Apri il menu principale

Barabba (miniserie televisiva)

Barabba
PaeseItalia, Stati Uniti
Anno2012
Formatominiserie TV
Generestorico, biografico, drammatico
Puntate2
Durata200 min
Lingua originaleinglese
Rapporto1,85:1
Crediti
RegiaRoger Young
SoggettoPär Fabian Lagerkvist (romanzo)
SceneggiaturaSalvatore Basile, Nicola Lusuardi, Francesco Scardamaglia
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaVincenzo Carpineta
MontaggioAlessandro Lucidi
MusichePaolo Vivaldi
CostumiAlessandro Lai
Effetti specialiPaolo Lato
ProduttoreNicolò Forte, Federico Scardamaglia; Paola Pannicelli, Filippo Rizzello
Produttore esecutivoMarco Dionisi
Casa di produzioneCompagnia Leone Cinematografica, Rai Fiction, ReelzChannel
Prima visione
Dal1º aprile 2013
Al2 aprile 2013
Rete televisivaRai 1

Barabba è una miniserie televisiva italo-statunitense in due puntate, diretta da Roger Young. Ispirata al romanzo Barabba di Pär Fabian Lagerkvist, narra la storia del ladro-ribelle Barabba prima e dopo la morte di Gesù sulla croce. Il film è stato presentato in anteprima al Roma Fiction Fest 2012.

TramaModifica

Gerusalemme. Barabba (Billy Zane) dopo aver compiuto l'ennesimo furto ed essere fuggito da Lezer (Giampiero Judica) e dalla villa dove si svolgono le nozze di Cana e il miracolo di Gesù (Marco Foschi), finisce per conoscere Ester (Cristiana Capotondi), una ragazza seguace di Cristo. Quest'ultima, dopo essersi introdotta nella vita di Barabba, conosce Claudia Procula (Anna Valle), anche lei affascinata dalla figura di Gesù nonché moglie del prefetto romano Ponzio Pilato (Filippo Nigro), il quale non tarderà a fare arrestare il profeta, preoccupato dal suo messaggio. Intanto Barabba incontra Kedar (Hristo Shopov), capo degli zeloti, che sta preparando una rivolta contro lo Stato romano ma finisce lui stesso per essere arrestato e condannato. Qui si trova davanti a Ponzio Pilato che, secondo la tradizione, chiede al popolo chi volesse liberare tra lui e Gesù. Il popolo decide a suo favore ed egli si ritroverà in uno stato di riflessione e soprattutto di conversione, che lo porterà a conoscere personaggi come Giuda Iscariota (Matteo Branciamore), Pietro (Franco Castellano) e Lazzaro (Lorenzo Balducci). Con loro inizierà un percorso per capire quale era il messaggio che Cristo aveva gridato con forza e che lui e tutta Roma, ancora in lotta, non avevano saputo comprendere.

ProduzioneModifica

La fiction è prodotta principalmente dalla casa internazionale Compagnia Leone Cinematografica. Ad essa si sono aggiunte, per la produzione italiana, Rai Fiction mentre per quella americana il canale ReelzChannel.

DistribuzioneModifica

La fiction è andata in onda per la prima volta in Francia il 28 dicembre 2012[1]. Seguono poi gli Stati Uniti, il 25 marzo 2013[1], in onda tramite il canale televisivo ReelzChannel ed infine in Italia dove è andato in onda in due puntate il 1 ed il 2 aprile 2013[2] su Rai 1 e Rai HD.

RipreseModifica

Il film è stato interamente girato in Tunisia, nelle città di Hammamet e Monastir[3] durante l'agosto 2012, alla temperatura di circa 50° gradi[4]. Ciò ha comunque consentito di ricostruire al meglio l'atmosfera ed i paesaggi della Palestina dell'epoca.

BudgetModifica

Il budget della fiction ammonta a circa 5 milioni di dollari[5].

NoteModifica

  1. ^ a b Date rilascio della fiction Barabba, su imdb.com. URL consultato il 01-04-2013.
  2. ^ Barabba oggi e domani su Rai 1, su antoniogenna.com. URL consultato il 01-04-2013.
  3. ^ Location riprese Barabba, su imdb.com. URL consultato il 01-04-2013.
  4. ^ Barabba, lunedì e martedì su Rai1 la fiction con Billy Zane, su digital-sat.it. URL consultato il 01-04-2013.
  5. ^ Box office Barabba (2012), su imdb.com. URL consultato il 01-04-2013.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione