Apri il menu principale
Paesi Bassi Gran Premio d'Olanda 1967
153º GP del Mondiale di Formula 1
Gara 3 di 11 del Campionato 1967
Il circuito di Zandvoort
Il circuito di Zandvoort
Data 4 giugno 1967
Nome ufficiale XVI Grote Prijs van Nederland
Luogo Circuito di Zandvoort
Percorso 4.193 km
Circuito permanente
Distanza 90 giri, 377.370 km
Risultati
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Graham Hill Regno Unito Jim Clark
Lotus-Ford in 1:24.6 Lotus-Ford in 1:28.08
Podio
1. Regno Unito Jim Clark
Lotus-Ford
2. Australia Jack Brabham
Brabham-Repco
3. Nuova Zelanda Denny Hulme
Brabham-Repco

Il Gran Premio d'Olanda 1967 fu una gara di Formula 1, disputatasi il 4 giugno 1967 sul Circuito di Zandvoort. Fu la terza prova del mondiale 1967 e segnò il debutto della nuova Lotus 49 e del suo motore Ford Cosworth DFV V8 3 litri.

Indice

QualificheModifica

Pos No Pilota Costruttore Scuderia Tempo Distacco
1 6   Graham Hill Lotus-Ford Team Lotus 1:24.60 -
2 15   Dan Gurney Eagle-Weslake Anglo American Racers 1:25.10 +0.50
3 1   Jack Brabham Brabham-Repco Brabham Racing Organisation 1:25.60 +1.00
4 12   Jochen Rindt Cooper-Maserati Cooper Car Company 1:26.50 +1.90
5 14   Pedro Rodríguez Cooper-Maserati Cooper Car Company 1:26.58 +1.98
6 7   John Surtees Honda Honda Racing 1:26.65 +2.05
7 2   Denny Hulme Brabham-Repco Brabham Racing Organisation 1:26.65 +2.05
8 5   Jim Clark Lotus-Ford Team Lotus 1:26.80 +2.20
9 3   Chris Amon Ferrari Scuderia Ferrari SpA SEFAC 1:26.90 +2.30
10 4   Mike Parkes Ferrari Scuderia Ferrari SpA SEFAC 1:27.00 +2.40
11 9   Jackie Stewart BRM Owen Racing Organisation 1:27.20 +2.60
12 10   Mike Spence BRM Owen Racing Organisation 1:27.40 +2.80
13 18   Chris Irwin Lotus-BRM Reg Parnell Racing 1:27.50 +2.90
14 17   Bruce McLaren McLaren-BRM Bruce McLaren Motor Racing 1:27.70 +3.10
15 22   Ludovico Scarfiotti Ferrari Scuderia Ferrari SpA SEFAC 1:27.90 +3.30
16 20   Jo Siffert Cooper-Maserati Jack Durlacher Racing Team 1:28.80 +4.20
17 21   Bob Anderson Brabham-Climax DW Racing Entreprises 1:29.00 +4.40

GaraModifica

 
Jim Clark, Jo Siffert, Jack Brabham e Jackie Stewart durante la gara

La presenza in pista di un commissario di gara al momento della partenza impedì a Hulme di scattare ben al via, permettendo a Hill di prendere il comando davanti a Brabham e Gurney. Alla fine del primo giro aveva già due secondi di vantaggio su Brabham, Rindt, risalito al terzo posto, e Gurney in quarta.

A causa di alcune noie al motore e di una fermata ai box con conseguente perdita di tempo, Gurney finì fuori dal gruppo di testa. Nel frattempo, Clark aveva superato la Ferrari di Chris Amon sotto la pressione di Hulme.

Brabham prese il comando della gara all'undicesimo giro, dopo che la Lotus di Hill era improvvisamente diventata lenta e alla fine era stata ritirata. Clark sorpassò Rindt al quindicesimo giro, per poi prendere la testa al giro successivo e non cedere più il comando fino al traguardo. Il GP vide la vittoria di Jim Clark su Lotus-Ford, seguito dal campione del mondo in carica Jack Brabham e dall'allora capoclassifica del mondiale Denny Hulme, entrambi su Brabham-Repco.

Pos No Pilota Costruttore Giri Tempo/Ritiro Griglia Punti
1 5   Jim Clark Lotus-Ford 90 2:14:45.1 8 9
2 1   Jack Brabham Brabham-Repco 90 + 23.6 3 6
3 2   Denny Hulme Brabham-Repco 90 + 25.7 7 4
4 3   Chris Amon Ferrari 90 + 27.3 9 3
5 4   Mike Parkes Ferrari 89 + 1 giro 10 2
6 22   Ludovico Scarfiotti Ferrari 89 + 1 giro 15 1
7 18   Chris Irwin Lotus-BRM 88 + 2 giri 13  
8 10   Mike Spence BRM 87 + 3 giri 12  
9 21   Bob Anderson Brabham-Climax 86 + 4 giri 17  
10 20   Jo Siffert Cooper-Maserati 83 + 7 giri 16  
Rit 7   John Surtees Honda 73 Acceleratore 6  
Rit 9   Jackie Stewart BRM 51 Freni 11  
Rit 12   Jochen Rindt Cooper-Maserati 41 Sospensione 4  
Rit 14   Pedro Rodríguez Cooper-Maserati 39 Cambio 5  
Rit 6   Graham Hill Lotus-Ford 11 Motore 1  
Rit 15   Dan Gurney Eagle-Weslake 8 Iniezione 2  
Rit 17   Bruce McLaren McLaren-BRM 1 Incidente 14  

StatisticheModifica

PilotiModifica

CostruttoriModifica

  • 26° vittoria per la Lotus

MotoriModifica

  • 1° pole position, 1º giro più veloce, 1° podio e 1° vittoria per il motore Ford Cosworth

Giri al comandoModifica

Classifiche MondialiModifica

NoteModifica

Salvo indicazioni diverse le classifiche sono tratte da Sito di The Official Formula 1, su formula1.com. URL consultato il 25 giugno 2009.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Camera-car F1 su YouTube, risalente al 1967.

Campionato mondiale di Formula 1 - Stagione 1967
                     
   

Edizione precedente:
1966
Gran Premio d'Olanda
Edizione successiva:
1968
  Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1