Apri il menu principale

Promozione 1950-1951 (Lega Interregionale Centro)

campionato gestito dalla Lega Interregionale Centro

1leftarrow blue.svgVoce principale: Promozione 1950-1951.

La Lega Centro fu la denominazione giornalistica di uno dei tre tornei che costituirono il campionato di Promozione nella stagione sportiva 1950-1951. La manifestazione fu organizzata dalla Lega Interregionale Centro avente sede a Firenze. Nella giurisdizione della Lega ricadevano le società aventi sede nell'Emilia e nell'Italia centrale.[1]

Il regolamento metteva in palio 4 posti per la Serie C, cioè uno per ciascun girone, mentre molto semplificato rispetto alle precedenti stagioni fu il criterio delle retrocessioni nelle leghe regionali, cui sarebbero andate incontro le squadre piazzatesi oltre la quattordicesima piazza di ogni raggruppamento.[2]

AggiornamentiModifica

Elencati tutti in una stessa sezione perché con molti gironi, l'appartenenza di una squadra ad uno o l'altro poteva variare di anno in anno.

Emilia-RomagnaModifica

  • Pro Calcio Cento retrocessa in Prima Divisione per collasso finanziario.[3]
  • La Società Sportiva Salsomaggiore è stata trasferita nella giurisdizione della Lega Interregionale Nord, su sua richiesta.[4]

ToscanaModifica

L'Unione Sportiva Poggibonsi e l'Associazione Sportiva Cecina sono state riammesse in Promozione per allargamento dei quadri .

LazioModifica

AbruzzoModifica

L'Associazione Sportiva Castel di Sangro è fallita ed è stata di conseguenza esclusa dai campionati. Nel 1953 fu fondata nello stesso comune la "Polisportiva C.E.P. Castel di Sangro", con un nuovo titolo sportivo e tradizione completamente estranea alla compagine precedente.

Girone GModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
  1. Ravenna 46 34 19 8 7 63 31
2. Baracca Lugo 44 34 17 10 7 45 30
3. Carpi 42 34 16 10 8 68 34
4. Vigor Senigallia 41 34 17 7 10 64 46
5. Faenza 39 34 16 7 11 49 42
6. Portuense 37 34 16 5 13 57 40
6. Russi 37 34 13 11 10 34 36
8.   Medicinese 35 34 12 11 11 50 45
9.   San Lazzaro Savena 33 34 12 9 13 55 58
10. Ferrovieri Bologna 32 34 11 10 13 58 63
11. Vis Sauro Pesaro 32 34 12 8 14 42 48
12. Falconarese 32 34 12 8 14 53 51
12. Minatori Perticara 32 34 12 8 14 41 36
14.   Bondenese 32 34 11 10 13 38 47
15. Imolese Francesco Zardi 32 34 14 4 16 50 51
  16. Argentana 26 34 8 10 16 38 55
  17. Alma Juventus Fano 24 34 9 6 19 42 75
  18.   Massalombarda 16 34 3 10 21 38 97

Legenda:

      Promosso in Serie C 1951-1952.
      Retrocesso in Prima Divisione 1951-1952.
  Retrocessione diretta.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
L'Imolese F. Zardi è retrocessa dopo aver perso il girone salvezza contro le altre cinque ex aequo.

Spareggi retrocessioneModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1. Ferrovieri Bologna 8 5 3 2 0
2. Vis Pesaro 6 5 2 2 1
3. Falconarese 5 5 2 1 2
4. Minatori Perticara 5 5 2 1 2
5.   Bondenese 4 5 2 0 3
  6. Imolese Francesco Zardi 2 5 0 2 3

Legenda:

      Retrocesso.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

RisultatiModifica

Risultati Luogo e data
Vis Pesaro 2-2 Minatori P. Cesena, 24 giugno 1951
Falconarese ? Imolese F. Zardi Rimini, 5 luglio 1951
Ferrovieri B. 2-0 Bondenese Lugo di Romagna, 24 giugno 1951
Ferrovieri B. ? Falconarese Rimini, 28 giugno 1951
Minatori P. ? Bondenese Ravenna, 28 giugno 1951
Imolese F. Zardi 0-2 Vis Pesaro Forlì, 28 giugno 1951
Vis Pesaro 2-2 Ferrovieri B. Rimini, 1º luglio 1951
Falconarese 1-0 Bondenese Forlì, 1º luglio 1951
Minatori P. 3-2 Imolese F. Zardi Cesena, 1º luglio 1951
Ferrovieri B. 1-1 Imolese F. Zardi Forlì, 8 luglio 1951
Vis Pesaro 4-2 Bondenese Ravenna, 8 luglio 1951
Falconarese 0-1 Minatori P. Lugo, 8 luglio 1951
Ferrovieri B. 4-0 Minatori P. Lugo, 15 luglio 1951
Bondenese 3-1 Imolese F. Zardi Modena, 15 luglio 1951
Falconarese 5-1 Vis Pesaro Forlì, 15 luglio 1951

