Apri il menu principale
Francia GP di Francia 1969
185º GP della storia del Motomondiale
3ª prova su 12 del 1969
Data 18 maggio 1969
Nome ufficiale GP di Francia
Luogo Circuito Bugatti, Le Mans
Percorso 4,442 km
Circuito permanente
Clima pioggia
Risultati
Classe 500
162º GP nella storia della classe
Distanza 35 giri, totale 154,770 km
Pole position Giro veloce
Italia Giacomo Agostini Italia Giacomo Agostini
MV Agusta in 1' 53" 4 a 143,600 km/h MV Agusta in 1' 58" 4 a 134,500 km/h
Podio
1. Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
2. Regno Unito Billie Nelson
Paton
3. Austria Karl Auer
Matchless
Classe 250
161º GP nella storia della classe
Distanza 30 giri, totale 132,600 km
Pole position Giro veloce
Spagna Santiago Herrero
OSSA in 1' 59" 6 a 133,100 km/h
Podio
1. Spagna Santiago Herrero
OSSA
2. Regno Unito Rodney Gould
Yamaha
3. Svezia Kent Andersson
Yamaha
Classe 125
156º GP nella storia della classe
Distanza 25 giri, totale 110,500 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Dave Simmonds
Kawasaki in 2' 06" 8 a 125,500 km/h
Podio
1. Francia Jean Auréal
Yamaha
2. Regno Unito Dave Simmonds
Kawasaki
3. Nuova Zelanda Ginger Molloy
Bultaco
Classe 50
56º GP nella storia della classe
Distanza 15 giri, totale 66,300 km
Pole position Giro veloce
Paesi Bassi Aalt Toersen
Jamathi in 2' 20" 7 a 113,100 km/h
Podio
1. Paesi Bassi Aalt Toersen
Kreidler
2. Spagna Ángel Nieto
Derbi
3. Paesi Bassi Paul Lodewijkx
Jamathi
Classe sidecar
110º GP nella storia della classe
Distanza 25 giri, totale 110,500 km
Pole position Giro veloce
Germania Ovest Helmut Fath
URS
Podio
1. Germania Ovest Helmut Fath
URS
2. Germania Ovest Georg Auerbacher
BMW
3. Germania Ovest Siegfried Schauzu
BMW

Il Gran Premio motociclistico di Francia fu il sesto appuntamento del motomondiale 1969.

Si svolse il 18 maggio 1969 sul circuito di Le Mans. Corsero tutte le classi meno la 350.

In 500 Giacomo Agostini spadroneggiò sin dalle prove, e ottenne l'ennesima vittoria: doppiati tutti gli altri concorrenti.

La gara della 250 vide la vittoria di Santiago Herrero davanti a Rodney Gould e Kent Andersson. La Benelli, per sostituire Renzo Pasolini infortunatosi una settimana prima, schierò Walter Villa (ritirato) e Eugenio Lazzarini (settimo).

In 125 il ritiro di quasi tutti i favoriti per problemi meccanici diede la vittoria a Jean Auréal: quella del francese fu la prima vittoria transalpina in un GP dal 1954.

Terza vittoria consecutiva per Aalt Toersen nella 50.

Nei sidecar, vittoria e giro più veloce per l'URS 4 cilindri di Helmut Fath.

Indice

Classe 500Modifica

Classe 250Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Santiago Herrero OSSA 1h 00' 36" 15
2   Rodney Gould Yamaha +42" 4 12
3   Kent Andersson Yamaha +1' 21" 3 10
4   László Szabó MZ +1' 22" 5 8
5   Angelo Bergamonti Aermacchi +1' 26" 3 6
6   Frank Perris Suzuki +1' 28" 4 5
7   Eugenio Lazzarini Benelli 4
8   Jean Auréal Yamaha 3
9   Christian Ravel Yamaha 2
10   Börje Jansson Kawasaki-Yamaha[1] 1

Classe 125Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Jean Auréal Yamaha 56' 06" 2 15
2   Dave Simmonds Kawasaki +1' 00" 6 12
3   Ginger Molloy Bultaco +1' 30" 9 10
4   Jacques Roca Derbi +1' 41" 9 8
5   Jean-François Chaffin Villa +1' 45" 7 6
6   Pierre Viura Maico +1' 46" 1 5
7   Daniel Crivello Maico 4
8   Tommy Robb Bultaco 3
9   Jean Campiche Honda 2
10   Jim Curry Honda 1

Classe 50Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Aalt Toersen Kreidler 35' 37" 4 15
2   Ángel Nieto Derbi +20" 5 12
3   Paul Lodewijkx Jamathi +1' 45" 6 10
4   Gilberto Parlotti Tomos +1' 49" 6 8
5   Rudolf Kunz Kreidler +2' 6
6   Barry Smith Derbi +2' 02" 5
7   Jacques Roca Derbi 4
8   Ludwig Faßbender Kreidler 3
9   Janko-Florijan Štefe Tomos 2
10   Charly Dubois Kreidler 1

Classe sidecarModifica

Fonti e bibliografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ Trattasi di una special a telaio Kawasaki e motore Yamaha.

Collegamenti esterniModifica