Apri il menu principale
Expo 1998
Logo
Esposizione specializzata
StatoPortogallo Portogallo
CittàLisbona
TemaOceani: un'Eredità per il Futuro
Periododa 22 maggio
a 30 settembre
Partecipanti143 Paesi
Visitatori10 milioni
Area50 ha
Cronologia
Precedente
Expo 1993
Corea del Sud Daejeon
Successiva
Expo 2000
Germania Hannover
 

La Expo '98, è stata l'Esposizione internazionale del 1998 svoltasi a Lisbona dal 22 maggio al 30 settembre, il cui tema è stato Oceani: un'eredità per il futuro.

La zona scelta per ospitare la mostra è stata la parte orientale della città vicino al fiume Tago.

Sono stati costruiti diversi padiglioni che poi sono restati a servizio degli abitanti e dei turisti in quello che ora si chiama Parque das Nações (Parco delle Nazioni), in cui si trova l'Oceanário formato da 5 ambienti marini differenti e popolato da numerose specie di pesci e mammiferi marini) e un complesso di reti di trasporto come metropolitana e stazioni ferroviarie.

La Expo '98 ha avuto circa 11 milioni di visitatori. Il suo successo è dovuto anche alle numerose attività culturali, per esempio i suoi circa 5000 eventi musicali ne hanno fatto il più grande festival musicale della storia dell'umanità. L'esposizione ha rivoluzionato dal punto di vista architettonico questa parte della città modificando anche le abitudini dei portoghesi.

Indice

TemaModifica

Il tema dell'Esposizione internazionale di Lisbona '98 fu Oceani: un'eredità per il futuro. Tale scelta venne effettuata per poter discutere riguardo al ruolo che gli oceani hanno nel mondo di oggi e su come le risorse del mare possano contribuire al meglio allo sviluppo sostenibile del Pianeta, per riflettere sulla distruzione degli habitat oceanici ricchi di vita e ricchi di risorse e per ragionare sull'importanza del mare nell'equilibrio della Natura.

Il termine eredità venne scelto per esprimere un doppio concetto. Da un lato quello riguardante le ricchezze fisiche e culturali del mare, dall'altro la necessità della conservazione dell'ambiente oceanico. Quest'ultimo aspetto aveva come fine la nascita di un senso di responsabilità nel visitatore, che potesse riflettere su come poter lasciare intatto alle future generazioni un bene così importante.

All'interno del tema principale fu possibile quindi individuare alcuni sottotemi, quali:

  • La conoscenza dei Mari, le risorse degli Oceani
  • Gli oceani e l'equilibrio del Pianeta
  • Gli oceani e il tempo libero
  • Gli oceani come fonte di ispirazione artistica

SitoModifica

La zona scelta per ospitare la Expo '98 fu a est della città, sulla riva del fiume Tago, e venne poi rinominata Parque das Nações (Parco delle Nazioni). L'area ospitò tutti i padiglioni dei Paesi espositori, quelli tematici, un acquario, un padiglione multifunzionale (Pavilhão Atlântico), il padiglione portoghese, la Torre Vasco de Gama e la Gare do Oriente opera dell'architetto Santiago Calatrava.

PartecipantiModifica

All'Esposizione internazionale di Lisbona '98 parteciparono in totale 146 nazioni, numerose associazioni internazionali (Lega Araba, Unione europea, Croce Rossa Internazionale, Nazioni Unite...), alcune organizzazioni portoghesi e un certo numero di aziende (tra cui Sony, Swatch, Portugal Telecom, TAP Portugal...).

Paesi partecipanti
Asia
  Arabia Saudita   Armenia   Palestina   Bangladesh
  Cina   Corea del Sud   Emirati Arabi Uniti   Filippine
  Giappone   Giordania   India   Iran
  Israele   Kazakistan   Kirghizistan   Kuwait
  Libano   Mongolia   Nepal   Pakistan
  Sri Lanka   Turchia   Vietnam   Yemen
Africa
  Algeria   Angola   Benin   Botswana
  Capo Verde   Comore   Rep. del Congo   RD del Congo
  Costa d'Avorio   Egitto   Eritrea   Gibuti
  Guinea-Bissau   Kenya   Lesotho   Madagascar
  Malawi   Mali   Marocco   Mauritania
  Mozambico   Namibia   Nigeria   São Tomé e Príncipe
  Senegal   Seychelles   Sudafrica   Sudan
  Swaziland   Tanzania   Uganda   Zambia
  Zimbabwe
Europa
  Albania   Andorra   Austria   Belgio
  Bielorussia   Bosnia ed Erzegovina   Bulgaria   Cipro
  Città del Vaticano   Croazia   Danimarca   Estonia
  Finlandia   Francia   Germania   Grecia
  Islanda   Italia   Jugoslavia   Lettonia
  Lituania   Lussemburgo   Macedonia   Malta
  Monaco   Norvegia   Paesi Bassi   Polonia
  Portogallo   Regno Unito   Romania   Russia
  San Marino   Slovacchia   Slovenia   Spagna
  Svezia   Svizzera   Ucraina   Ungheria
Americhe
  Antigua e Barbuda   Argentina   Bahamas   Barbados
  Belize   Bolivia   Brasile   Canada
  Cile   Colombia   Cuba   Dominica
  Rep. Dominicana   El Salvador   Ecuador   Giamaica
  Grenada   Guatemala   Guyana   Honduras
  Messico   Nicaragua   Panama   Paraguay
  Perù   Saint Lucia   Saint Kitts e Nevis   Saint Vincent e Grenadine
  Suriname   Trinidad e Tobago   Stati Uniti   Uruguay
  Venezuela
Oceania
  Isole Cook   Isole Salomone   Kiribati   Micronesia
  Papua Nuova Guinea   Samoa   Tonga   Tuvalu

Immagine della ExpoModifica

Modifica

Il logo della Expo '98 simboleggia il mare e il sole. È stato disegnato da Augusto Tavares Dias che ha vinto un concorso a cui parteciparono 1288 proposte.

MascotteModifica

La mascotte della Expo di Lisbona si chiamava Gil e fu disegnata dal pittore António Modesto e dallo scultore Artur Moreira. Il loro personaggio, il cui nome viene dal navigatore portoghese Gil Eanes, superò la selezione fra 309 proposte.

Galleria d'immaginiModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica