Apri il menu principale
A.S.D. Cascina
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Nero e Azzurro (Strisce).png Nero, azzurro
Dati societari
Città Cascina (PI)
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Promozione
Fondazione 1924
Stadio Stadio Simone Redini
(4000 posti)
Sito web www.cascinavaldera.it
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Associazione Sportiva Dilettantistica Cascina, meglio nota come Cascina, è una società calcistica italiana con sede nella città di Cascina, in Provincia di Pisa. Raccoglie l'eredità del Gruppo Sportivo Mobilieri Cascina.

Indice

StoriaModifica

Per molti anni a cavallo dei campionati dilettantistici, ha partecipato ai campionati di Serie C 1946-47 e 1947-48.

Alla fine della stagione 1958-59 la squadra conquista il titolo nazionale del Campionato Dilettanti. La finale, vinta 2-1 contro l'Us Azzurra Sandrigo, si disputò il 29 giugno 1959 allo Stadio Flaminio di Roma, appena inaugurato in vista dei Giochi della XVII Olimpiade. Nonostante la vittoria sportiva però, il G.S. Mobilieri Cascina non soddisfò i criteri finanziari che in quell'anno la FIGC richiedeva per la promozione in D, e quindi la squadra fu mantenuta nei campionati regionali fino al termine della stagione 1965-66 quando, ultima in classifica, cessò la propria attività.

La nuova società dell'U.S.D. Cascina ha militato in Prima Categoria fino al 1985, anno in cui vinse il campionato, salendo così in Promozione Toscana.

Nella Promozione Toscana 1992-1993 il Cascina ottenne un nuovo salto di categoria ed i nerazzurri militano così in Eccellenza Toscana fino alla vittoria di tale campionato nella stagione 1997-1998. Al Cascina Calcio venne conferita la Stella al merito sportivo 1995. La permanenza dei cascinesi nel CND durerà però una sola stagione. Il Cascina ha in seguito giocato per altri due anni in Eccellenza, fino alla nuova promozione nel massimo campionato dilettantistico nel 2001.

Quindi dal 2001 il Cascina ha militato nel campionato di Serie D, girone E, per sette anni consecutivi, ma dopo essere giunto al penultimo posto nel 2008 è retrocesso in Eccellenza Toscana, categoria nella quale ha militato fino al 2010 quando retrocede ulteriormente. Nel successivo campionato di Promozione Toscana 2010-2011 il Cascina ottiene la salvezza, mentre nella seguente stagione 2011-2012 pur partito senza grosse ambizioni il club nerazzurro riesce a vincere il campionato con due giornate di anticipo, ottenendo la promozione in Eccellenza Toscana[1]. Ritornata in Promozione nella stagione successiva, la società cambia denominazione in Cascina Valdera A.S.D..

Al termine della stagione 2015-16 retrocede nel campionato di Prima Categoria[2].

CronistoriaModifica

Cronistoria dell'Associazione Sportiva Dilettantistica Cascina
  • 1924 · Fondazione della società.
  • 1924-1925
  • 1925-1926
  • 1926-1927
  • 1927-1928
  • 1928-1929 · La S.S. Giuseppe Cei 6ª nel girone B di Terza Divisione Toscana.
  • 1929-1930 · 3ª nel girone B di Terza Divisione Toscana.   Ripescata in Seconda Divisione.

  • 1930-1931 · 10ª nel girone B di Seconda Divisione Toscana.
  • 1931-1932 · 6ª nel girone A di Seconda Divisione Toscana.
  • 1932-1933
  • 1933-1934
  • 1934-1935
  • 1935-1936
  • 1936-1937
  • 1937-1938
  • 1938-1939 · L'U.S.F. Cascina 5ª nel girone B di Prima Divisione Toscana.
  • 1939-1940

  • 1940-1941
  • 1941-1942
  • 1942-1943
  • 1944 · Sospensione dei tornei per motivi bellici.
  • 1945-1946 · Il G.S. Tettora 4ª nel girone D di Prima Divisione Toscana.   Ripescata in Serie C.
  • 1946-1947 · 3ª nel girone C di Serie C Centro.
  • 1947-1948 · 14ª nel girone O di Serie C.   Retrocessa in Promozione.
  • 1948-1949 · 4ª nel girone H di Promozione.
  • 1949-1950 · 9ª nel girone H di Promozione.

  • 1950-1951 · 9ª nel girone H di Promozione.
  • 1951-1952 · 15ª nel girone H di Promozione.   Retrocessa nella nuova Promozione regionale.
  • 1952-1953 · 8ª nel girone B di Promozione Toscana.
  • 1953-1954 · 3ª nel girone B di Promozione Toscana.
  • 1954-1955 · 7ª nel girone B di Promozione Toscana.
  • 1955 · Cambia denominazione in G.S. Mobilieri Cascina.
  • 1955-1956 · 11ª nel girone C di Promozione Toscana.
  • 1956-1957 · 7ª nel girone C di Promozione Toscana.
  • 1957-1958 · 2ª nel girone C del Campionato Dilettanti Toscana.
  • 1958-1959 · 1ª nel girone C del Campionato Dilettanti Toscana.
  Vince il Campionato Dilettanti. La richiesta di promozione viene respinta e viene ammessa alla nuova Prima Categoria.
  • 1959-1960 · 1ª nel girone D di Prima Categoria Toscana. Perde le finali regionali.

