Apri il menu principale

Le colline bruciano

film del 1956 diretto da Stuart Heisler
Le colline bruciano
Titolo originaleThe Burning Hills
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1956
Durata94 min
Rapporto2,35:1
Generewestern
RegiaStuart Heisler
Soggettodal romanzo The Burning Hills, 1956 di Louis L'Amour
SceneggiaturaIrving Wallace
ProduttoreRichard Whorf
Casa di produzioneWarner Bros.
FotografiaTed D. McCord
MontaggioClarence Kolster
MusicheDavid Buttolph
ScenografiaCharles H. Clarke (art director)
Frank M. Miller (set decorator)
CostumiMarjorie Best
TruccoGordon Bau
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Le colline bruciano (The Burning Hills) è un film del 1956 diretto da Stuart Heisler.

È un western statunitense con Tab Hunter, Natalie Wood e Skip Homeier. È basato sul romanzo del 1956 The Burning Hills di Louis L'Amour.[1]

Indice

TramaModifica

Il cowboy Trace trova il cadavere del fratello e intuisce subito che gli autori dell'omicidio sono gli uomini di Jack Sutton, grande allevatore di bestiame era suo rivale. Trace si reca da Sutton e minaccia di denunciarlo, l'uomo tenta di ucciderlo ma Trace ha la meglio e lo anticipa.

Braccato dagli uomini fedeli a Sutton, Trace si nasconde in una miniera abbandonata dove riceve aiuto da Maria, figlia di un allevatore ucciso anni prima proprio da Sutton: i due decidono di unirsi per sconfiggere il loro comune nemico.

ProduzioneModifica

Il film, diretto da Stuart Heisler su una sceneggiatura di Irving Wallace e un soggetto di Louis L'Amour (autore del romanzo), fu prodotto da Richard Whorf[2] per la Warner Bros.[3] e girato a Keyesville e nel Warner Ranch a Calabasas, in California,[4] da metà febbraio a fine marzo 1956.[1]

DistribuzioneModifica

La prima del film avvenne a New York il 23 agosto 1956; venne distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi con il titolo The Burning Hills nel settembre 1956[5] dalla Warner Bros.[3]

Altre distribuzioni:[5]

CriticaModifica

Secondo il Morandini il film è un "western trito e ritrito".[6]

PromozioneModifica

Le tagline sono:[7]

  • Romantic adventure of the early West!
  • That shy guy from 'Battle Cry' and the girl from 'Rebel Without a Cause'!
  • People would say "But they're only kids"!
  • Shoot-'em-up heroics from sagebrush scribe Louis L'Amour.

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) American Film Institute, su afi.com. URL consultato il 25 gennaio 2014.
  2. ^ (EN) IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 25 gennaio 2014.
  3. ^ a b (EN) IMDb - Crediti per le compagnie, su imdb.com. URL consultato il 25 gennaio 2014.
  4. ^ (EN) IMDb - Luoghi delle riprese, su imdb.com. URL consultato il 25 gennaio 2014.
  5. ^ a b (EN) IMDb - Distribuzioni, su imdb.com. URL consultato il 25 gennaio 2014.
  6. ^ MYmovies, su mymovies.it. URL consultato il 25 gennaio 2014.
  7. ^ (EN) IMDb - Tagline, su imdb.com. URL consultato il 25 gennaio 2014.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema