the Olympic Games, Los Angeles, 1933, pp. 377-460. URL consultato il 26 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 2 marzo 2014).

Collegamenti esterniModifica

  • (EN) Scheda, su sports-reference.com. URL consultato il 3 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 21 aprile 2010).