Oltre (Claudio Baglioni)

album di Claudio Baglioni del 1990
Oltre
ArtistaClaudio Baglioni
Tipo albumStudio
Pubblicazione17 novembre 1990
Dischi2
Tracce20
GenereWorld music
Pop
EtichettaCBS
ProduttoreClaudio Baglioni
ArrangiamentiCelso Valli
Registrazione
  • Real World Bath Westside, Londra
  • The Town House, Londra
  • Grande Armée, Parigi
  • Forum, Roma
  • Pick Up, Reggio Emilia
  • Studio Emme, Firenze
  • Easy Records, Roma
  • Great Linford Milton, Keynes
  • Fonico : Maurizio Maggi
Certificazioni
Dischi di platinoItalia Italia (4)[1]
(Vendite: 850.000+)
Claudio Baglioni - cronologia
Album precedente
(1986)
Album successivo
(1992)

Oltre è l'undicesimo album da studio del cantautore Claudio Baglioni, pubblicato il 17 novembre 1990 dalla CBS. L'album contiene sperimentazioni con la world music, e fu registrato e prodotto nel giro di tre anni. In molte interviste Baglioni lo definì come l'inizio di una trilogia del tempo, in cui Oltre rappresenta il passato, Io sono qui il presente e Viaggiatore sulla coda del tempo il futuro. L'album spaccò la critica musicale[2].

TracceModifica

Disco 1
  1. Dagli il via - 5:46
  2. Io dal mare (con Pino Daniele ai cori e all'assolo di chitarra) - 5:28
  3. Naso di falco - 5:16
  4. Io lui e la cana femmina - 4:16
  5. Stelle di stelle (duetto con Mia Martini) - 3:23
  6. Vivi - 4:21
  7. Le donne sono - 4:40
  8. Domani mai (con Paco de Lucía alle chitarre) - 5:09
  9. Acqua dalla luna - 4:31
  10. Tamburi lontani - 5:49
Disco 2
  1. Noi no - 5:14
  2. Signora delle ore scure - 4:50
  3. Navigando - 4:03
  4. Le mani e l'anima (con Youssou N'dour ai cori) - 5:22
  5. Mille giorni di te e di me - 5:38
  6. Dov'è dov'è (introduzione di Oreste Lionello) - 4:55
  7. Tieniamente - 3:44
  8. Qui Dio non c'è - 5:38
  9. La piana dei cavalli bradi - 4:56
  10. Pace - 5:41

Altre VersioniModifica

Tra il 1990 e il 1992 Baglioni rilasciò una versione di Oltre e altri canzoni in vari paesi tra cui Spagna, Canada, Germania, Nord America e Sud America

CreditiModifica

BibliografiaModifica

LibriModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Baglioni Signs In Exclusive Management Pact With Zard (PDF), Music & Media (Pag. 8). URL consultato il 6 febbraio 2020.
  2. ^ Baglioni alla ricerca della libertà, Corriere della Sera, 17 novembre 1990. URL consultato il 20 maggio 2013.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica