Ragazze a Beverly Hills

film del 1995 diretto da Amy Heckerling
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la serie televisiva che prende spunto dal film, vedi Ragazze a Beverly Hills (serie televisiva).
Ragazze a Beverly Hills
Ragazze a Beverly Hills.png
Josh (Paul Rudd) e Cher (Alicia Silverstone) in una scena del film
Titolo originaleClueless
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1995
Durata97 min
Rapporto1,85:1
Generecommedia, sentimentale
RegiaAmy Heckerling
SoggettoJane Austen
SceneggiaturaAmy Heckerling
ProduttoreScott Rudin, Robert Lawrence (produttori), Barry Berg, Adam Schroeder (co-produttori), Twink Caplan (produttrice associata)
Casa di produzioneParamount Pictures
Distribuzione in italianoUniversal Pictures
FotografiaBill Pope
MontaggioDebra Chiate
MusicheDavid Kitay
ScenografiaSteven Jordan (scenografo), Amy Wells (arredatrice)
CostumiMona May
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Ragazze a Beverly Hills (Clueless) è un film del 1995, scritto e diretto da Amy Heckerling, adattamento contemporaneo di Emma, romanzo del 1815 scritto da Jane Austen.

TramaModifica

Cher e Dionne sono due ricche sedicenni che vivono nella soleggiata Beverly Hills. Tra feste e shopping, le due ragazze trovano il tempo anche per fare piccole buone azioni, che fanno guadagnare loro la benevolenza di tutti. Colpite entrambe da una serie di valutazioni scolastiche scarse, usano il loro forte potere di persuasione per convincere gli insegnanti ad aumentare i loro voti. L'unico che resta fermo nelle sue decisioni è il signor Hall, docente di dibattito, ma Cher non si arrende ed è convinta che per cambiare la situazione deve prima migliorare la vita sentimentale del docente; le due ragazze riescono così a far avvicinare al signor Hall la professoressa Geist, anche lei single.

Nel frattempo a casa di Cher arriva Josh, studente di filosofia all'università e figlio dell'ex moglie del padre Mel il quale, pur non avendo alcun legame di sangue col ragazzo, gli è molto affezionato. Josh e Cher battibeccano spesso ma ciò nonostante sembrano andare anche d'accordo. Intanto la storia d'amore tra il signor Hall e la signorina Geist ha avuto effetti positivi anche sugli altri studenti, che ne riconoscono il merito a Cher. Sulla scia delle buone azioni compiute (che in realtà hanno avuto un tornaconto personale), Cher convince Dionne ad aiutare la nuova studentessa Tai, una ragazza un po' strana e con un look trasandato. Le due amiche riescono a migliorarne l'aspetto e, non soddisfatta, Cher spinge Tai fra le braccia di Elton, il ragazzo più popolare della scuola, convinta di fare una buona azione per entrambi. Quello di cui si rende conto solo dopo però, è che in realtà Elton è interessato a lei, che lo rifiuta scioccata.

Mentre Tai si deve riprendere dalle sue pene d'amore, Cher punta un nuovo ragazzo che però stavolta sembra essere perfetto per lei: Christian. Ma qualcosa le sfugge di mano in quanto Tai, oltre ad essere diventata terribilmente snob, sembra averla superata in popolarità e come se non bastasse, ha messo gli occhi su Josh, la cui cosa inizia ad infastidirla. Dopo aver scoperto che in realtà Christian è gay ed essere perfino stata bocciata all'esame per la patente, Cher comincia a realizzare di aver agito fin dall'inizio in maniera sbagliata e senza aver capito niente delle persone che la circondavano, eccetto aver fatto innamorare i suoi professori.

Delusa e amareggiata, Cher dimostrerà di essere in grado di fare buone azioni senza pensare a sciocchi tornaconti, ma soprattutto farà luce nel suo cuore.

Colonna sonoraModifica

  1. Kids in AmericaKim Wilde – 3:24
  2. Shake Some ActionCracker – 4:25
  3. The Ghost in YouCounting Crows – 3:30
  4. HereLuscious Jackson – 3:33
  5. All the Young DudesWorld Party – 4:00
  6. Fake Plastic TreesRadiohead – 4:45
  7. ChangeThe Lightning Seeds – 4:01
  8. Need You Around – Smoking Popes – 3:42
  9. Mullet HeadBeastie Boys – 2:53
  10. Where'd You Go?The Mighty Mighty Bosstones – 3:16
  11. Rollin' with My HomiesCoolio – 4:06
  12. AlrightSupergrass – 3:01
  13. My Forgotten Favorite – Velocity Girl – 3:49
  14. SupermodelJill Sobule – 3:07

CitazioniModifica

  • I personaggi di Cher e Dionne sono stati chiamati così in onore delle cantanti Cher e Dionne Warwick.
  • Cher intuisce l'omosessualità di Christian perché lui le fa vedere i film A qualcuno piace caldo (che parla di due uomini che si travestono da donne) e Spartacus (in cui un nobile romano tenta di sedurre il proprio servitore). Inoltre Christian legge in classe un romanzo di William S. Burroughs, scrittore omosessuale.
  • La scena in cui Cher capisce di amare Josh, con successivo zampillo della fontana, è ripresa fedelmente da Gigi.[1] Dal film è tratta anche la musica che si sente quando Christian arriva a casa di Cher e lei compare in cima alle scale.
  • In una scena del film il telefono di Cher assomigli al monolite di 2001: Odissea nello spazio e in sottofondo si sente la colonna sonora del film omonimo.
  • Il personaggio del signor Hall, docente di dibattito, è ispirato a un amico di Amy Heckerling, Herb Hall, anch'egli insegnante di quella materia. Herb Hall compare nel film in un cameo, dove interpreta il preside della scuola. La stessa Heckerling compare brevemente nel ruolo di una delle damigelle della signorina Geist al matrimonio con Hall.[1]

SuccessoModifica

  • La promozione americana del film fu accompagnata da un libretto intitolato How to Speak Cluelessly, contenente il lessico utilizzato dai giovani protagonisti del film, che riprende in parte il reale gergo giovanile di quegli anni.
  • Nel 2015, la rivista Entertainment Weekly realizzò una classifica dei migliori 50 film ambientati in un liceo: Ragazze a Beverly Hills arrivò al settimo posto.[2]
  • Alcuni anni dopo il film è stata realizzata una serie televisiva intitolata Ragazze a Beverly Hills, nella quale rimangono diversi membri del cast originale, tra cui Stacey Dash, Donald Faison e Elisa Donovan, mentre Cher viene sostituita dall'attrice Rachel Blanchard.

AccoglienzaModifica

CriticaModifica

Il film è stato valutato positivamente dalla critica. Su Rotten Tomatoes detiene un indice di approvazione dell'81% con un voto di 6,92 basato su 68 recensioni,[3] mentre su Metacritic è stato valutato con 68/100 da 18 recensioni.[4]

IncassiModifica

Costato 12 milioni di dollari, il film ne ha incassati in totale 56.631.572.[5]

RiconoscimentiModifica

  • 1996 - Young Artist Award
    • Candidatura al miglior film musicale o commedia
    • Candidatura alla miglior attrice protagonista ad Alicia Silverstone
    • Candidatura alla miglior attrice non protagonista a Stacey Dash
    • Candidatura alla miglior attrice non protagonista a Brittany Murphy

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Sarah Begley, 20 Things You Never Knew About Clueless, Time, 6 luglio 2015. URL consultato il 30 luglio 2020.
  2. ^ (EN) 50 Best High School Movies, Entertainment Weekly, 28 agosto 2015. URL consultato il 30 luglio 2020.
  3. ^ (EN) Ragazze a Beverly Hills, su Rotten Tomatoes, Fandango Media, LLC. URL consultato il 30 luglio 2020.  
  4. ^ (EN) Ragazze a Beverly Hills, su Metacritic, CBS Interactive Inc. URL consultato il 30 luglio 2020.  
  5. ^ (EN) Ragazze a Beverly Hills, su boxofficemojo.com. URL consultato il 30 luglio 2020.
  6. ^ (EN) Clayton Davis, 1995 Awards Circuit Community Awards Nominations – ‘Apollo 13’ Leads, ‘Seven’ Close Behind, Awards Circuit Community Awards, 23 giugno 2015. URL consultato il 30 luglio 2020.
  7. ^ (EN) National Board of Review - 1995 Award Winners, su nationalboardofreview.org. URL consultato il 30 luglio 2020.
  8. ^ (EN) MTV Movie Awards 1996, MTV. URL consultato il 30 luglio 2020.
  9. ^ (EN) National Society of Film Critics - Past Awards, su nationalsocietyoffilmcritics.com. URL consultato il 30 luglio 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema