Apri il menu principale
Börje Jansson
Nazionalità Svezia Svezia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1969
Stagioni dal 1969 al 1973
Miglior risultato finale
Gare disputate 61[1]
Gare vinte 4
Podi 25
 

Börje Jansson (Örebro, 10 novembre 1942) è un pilota motociclistico svedese.

CarrieraModifica

Le sue prime presenze nelle classifiche del motomondiale risalgono alla stagione 1969 in cui ottenne il suo primo podio, nella classe 250, al primo GP dell'anno.

Il suo nome è particolarmente legato a due case motociclistiche, la tedesca Maico per cui ottenne la prima vittoria in assoluto nel Mondiale Velocità in occasione del Gran Premio motociclistico della Germania Est 1972 in classe 125 e la spagnola Derbi per cui ottenne la prima ed unica vittoria di classe nelle 250 (centrando il clamoroso successo su appena due corse in tutto con questa moto, mentre il plurititolato iberico Angel Nieto non ci riuscì mai) in occasione del Gran Premio motociclistico d'Austria 1972; quest'ultimo fu anche il primo dei 4 successi ottenuti dal pilota in carriera.

Nel motomondiale 1973 fu coinvolto anch'egli nell'incidente avvenuto al GP d'Italia che portò alla morte di Jarno Saarinen e Renzo Pasolini, cavandosela però con un'incrinatura del bacino e rientrando alle gare a Spa in occasione del GP del Belgio. Nella stessa annata, in occasione però del GP d'Olanda ad Assen, fu protagonista di un episodio a torto ritenuto particolare: alcuni giornalisti pensarono che, in testa alla corsa, egli si fermasse ai box per avere informazioni sul suo connazionale Kent Andersson caduto in gara, perdendo così le possibilità di vittoria e giungendo al termine solo in 12ª posizione: in realtà, Borje stesso smentì decisamente questa supposta interpretazione dell'episodio, dichiarando di essersi brevissimamente fermato solo a causa di un improvviso calo di rendimento della sua moto.

Risultati nel motomondialeModifica

Classe 50Modifica

1972 Classe Moto                           Punti Pos.
50 Jamathi 3 NE NE - NE - - - - NE - NE - 10 12º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Classe 125Modifica

1969 Classe Moto                         Punti Pos.
125 Maico Rit 9 - - - 9 - - NE - - 4[2] 40º
1970 Classe Moto                         Punti Pos.
125 Maico - 2 4 2 6 3 3 5 - NE - 3 62 (73)[3][4]
1971 Classe Moto                         Punti Pos.
125 Maico - - 2 3 Rit 3 2 2 Rit NE 4 Rit 64[5]
1972 Classe Moto                           Punti Pos.
125 Maico 3 3 4 4 2 4 1 1 4 Rit 5 78 (100)[3][6]
1973 Classe Moto                         Punti Pos.
125 Maico 2 2 6 Rit - 12 - - 1 3 3 64[7]
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Classe 250Modifica

1969 Classe Moto                         Punti Pos.
250 Kawasaki-Yamaha[8] 3 - 10 8 - 6 - 3 - 4 4 45[9]
1970 Classe Moto                         Punti Pos.
250 Yamaha - Rit 5 8 7 3 9 - 4 - - 10 34[10]
1971 Classe Moto                         Punti Pos.
250 Yamasaki[8] - - 9 15 11 - - 8 8 - 10 - 9[11] 21º
1972 Classe Moto                           Punti Pos.
250 Derbi e Yamaha - 10 1 Rit - 13 6 - 6 10 5 8 36[12]
1973 Classe Moto                         Punti Pos.
250 Yamaha 12 8 5 AN - - - - - 8 Rit - 12[13] 18º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

[1]

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica