Cornell MacNeil

baritono statunitense

Cornell MacNeil (Minneapolis, 24 settembre 1922Charlottesville, 15 luglio 2011[1]) è stato un baritono statunitense, noto in particolare per la lunga attività al Metropolitan Opera House.

Biografia modifica

Studiò all'"Hartt College of music" di Hartford con diversi insegnanti, tra cui Friedrich Schorr e Dick Marzollo, iniziando la carriera in commedie musicali a Broadway e "creando" il ruolo del protagonista ne Il console di Gian Carlo Menotti nel 1950. A partire dal 1953 iniziò l'attività operistica in diverse compagnie degli Stati Uniti, debuttando ne La traviata alla New York City Opera e apparendo alla San Francisco Opera (Escamillo nel 1955) e alla Lyric Opera di Chicago (Lescaut nel 1957).

Il 1959 fu un anno decisivo che vide il debutto alla Scala in Ernani e al Metropolitan in Rigoletto. Fu presente nel teatro newyorkese per 26 stagioni consecutive in 642 rappresentazioni, tra gli altri nei ruoli di Nabucco, Macbeth, Conte di Luna, Riccardo, Amonasro, Iago, Barnaba, Alfio, Tonio, Scarpia, Michele, Gianciotto.

Oltre alla Scala apparve anche in diversi altri teatri italiani, tra cui Roma, Firenze, Napoli, Parma[2], e nelle più importanti sedi europee, come Vienna, Londra, Parigi, Barcellona, Lisbona, oltre che a Buenos Aires e Città del Messico.

Nel 1969 divenne presidente della American Guild of Musical Artists.

Si distinse in particolare come interprete verdiano, dalla voce di grande volume, unito a notevole estensione. Tra le interpretazioni più notevoli, quelle di Iago e Rigoletto, quest'ultimo cantato 104 volte, anche in occasione della prima trasmissione televisiva dal Met nel 1977. È famoso anche per il ruolo di Scarpia, eseguito in 92 recite al Met, fino al termine della lunga carriera nel dicembre 1987.

Repertorio modifica

Ruolo Titolo Autore
Sir Riccardo Forth I puritani Bellini
Escamillo Carmen Bizet
Carlo Gérard Andrea Chénier Giordano
Tonio Pagliacci Leoncavallo
Compare Alfio Cavalleria rusticana Mascagni
John Sorel Il console Menotti
Guglielmo Così fan tutte Mozart
Barnaba La Gioconda Ponchielli
Lescaut Manon Lescaut Puccini
Marcello La bohème Puccini
Vitellio Scarpia Tosca Puccini
Jack Rance La fanciulla del West Puccini
Michele Il tabarro Puccini
Gianni Schicchi Gianni Schicchi Puccini
Nabucco Nabucco Verdi
Don Carlo Ernani Verdi
Gusmano Alzira Verdi
Macbeth Macbeth Verdi
Miller Luisa Miller Verdi
Rigoletto Rigoletto Verdi
Conte di Luna Il trovatore Verdi
Giorgio Gérmont La traviata Verdi
Enrico di Montforte I vespri siciliani Verdi
Simon Boccanegra Simon Boccanegra Verdi
Renato Un ballo in maschera Verdi
Don Carlo di Vargas La forza del destino Verdi
Don Rodrigo di Posa Don Carlo Verdi
Amonasro Aida Verdi
Iago Otello Verdi
Sir John Falstaff Falstaff Verdi
L'olandese L'olandese volante Wagner
Trinity Moses Ascesa e caduta della città di Mahagonny Weil
Gianciotto Francesca da Rimini Zandonai

Discografia modifica

Incisioni in studio modifica

Anno Titolo
Ruolo
Cast Direttore Etichetta/regia
1950 The Consul
John Sorel
Patricia Neway, Marie Powers Lehman Engel Decca
1958 La fanciulla del West
Jack Rance
Renata Tebaldi, Mario Del Monaco Franco Capuana Decca
1959 Pagliacci
Tonio
Mario Del Monaco, Gabriella Tucci, Renato Capecchi Francesco Molinari Pradelli Decca
Aida
Amonasro
Renata Tebaldi, Carlo Bergonzi, Giulietta Simionato Herbert von Karajan Decca
1960 Cavalleria rusticana
Alfio
Giulietta Simionato, Mario Del Monaco Tullio Serafin Decca
1961 Un ballo in maschera
Renato
Birgit Nilsson, Carlo Bergonzi, Giulietta Simionato Georg Solti Decca
Rigoletto
Rigoletto
Renato Cioni, Joan Sutherland, Cesare Siepi Nino Sanzogno Decca
1965 Luisa Miller
Miller
Anna Moffo, Carlo Bergonzi, Shirley Verrett, Giorgio Tozzi Fausto Cleva RCA
1967 Rigoletto
Rigoletto
Nicolai Gedda, Reri Grist, Ruggero Raimondi Francesco Molinari Pradelli EMI

Registrazioni dal vivo modifica

Videografia modifica

Note modifica

  1. ^ Notizia della morte dal New York Times
  2. ^ È rimasto famoso l'abbandono della scena, preceduto da un insulto al pubblico, conseguente alla vivace contestazione di una collega durante una recita di Un ballo in maschera a Parma nel 1964; l'episodio fu seguito da un parapiglia all'uscita di servizio del teatro (vedi nota precedente per la fonte)

Bibliografia modifica

  • Eriksson, Erik in Allmusic, Cornell MacNeil, su Answers.com, 2006. URL consultato il 19 gennaio 2007.
  • TIME magazine, Baritone in the Pea Patch, su time.com, 16 marzo 1959. URL consultato il 19 gennaio 2007 (archiviato dall'url originale il 5 dicembre 2008).

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN114528556 · ISNI (EN0000 0001 2148 3476 · SBN RAVV306607 · Europeana agent/base/7754 · LCCN (ENn84074201 · GND (DE133799131 · BNE (ESXX1011211 (data) · BNF (FRcb138973350 (data) · J9U (ENHE987007404954305171 · CONOR.SI (SL86049891 · WorldCat Identities (ENlccn-n84074201