Girone HModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
  1. Lanciotto Ballerini 54 36 23 8 5 90 32
2. Sangiovannese 54 36 24 6 6 84 39
3. Colligiana 45 36 20 5 11 79 51
4. Castelfiorentino 41 36 16 9 11 60 44
4. Cecina 41 36 15 11 10 59 44
6.   San Carlo Solvay 38 36 15 8 13 65 54
6.   Pescia 38 36 15 8 13 62 57
6. Pietrasanta 38 36 17 4 15 59 80
9. Cascina 37 36 14 9 13 46 58
10. Massese 36 36 14 8 14 62 50
11.   San Vincenzo 34 36 14 6 16 54 56
11. Fucecchio (-1) 34 36 14 7 15 51 54
11.   Volterrana 34 36 10 14 12 56 61
11. AS Sestese 34 36 13 8 15 52 62
  15.   Scintilla 33 36 14 5 17 49 61
  16. Poggibonsi 29 36 11 7 18 58 66
  16. Pontassieve 29 36 12 5 19 42 64
  18. Viareggio 19 36 5 9 22 34 87
  19.   Ardenza (-2) 13 36 5 5 26 35 77
  --- Monsummanese Ritirata -- -- -- -- -- --

Legenda:

      Promosso in Serie C 1951-1952.
      Retrocesso in Prima Divisione 1951-1952.
  Escluso a campionato in corso.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Il Lanciotto Ballerini è stato promosso dopo aver vinto lo spareggio in campo neutro contro la ex aequo Sangiovannese.
L'Ardenza e il Fucecchio sono stati penalizzati con la sottrazione rispettivamente di 2 e 1 punto in classifica.
La Monsummanese è stata sciolta per cessata attività.

RisultatiModifica

Spareggio promozioneModifica

Risultati Luogo e data
Lanciotto Ballerini 2-0 Sangiovannese Firenze, 29 giugno 1951

Girone IModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
  1. Chinotto Neri 52 36 22 8 6 58 36
2. Monteponi Iglesias 46 36 17 12 7 67 34
3. Montevecchio 41 36 16 9 11 52 36
3.   Albatrastevere 41 36 15 11 10 72 58
5.   Sogene 40 36 15 10 11 54 44
6.   Artiglio 39 36 15 9 12 62 51
7.   Fiamme Azzurre 36 36 13 10 13 63 47
7.   Italcalcio 36 36 14 8 14 60 53
7. Tivoli (-1) 36 36 13 11 12 48 53
7. Formia 36 36 13 10 13 48 43
7.   Ilvarsenal 36 36 15 6 15 43 51
7. San Lorenzo Roma 36 36 15 6 15 47 56
13. Civitavecchiese 35 36 13 9 14 42 42
13.   Italpiombo 35 36 14 7 15 45 61
  15. STEFER Roma 30 36 11 8 17 58 73
  16. Fondana 29 36 8 13 15 45 67
  17.   Poligrafico Roma 28 36 11 6 19 47 62
  18.   Romana Gas (-1) 27 36 12 4 20 57 72
  19. ALMAS 23 36 8 7 21 54 83

Legenda:

      Promosso in Serie C 1951-1952.
      Retrocesso in Prima Divisione 1951-1952.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Romana Gas e Tivoli penalizzati con la sottrazione 1 punto in classifica.

Girone LModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
  1. Chieti 50 34 20 10 4 63 28
2. Pescara 49 34 20 9 5 70 32
3. Forza e Coraggio Avezzano 44 34 21 2 11 61 45
4. Fabriano 42 34 16 10 8 68 44
5. Castelfidardo 41 34 18 5 11 64 40
6. L'Aquila 39 34 18 3 13 52 51
7.   Marsciano 38 34 16 6 12 56 40
8. Sora 33 34 13 7 14 56 57
8. Ternana 33 34 14 5 15 44 51
10. Ascoli 31 34 12 7 15 28 34
10. Frosinone 31 34 12 7 15 34 41
12. Ovidiana Sulmona 30 34 9 12 13 55 53
12. Città di Castello 30 34 13 4 17 51 55
14. Vastese 29 34 13 3 18 36 50
15. Lanciano 29 34 12 5 17 58 71
  16.   Roseto 27 34 10 7 17 52 66
  17. Teramo 26 34 9 8 17 39 52
  18. Tolentino 10 34 2 6 26 17 94

Legenda:

      Promosso in Serie C 1951-1952.
      Retrocesso in Promozione 1951-1952.
  Retrocessione diretta.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Lanciano retrocesso dopo aver perso lo spareggio salvezza contro la ex aequo Vastese.

Spareggi salvezzaModifica

L'ulteriore spareggio fu una ripetizione, necessaria secondo le regole del periodo.

Risultati Luogo e data
Vastese 3-3 (dts) Lanciano Pescara, 24 giugno 1951
Vastese 1-0 Lanciano Pescara, 1º luglio 1951

NoteModifica

  1. ^ La Lega Interregionale Centro è stata dal giornale Il Corriere dello Sport spesso volutamente scritta ridotta come "Lega Centro" vedi ricerca Corriere dello Sport omettendo "Interregionale".
  2. ^ Corriere dello Sport, 17 novembre 1950. Archiviato l'8 maggio 2011 in Internet Archive.
  3. ^ Il presidente della Pro Calcio, signor Malagodi, diresse una rifondazione controllata della squadra, che riprese il nome storico di Centese, e contrattò con la FIGC, che aveva escluso la vecchia società dalla Lega Interregionale Centro, l'affiliazione alla Lega Regionale Emiliana.
  4. ^ Corriere dello Sport, 23 giugno 1950. Archiviato l'8 maggio 2011 in Internet Archive.

Voci correlateModifica