Claude Akins

attore statunitense
Claude Akins nel film Sledge (1970), di Vic Morrow

Claude Akins (Nelson, 25 maggio 1926Altadena, 27 gennaio 1994) è stato un attore statunitense, attivo per più di un quarantennio tra il 1953 e il 1994.

BiografiaModifica

Compiuti gli studi alla Northwestern University di Chicago[1], Akins prestò il servizio militare nel Pacifico e dalla fine degli anni quaranta studiò recitazione. Dopo aver esordito in teatro, lavorò con diverse compagnie di giro prima di approdare a Broadway nel 1951, e da qui a Hollywood[1]. Dotato di un gradevole timbro vocale e di un'ottima dizione, sfruttò queste sue qualità come voce narrante per diversi documentari.

Esordì al cinema nel 1953 in Da qui all'eternità, e partecipò a ben 11 film durante gli anni cinquanta, tra cui L'ammutinamento del Caine (1954) e Un dollaro d'onore (1959), diventando popolare grazie alla figura alta e al volto minaccioso che ne fecero il classico "duro" del genere western e dei film polizieschi[1]. Nel 1973 interpretò Aldous, il gorilla traditore di Anno 2670 - Ultimo atto, che segnò la conclusione della saga de Il pianeta delle scimmie.

Negli anni '70 prese parte a due lungometraggi di produzione italiana, Sledge (1970) di Vic Morrow e Tentacoli (1977) di Ovidio G. Assonitis. Il grande successo della sua carriera giunse però nel 1979, quando interpretò il perfido e corrotto sceriffo Elroy Lobo nel telefilm Truck Driver. Il ruolo gli valse uno spin off tutto suo, Lobo, telefilm in cui interpretò la parte del losco sceriffo che mostrava segni di ravvedimento. Il film Le stagioni del cuore (1993) vide la sua ultima apparizione, prima della morte per cancro allo stomaco avvenuta nei primi giorni del 1994 ad Altadena[2].

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Film TVModifica

Serie TVModifica

Doppiatori italianiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c Il chi è del cinema, Vol. I, De Agostini, 1984, pag. 5
  2. ^ (EN) Terry Rowan, The American Western A Complete Film Guide, Lulu.com, 2013, p. 20, ISBN 9781300418580.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN122297044 · LCCN (ENn85322427 · GND (DE1208843699 · BNF (FRcb13930084m (data) · BNE (ESXX1550359 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n85322427
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie