Ludovica Modugno

attrice, doppiatrice e direttrice del doppiaggio italiana

Ludovica Modugno (Roma, 12 gennaio 1949) è un'attrice, doppiatrice e direttrice del doppiaggio italiana.

Ludovica Modugno nel 1971

È sorella dell'attore Paolo Modugno e vedova dell'attore e doppiatore Gigi Angelillo.

BiografiaModifica

 
Ludovica Modugno assieme a Pablito Calvo, a cui ha prestato la voce nell'edizione italiana di Marcellino pane e vino (1956)

Esordisce all'età di 4 anni nel primo romanzo sceneggiato prodotto e trasmesso in Italia, Il dottor Antonio. Successivamente debutta nel doppiaggio con il film Marcellino pane e vino nella parte del bambino protagonista e in teatro a soli 7 anni in Alcesti di Euripide, con la regia di Guido Salvini. Nel cinema debutta nel film Italiani, è severamente proibito servirsi della toilette durante le fermate.

Partecipa agli sceneggiati televisivi più seguiti degli anni sessanta fra cui: Cime tempestose, Ricordo la mamma, Romanzo di un maestro, Il novelliere e ne La Pisana, nella parte della protagonista bambina.

Nel 1978 fonda insieme a Gigi Angelillo la compagnia teatrale "L'albero", con la quale produce e interpreta numerosi spettacoli, tra cui Esercizi di stile di Raymond Queneau per la regia di Jacques Seiler, che vince il premio "Biglietto d'oro" del 1991. Per le rappresentazioni di L'una e l'altra e di La badante, entrambe con regia di Cesare Lievi riceve nel 2008 il premio come migliore attrice teatrale italiana dell'Associazione nazionale critici di teatro.

Prosa televisivaModifica

Prosa radiofonica RaiModifica

Prosa teatraleModifica

Gli spettacoli più importanti come protagonista:

FilmografiaModifica

 
Ludovica Modugno nel 1984

CinemaModifica

TelevisioneModifica

DoppiaggioModifica

FilmModifica

Film d'animazioneModifica

Serie animateModifica

TelefilmModifica

VideogiochiModifica

BibliografiaModifica

  • Dizionario del cinema italiano - Le attrici, Gremese editore Roma 1999.
  • Il Radiocorriere TV, fascicoli vari.
  • Le Teche Rai, la prosa televisiva dal 1954 al 2008.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN311613981 · SBN IT\ICCU\RAVV\301008 · GND (DE106135167X · WorldCat Identities (ENviaf-311613981