Apri il menu principale
Udine-Trieste
InizioUdine
FineTrieste
Stati attraversatiItalia Italia
Lunghezza82,683 km
Apertura1860
GestoreRFI
Scartamento1 435 mm
Elettrificazione3 000 V =
Ferrovie

La ferrovia Udine-Trieste è una linea ferroviaria italiana di proprietà statale che congiunge Udine a Trieste dopo aver attraversato la parte centrale e orientale del Friuli-Venezia Giulia.

La linea è a doppio binario ed è interamente elettrificata a 3000 Volt corrente continua. L'unica stazione che ha funzione di interscambio con altre linee è la stazione di Monfalcone, nei pressi della quale avviene la congiunzione con la ferrovia Venezia-Trieste: il tronco Monfalcone-Trieste è in comune con questa linea ferroviaria.

La gestione della linea è affidata a RFI SpA che la classifica come fondamentale[1], mentre il traffico passeggeri sia regionale sia a lunga percorrenza è gestito da Trenitalia. La ferrovia è utilizzata da convogli merci di diverse società ferroviarie.

Indice

StoriaModifica

Tratta Inaugurazione
Trieste-Bivio Galleria 28 luglio 1857[2]
Bivio Galleria-Cormons 1º ottobre 1860
Cormons-Udine 3 ottobre 1860

Il raddoppio fra Mossa e Rubbia venne attivato il 13 marzo 1988,[3] il tratto successivo fra Rubbia e Sagrado l'8 aprile 1990.[4]

CaratteristicheModifica

PercorsoModifica

Stazioni e fermate
 
linea per Venezia
     
linea per Cervignano
 
0+000 Udine 108 m slm
     
linea per Tarvisio (RFI) / linea per Cividale (FUC)
 
1+672 Udine Parco
         
2+975 linea di cintura di Udine
         
 
 
5+182 Pradamano * 1950[5], † 2002
 
Fiume Torre
 
8+675 Buttrio
 
13+146 Manzano 66 m slm
 
Fiume Natisone
 
15+335 San Giovanni al Natisone 63 m slm
 
Fiume Iudrio. Confine Italia - Impero austro-ungarico (1866 - 1919)
 
20+785 Cormons 54 m slm
     
linea per Redipuglia (non completata)
 
25+652 Capriva
 
28+000 Mossa
 
30+6 Lucinico-Calvario † 1975
 
Fiume Isonzo
 
32+862 Gorizia Centrale 72 m slm
     
linea per Nova Gorica, fino al 1947 per Aidussina
 
Savogna d'Isonzo-Val Vipacco
     
linea per Bertiolo (non completata)
 
38+8 Rubbia-San Michele † 1990 53 m slm
 
Autostrada A34
 
43+6 Gradisca-San Martino † 2002
 
46+000 Sagrado
     
linea per Cormons (non completata)
 
48+190 Redipuglia 19 m slm
 
Autostrada A4 - strada europea E70
 
51+235 Ronchi dei Legionari Nord
     
53+677
116+266
Bivio San Polo † 2016 linea per Venezia
 
117+746 Monfalcone 23 m slm
     
Nuovo Raccordo per Monfalcone Porto
 
Autostrada A4 - strada europea E70
 
122+039 Galleria San Giovanni
 
125+2 Duino-Timavo 85 m slm
 
127+730 Sistiana-Visogliano
 
Autostrada A4 - strada europea E70
 
130+463 Bivio d'Aurisina 135 m slm
 
         
linea per Villa Opicina
 
131+315
13+687
Scambio estremo Galleria
 
11+021 Santa Croce di Trieste † 2002
 
8+265 P.M. Grignano † 2010 81 m slm
 
7+033 Miramare
   
 
 
2+269 Gruppo Scambi Barcola
           
linea di circonvallazione
   
 
 
1+424 Gruppo Scambi Gretta
     
Barcola Smistamento
     
     
     
Trieste Centrale Scalo
     
0+000 Trieste Centrale 5 m s.l.m.
     
Linea delle Rive per Trieste Campo Marzio Smistamento † 1981

NoteModifica

  1. ^ RFI - Rete in esercizio (PDF), su rfi.it. URL consultato il 10 giugno 2008.
  2. ^ Parte della ferrovia Meridionale.
  3. ^ "Notizia flash" in "I Treni Oggi" n. 82 (maggio 1988), p. 6
  4. ^ Impianti FS, in I Treni Oggi, anno XI, nº 106, Salò, Editrice Trasporti su Rotaie, luglio-agosto 1990, p. 8, ISSN 0392-4602 (WC · ACNP).
  5. ^ Ordine di Servizio n. 129 del 1950

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica