Michael Crichton

scrittore e regista statunitense

John Michael Crichton ([ˈkraɪtən]; Chicago, 23 ottobre 1942Los Angeles, 4 novembre 2008) è stato uno scrittore, sceneggiatore, regista, produttore cinematografico e produttore televisivo statunitense.

Michael Crichton nel 2002.

Tra le sue opere più celebri spicca il romanzo di fantascienza Jurassic Park, dal quale Steven Spielberg ha tratto un'altrettanto celebre trasposizione cinematografica. Complessivamente i suoi romanzi hanno venduto 150 milioni di copie. È stato anche l'ideatore e il produttore esecutivo della serie televisiva medica E.R. - Medici in prima linea.

BiografiaModifica

Figlio di John Henderson Crichton e Zula Miller, Michael cresce nel quartiere di Roslyn, a Long Island, assieme alle due sorelle Kimberly e Catherine e al fratello minore, Douglas, coautore di uno dei suoi libri. Compie gli studi in Inglese alla Harvard University di Cambridge, Massachusetts, ma a causa dell'antipatia di un professore nei suoi confronti (al quale prova persino a sottoporre a suo nome un testo di George Orwell, vedendoselo valutare "B -"), passa ad Antropologia biologica, e si laurea nel 1964. Successivamente si iscrive alla Harvard Medical School, e nel 1969 si laurea in Medicina e Chirurgia; incomincia l'apprendistato per diventare medico al Salk Institute for Biological Studies di La Jolla, California nel periodo 19691970.

Durante questi anni scrive alcuni racconti con gli pseudonimi John Lange e Jeffrey Hudson, scelti in riferimento alla sua altezza (2,06 m): infatti "Lange" in tedesco significa "persona alta" e Jeffrey Hudson fu il nano preferito della regina Enrichetta Maria di Francia nel Settecento. Crichton, diventato medico, ben presto abbandona la carriera non trovando una strada adatta alla sua personalità. A 25 anni gli viene diagnosticata una sclerosi multipla rivelatasi poi benigna, come egli racconta nella sua autobiografia Viaggi.

Abbandonata la carriera in medicina continua a scrivere romanzi. Grazie ai guadagni ottenuti dalla vendita dei primi libri - tra cui spicca il best seller Andromeda (The Andromeda Strain, 1969) a soli 27 anni - riesce a realizzare il suo più grande sogno: viaggiare. Michael visita gli angoli più remoti del pianeta ottenendo l'ispirazione da questi luoghi per le trame dei suoi futuri successi letterari.

Nel 1990 Crichton ha pubblicato il romanzo Jurassic Park, nel quale la teoria del caos e le sue implicazioni filosofiche vengono utilizzati per raccontare il disastroso esperimento di riportare in vita i dinosauri e di inserirli in una "riserva biologica". Il paleontologo Alan Grant e la sua dottoranda Ellie Sattler, paleobotanica, vengono invitati dal miliardario John Hammond - ideatore del Jurassic Park - a recarsi sull'isola in anteprima. Nel parco vivono diverse specie di dinosauri geneticamente ricreati, clonati a partire dal DNA rinvenuto in zanzare fossili conservate nell'ambra.

Spielberg apprese del romanzo nel mese di ottobre 1989, mentre lui e Crichton stavano discutendo una sceneggiatura che sarebbe diventata la serie televisiva E.R. - Medici in prima linea. Prima che il libro venisse pubblicato, Crichton concordò con Spielberg - che batté la concorrenza di svariate case di produzione - un compenso di $1,5 milioni, nonché una percentuale sostanziale dell'incasso lordo del futuro film. Il film, diretto dallo stesso Spielberg, uscì nelle sale nel 1993 e divenne un grande successo commerciale e di marketing, contribuendo alla rinascita dell'interesse mondiale per i dinosauri.

Nel 1992 Crichton ha pubblicato il romanzo Sol levante, un best seller su un omicidio nel quartier generale di Los Angeles di una società giapponese. Il libro è stato immediatamente adattato in un film, uscito nel 1993 (lo stesso anno del film di Jurassic Park). Il suo romanzo successivo, Rivelazioni, pubblicato nel 1994, affronta il tema delle molestie sessuali già esplorato nel suo Binary del 1972. A differenza di quel romanzo però, Crichton si concentra sulle politiche sessuali sul posto di lavoro, sottolineando una serie di paradossi nelle funzioni di genere tradizionali, con un protagonista maschile che viene molestato sessualmente da una dirigente di sesso femminile. Come risultato, il libro è stato aspramente criticato dai commentatori femministi e accusato di anti-femminismo. Crichton, anticipando questa risposta, ha offerto una confutazione alla fine del romanzo in cui si afferma che una storia di "rovesciamento dei ruoli" scopre aspetti dell'argomento che non si vedrebbero con la stessa facilità con una protagonista femminile. Il romanzo è stato trasformato in un film lo stesso anno sotto la guida di Barry Levinson. Crichton ha poi pubblicato Il mondo perduto nel 1995, come il seguito di Jurassic Park. È stato trasformato in un sequel cinematografico due anni dopo, nel 1997, sempre diretto da Spielberg.

Il 4 novembre 2008 Crichton è morto dopo aver lungamente combattuto la battaglia contro un tumore, all'età di 66 anni[1]. Al momento della morte, Crichton stava lavorando alla sceneggiatura del quarto episodio della serie Jurassic Park, oltre ad aver in programma la sceneggiatura del film Westworld e dei romanzi L'isola dei pirati, completato pochi giorni prima di morire, e Micro (composto da Crichton solo per un terzo e quindi portato a completamento da Richard Preston).

Vita privataModifica

Michael Crichton si è sposato cinque volte e ha divorziato quattro volte; dalla quarta moglie ha avuto una figlia, Taylor Anne, nata nel 1989.

OpereModifica

RomanziModifica

  • Non previsto dal computer (Odds On, 1966; con lo pseudonimo di John Lange)
  • Scratch One, 1967 (con lo pseudonimo di John Lange)
  • La vendetta del deserto (Easy Go, 1968; con lo pseudonimo di John Lange)
  • In caso di necessità (A Case of Need, 1968; con lo pseudonimo di Jeffery Hudson), premio Edgar Award 1969
  • Venom Business, 1969 (con lo pseudonimo di John Lange)
  • Zero assoluto (Zero Cool, 1969; con lo pseudonimo di John Lange)
  • Andromeda (The Andromeda Strain, 1969)
  • Il silenzio degli abissi (Grave Descend, 1970; con lo pseudonimo di John Lange)
  • Sua eccellenza la droga (Drug of Choice, 1970; con lo pseudonimo di John Lange)
  • Dealing: or the Berkeley-to-Boston Forty-Brick Lost Bag Blues, 1970 (scritto a quattro mani con il fratello Douglas, con lo pseudonimo di Michael Douglas)
  • Codice Beta (Binary / Pursuit, 1972; con lo pseudonimo di John Lange)
  • Il terminale uomo (The Terminal Man, 1972)
  • La grande rapina al treno (The Great Train Robbery, 1975)
  • Mangiatori di morte (Eaters of the Dead, 1976)
  • Congo, 1980
  • Sfera (Sphere, 1987)
  • Jurassic Park, 1990
  • Sol levante (Rising Sun, 1992)
  • Rivelazioni (Disclosure, 1994)
  • Il mondo perduto (The Lost World, 1995)
  • Punto critico (Airframe, 1996)
  • Timeline - Ai confini del tempo (Timeline, 1999)
  • Preda (Prey, 2002)
  • Stato di paura (State of Fear, 2004)
  • Next, 2006
  • L'isola dei pirati (Pirate Latitudes, 2009; postumo)
  • Micro, 2011 (postumo; completato da Richard Preston)
  • I cercatori di ossa (Dragon Teeth, 2017; postumo)[2]

Raccolte di raccontiModifica

SaggiModifica

  • Jasper Johns, 1977
  • La vita elettronica (Electronic Life, 1983)
  • Viaggi (Travels, 1988)

FilmografiaModifica

RegistaModifica

SceneggiatoreModifica

ProduttoreModifica

Serie televisiveModifica

RiconoscimentiModifica

  • Per 2 volte Mystery Writers of America's Edgar Allan Poe Award, nel 1969 con il romanzo A Case of Need e nel 1980 per il film La grande rapina al treno
  • Association of American Medical Writers Award, 1970 con il romanzo Casi di Emergenza
  • The American Association of Petroleum Geologists Journalism Award, 2006 con il romanzo Stato di paura
  • Un dinosauro, il Crichtonsaurus bohlini, fu chiamato così (dal cognome Crichton) in onore di Jurassic Park.
  • Uno dei "Fifty Most Beautiful People" per la rivista People nel 1992.

NoteModifica

  1. ^ E' morto Michael Crichton, su www.corriere.it, 5 novembre 2008. URL consultato il 13 giugno 2015.
  2. ^ (EN) Dragon Teeth, su worldcat.org. URL consultato l'11 marzo 2021.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Interviste
Controllo di autoritàVIAF (EN89578936 · ISNI (EN0000 0001 2102 9679 · SBN IT\ICCU\CFIV\020946 · Europeana agent/base/60171 · LCCN (ENn50018616 · GND (DE119124785 · BNF (FRcb118981671 (data) · BNE (ESXX888707 (data) · BAV (EN495/6255 · NDL (ENJA00436888 · WorldCat Identities (ENlccn-n88662645