Apri il menu principale
Armenia
Armenia – Bandiera
Cauca2.GIF
Dati amministrativi
Nome completoRepubblica Democratica di Armenia
Nome ufficialeԴեմոկրատական Հայաստանի Հանրապետություն
Lingue ufficialiArmeno
Lingue parlatearmeno
InnoMer Hayrenik
CapitaleErevan
Politica
Forma di StatoRepubblica
Forma di governodemocratico
PresidenteSimon Vratsian
Nascita28 maggio 1918 con Simon Vratsian (1882-1969)
Causaprima guerra mondiale
Fine29 novembre 1920 con Simon Vratsian
CausaInvasione sovietica
Territorio e popolazione
Bacino geograficoCaucaso
Popolazione3.000.000 nel 1918
Economia
ValutaRublo armeno
Religione e società
Religioni preminentiChiesa ortodossa
Evoluzione storica
Preceduto daFlag of the Transcaucasian Federation.svg Repubblica Federale
Democratica Transcaucasica
Succeduto daRSS Armena RSS Armena

La Repubblica Democratica di Armenia, nota anche come Prima Repubblica di Armenia, fu uno Stato fondato dopo lo scioglimento della Repubblica Federale Democratica Transcaucasica, nel periodo di caos politico e militare prodotto dalla disfatta dell'Impero Russo durante la prima guerra mondiale e dalla successiva rivoluzione russa.

Il nuovo Stato nasceva nel segno della guerra, visto che uno dei motivi della sua fondazione era la guerra fra armeni e azeri, scatenata sia da cause religiose sia dall'atteggiamento da tenere nei riguardi del perdurante conflitto con l'Impero Ottomano, a cui l'Azerbaigian avrebbe voluto arrendersi, mentre l'Armenia no.

Il 4 giugno 1918 con il Trattato di Batumi la nuova repubblica armena si arrese all'Impero Ottomano, ma una parte degli insorti armeni si arroccò nella Repubblica dell'Armenia montanara, continuando così la guerra contro gli Ottomani e contro la Repubblica Democratica di Azerbaigian. Il 29 novembre 1920 con l'arrivo dei bolscevichi la Repubblica venne sciolta e sostituita dalla RSS Armena.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85007275