  • 1960-1961 · 2ª nel girone D di Prima Categoria Toscana.
  • 1961-1962 · 4ª nel girone D di Prima Categoria Toscana.
  • 1962-1963 · 2ª nel girone A di Prima Categoria Toscana.
  • 1963-1964 · 3ª nel girone C di Prima Categoria Toscana.
  • 1964-1965 · 11ª nel girone C di Prima Categoria Toscana.
  • 1965-1966 · 16ª nel girone C di Prima Categoria Toscana.   Retrocessa in Seconda Categoria.
  • 1985-1986 · La Pol. Cascina 11ª nel girone A di Promozione Toscana.
  • 1986-1987 · 12ª nel girone A di Promozione Toscana.
  • 1987-1988 · 10ª nel girone A di Promozione Toscana.
  • 1988-1989 · 5ª nel girone A di Promozione Toscana.
  • 1989-1990 · 15ª nel girone B di Promozione Toscana.   Retrocessa in Prima Categoria.

  • 1990-1991
  • 1991-1992
  • 1992-1993 · 5ª nel girone B di Promozione Toscana.   Promossa in Eccellenza.
  • 1993-1994 · 10ª nel girone A di Eccellenza Toscana.
  • 1994-1995 · 12ª nel girone A di Eccellenza Toscana.
  • 1995-1996 · 11ª nel girone A di Eccellenza Toscana.
  • 1996-1997 · 6ª nel girone A di Eccellenza Toscana.
  • 1997-1998 · 1ª nel girone A di Eccellenza Toscana.   Promossa nel Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1998-1999 · 15ª nel girone F del Campionato Nazionale Dilettanti.   Retrocessa in Eccellenza.
Primo turno della fase C.N.D. di Coppa Italia Dilettanti.
  • 1999-2000 · 7ª nel girone A di Eccellenza Toscana.

  • 2000-2001 · 2ª nel girone A di Eccellenza Toscana.   Promossa in Serie D.
  • 2001-2002 · 9ª nel girone F di Serie D.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.
Trentaduesimi di finale di Coppa Italia Serie D.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.
  • 2004-2005 · 5ª nel girone E di Serie D. Perde il secondo turno dei play-off contro il Poggibonsi.
Secondo turno di Coppa Italia Serie D.
  • 2005-2006 · 5ª nel girone E di Serie D. Perde il primo turno dei play-off contro la Fortis Juventus.
Secondo turno di Coppa Italia Serie D.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.
Secondo turno di Coppa Italia Serie D.
  • 2008-2009 · 8ª nel girone A di Eccellenza Toscana.
  • 2009-2010 · 13ª nel girone A di Eccellenza Toscana. Perde i play-out contro il Certaldo.   Retrocessa in Promozione.

  • 2010-2011 · 12ª nel girone C di Promozione Toscana. Vince i play-out contro il Montaione.
  • 2011-2012 · 1ª nel girone C di Promozione Toscana.   Promossa in Eccellenza.
  • 2012-2013 · 15ª nel girone A di Eccellenza Toscana.   Retrocessa in Promozione.
Primo turno della fase regionale di Coppa Italia Dilettanti.
  • 2013-2014 · 10ª nel girone C di Promozione Toscana.
  • 2014-2015 · 6ª nel girone C di Promozione Toscana.
  • 2015-2016 · 16ª nel girone A di Promozione Toscana.   Retrocessa in Prima Categoria.
  • 2016 · La società non si iscrive al campionato successivo. Viene fondata l'A.S.D. Cascina che acquisisce il titolo sportivo del Perignano Calcio, iscrivendosi in Promozione[3].
  • 2016-2017 · 9ª nel girone C di Promozione Toscana.
  • 2017-2018 · 12ª nel girone C di Promozione Toscana.
  • 2018-2019 · nel girone C di Promozione Toscana.

PalmarèsModifica

Competizioni regionaliModifica

1997-1998 (girone A)
2011-2012 (girone C)

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 2000-2001 (girone A)

NoteModifica

  1. ^ Festa a Cascina per l'approdo in Eccellenza, Radiobrunotoscana.it.
  2. ^ Dalla cittadella fino al mar. Colpo Ponsacco. Retrocedono Forcoli e Cascina, TuttoPisa.it.
  3. ^ Carlo Palotti, Cascina, effetto società nuova, in il Tirreno, 11 novembre 2016. URL consultato l'11 ottobre 2018.

Voci correlateModifica